lunedì , 26 febbraio 2018
18comix

Maria Nicola Stragapede

Studentessa di sociologia presso l’Università di Trento e allieva del Collegio di Merito Bernardo Clesio. Ho partecipato al progetto europeo Comenius Urbanscape che mi ha permesso di svolgere un periodo di studi in Turchia e Germania. Ho precedentemente collaborato con due testate locali e vorrei costruire un'informazione che sia il più possibile prossima al cittadino europeo e transnazionale. Questa è la mia speranza, o sogno, di vita. E vorrei iniziare da qui per realizzarlo.

Polonia: il governo spaventa l’Europa

Lo scorso 25 ottobre il partito conservatore Diritto e giustizia (Pis) dell’ex premier Kaczynski ha vinto le elezioni in Polonia. Avendo ottenuto la maggioranza dei seggi in aula, la neo-premier Beata Szydlo ha potuto creare un governo senza alleati. Questa vittoria ha fin da subito preoccupato Bruxelles, sia per i toni spiccatamente euroscettici del partito che per il pericolo di …

Leggi di più

Caen: Francia e Italia spostano il confine

Lo scorso 13 gennaio il peschereccio “Mina” di Ciro Lobasso veniva sequestrato da una motovedetta della guardia costiera francese mentre navigava in acque nazionali. Secondo le autorità francesi il peschereccio aveva, invece, superato la linea di confine. Un equivoco sorto a causa della mancata ratifica, da parte dell’Italia, dell’accordo di Caen. Accordo di Caen L’accordo di Caen, siglato il 21 marzo …

Leggi di più

Right2water: l’acqua è un diritto fondamentale

L’Europa ha detto sì all’acqua come diritto umano. In data 28 ottobre 2015 la Commissione ha proposto dei cambiamenti alla direttiva relativa al consumo dell’acqua potabile ed al suo monitoraggio. Le modifiche sono arrivate a seguito della campagna Right2water tramite una ECI (European Citizens Initiative) che ha raggiunto il tetto record di 1.884.790 adesioni. Iniziativa dal basso Nata nel 2012, …

Leggi di più

Elezioni in Croazia, cresce il voto di protesta

Croazia

L’8 novembre si sono svolte le prime elezioni per il Sabor (Parlamento unicamerale croato) da quando la Croazia è entrata nell’Unione Europea nel 2013. Gli esiti di queste elezioni delineano una situazione di forte instabilità. La vittoria è andata alla Coalizione patriottica (Domoljubna koalicija) che, guidata dal partito conservatore Unione democratica croata (Hdz), ha ottenuto 59 seggi su 151. L’Hdz …

Leggi di più

Unesco: l’Italia e i “Caschi blu della cultura”

17 Ottobre. Il Consiglio esecutivo Unesco ha approvato la proposta italiana relativa ai “caschi blu della cultura”, un corpo speciale formato da militari specializzati ed esperti civili, incaricati di proteggere il patrimonio artistico e culturale dell’umanità. La funzione sarà quella di operare in luoghi funestati da disastri naturali o guerra, con compiti sia di formazione che operativi, a difesa del patrimonio …

Leggi di più

Svizzera: il 18 si vota. Immigrazione al centro

Il 18 ottobre gli svizzeri saranno chiamati alle urne per rinnovare il loro Parlamento, composto dal Consiglio degli Stati e dal Consiglio nazionale. Il primo rappresenta i Cantoni e conta 46 rappresentanti: ogni Cantone ne elegge due, tranne i Cantoni di Appenzello Interno, Appenzello Esterno, Basilea Città, Basilea Campagna, Nidvaldo e Obvaldo che ne eleggono uno. Il sistema elettorale La …

Leggi di più

Alternative fur Deutschland, in crisi gli euroscettici di Germania

Il partito euroscettico Alternative fur Deutschland ha un nuovo leader: il congresso di Essen del 4 luglio ha infatti eletto Frauke Petry a capo dell’AfD. L’elezione è avvenuta in seguito a dissidi interni che da tempo vedevano contrapposti da un lato Bernd Lucke, economista neo liberale e fondatore del partito, dall’altro Frauke Petry e il suo alleato Alexander Gauland, a …

Leggi di più