venerdì , 24 novembre 2017
18comix

Prima pagina

Regolamento di Dublino: verso un cambio di paradigma nelle politiche di asilo?

asilo

Il 19 ottobre si è compiuto un passo importante per la riforma del regolamento di Dublino. A seguito di un acceso dibattito iniziato nel marzo scorso, la Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE) del Parlamento europeo ha infatti approvato un testo ambizioso, che potrebbe modificare in maniera sostanziale uno degli strumenti più importanti e …

Leggi di più

“Senza olio di palma”: genesi e sviluppo di un problema sociale

olio di palma

A partire dagli anni ’50 i mercati hanno assistito a una crescita esponenziale dell’olio di palma: economico e con una resa per ettaro più elevata degli altri oli vegetali, i suoi utilizzi spaziano dalla pasticceria ai cosmetici, fino ai prodotti per la pulizia. Solo gli ultimi 10 anni, tuttavia, sono stati caratterizzati da accese proteste contro l’olio di palma: da …

Leggi di più

Andrej Babiš, l’euroscetticismo vince in Repubblica Ceca

Babiš

Andrej Babiš, leader del movimento ANO 2011 (Akce Nespokojených Občanů, Azione per i cittadini insoddisfatti), ha conquistato le elezioni parlamentari ceche, assicurandosi il 29,6% dei voti. Il centro-destra, rappresentato dal Partito Democratico Civico (Občanská Demokratická Strana, ODS) ha ottenuto soltanto l’11,3%, mentre la terza forza politica si è dimostrata il partito pirata ceco, Česká pirátská strana, che ha ricevuto il …

Leggi di più

Il “non paper” di Schaüble e l’eredità ai falchi del rigore

Schaüble

Alla fine di settembre in Lussemburgo è andata in scena l’ultima apparizione di Wolfgang Schaüble come Ministro delle finanze tedesco. Il politico della CDU, noto come “falco” del rigore per la sua sponsorizzazione di una virtuosa disciplina finanziaria da implementare a tutti i costi nei paesi dell’Unione, lascia il suo posto di guardiano dei conti pubblici, ma non abbandona la …

Leggi di più

Kurz, con il premier trentenne l’Austria vira a destra

Kurz

A quasi un secolo dalla caduta dell’Impero asburgico, Vienna potrebbe tornare a essere il centro nevralgico di un’area politica omogenea che si estende dall’austero palazzo del Parlamento austriaco sino ai confini con l’Ucraina e la Bielorussia. La vittoria di Sebastian Kurz (31%, leggermente sotto le attese), candidato cancelliere dell’Ovp e probabilmente colui che diventerà il più giovane primo ministro d’Europa, …

Leggi di più

Catalogna e la lente della storia, l’indipendentismo spiegato bene

catalogna

Quando due schieramenti si fronteggiano, come in questi giorni in Catalogna utilizzando tutte le armi dialettiche e legali a disposizione, è spesso difficile discernere uno spicchio di verità, e per farlo bisogna destarsi dal torpore e consultare qualche (noioso, ma prezioso) volume di storia, tanto più che oggi la Storia con la esse maiuscola dista da noi solo qualche click di …

Leggi di più

Rohingya e Myanmar: la realpolitik di Aung San Suu Kyi

Rohingya

I Rohingya sono un gruppo etnico, di religione islamica nella sua variante sufita, che parla il rohingya, una lingua indoeuropea strettamente legata alla lingua chittagong e più alla lontana alla lingua bengalese. La loro origine è molto discussa: alcuni ritengono indigeni di una regione della Birmania, mentre altri sostengono che siano immigrati musulmani che, in origine, vivevano in Bangladesh e …

Leggi di più

E’ alle porte una nuova stagione di riforme per l’UE?

UE

di Luigi Pellecchia La Brexit è ancora in divenire: per la gestione dell’uscita di Londra dall’UE sono stati previsti 2 anni di transizione, con l’ipotesi di arrivare ad un “accordo creativo”, così come auspicato dal Primo Ministro britannico Theresa May. Intanto, il risultato delle elezioni tedesche impone alla cancelliera Angela Merkel, per governare, di formare una coalizione più ampia, che …

Leggi di più

Russia, Ucraina: i reduci ed i resti del Donbass

Il Bacino del Donec, meglio noto come Donbass, è una regione dell’Ucraina confinante ad est con la Russia. Dal 2014 è lacerata da un conflitto interno dovuto alla decisione di separarsi unilateralmente dal governo centrale ucraino. Una delle regioni più industrializzate della Russia zarista prima, dell’Unione Sovietica e dell’Ucraina indipendente poi, l’attuale governo separatista del Donbass fa leva proprio sulle …

Leggi di più

Fincantieri, Luxottica, Vivendi: il Great Game tra Roma e Parigi

fincantieri

Il vertice bilaterale di Lione tra Italia e Francia sembra aver sciolto tutti gli spinosi nodi che avevano allontanato Roma e Parigi sul dossier Stx-Fincantieri. L’accordo per il rilevamento dei cantieri Saint Nazaire da parte del gruppo cantieristico italiano , dopo il brusco stop imposto da Emmanuel Macron per ragioni di “sovranità economica”, dovrebbe finalmente portare alla luce il colosso, a guida …

Leggi di più