venerdì , 26 maggio 2017
18comix

Diritto e Mercato Unico

maggio, 2017

  • 10 maggio

    Machine learning: regole e mercati alla prova di algoritmi e big data

    machine learning

    di Daniele Proverbio Affrontare problemi complessi e gestire voluminose moli di dati mediante tecniche di machine learning: usare cioè tecniche di apprendimento automatico a partire da serie storiche di dati, così da generare conoscenza strutturata. È questo l’obiettivo di competizioni, sovente ben remunerate e di attualità sempre più stringente, che enti pubblici o privati bandiscono per chiedere ai programmatori di creare …

aprile, 2017

  • 4 aprile

    Hijab, per la Corte Ue è legittimo vietarlo sul lavoro

    hijab

    «Le aziende private possono vietare ai propri dipendenti di indossare indumenti o segni visibili di carattere religioso, politico o filosofico». A dirlo è la Corte di giustizia europea di Lussemburgo in risposta alle Corti costituzionali di Belgio e Francia, le quali hanno chiesto alla Corte chiarimenti circa la direttiva europea 2000/78/CE riguardo la parità di trattamento in ambito lavorativo. Dure …

marzo, 2017

  • 15 marzo

    Cina, Tribunale Ue conferma misure anti-dumping su pannelli solari

    cina

    Il Tribunale dell’Unione Europea ha confermato le misure anti-dumping applicate alle società cinesi produttrici di pannelli solari, respingendo tutti i ricorsi dalle stesse presentati. Nel 2013, infatti, il Consiglio decise di imporre dei dazi sulle importazioni di pannelli solari e dei loro componenti essenziali in provenienza dalla Cina per contrastare la pratica del dumping. Ben 26 le società cinesi colpite, …

ottobre, 2016

  • 31 ottobre

    Roaming, addio alle tariffe? Sì, ma con giudizio

    roaming

    Articolo pubblicato originariamente su AffarInternazionali e disponibile a questo link. La cancellazione delle tariffe sul roaming telefonico a partire da giugno 2017 è stato a lungo sventolata come il vessillo di un’Unione europea, Ue, vicina a interessi (e portafogli) dei cittadini, da contrapporre allo stigma di regina cattiva dell’austerità. Eppure, già provata da un combinato disposto potenzialmente letale di Brexit, crisi …

  • 17 ottobre

    Polonia, scongiurate le nuove restrizioni all’aborto

    Salta la riforma sull’aborto in Polonia. Ad avere la meglio è stata la “Protesta nera” che lo scorso 3 ottobre ha visto decine di migliaia di donne (ma anche di uomini) scendere nelle strade di Varsavia per chiedere che la norma, già particolarmente restrittiva, non venisse ulteriormente inasprita. “Una lezione di umiltà per noi politici” ha dichiarato Jaroslaw Gowin, ministro …

  • 7 ottobre

    Sahara Occidentale: l’UE e l’accordo col Marocco

    La sentenza del 10 gennaio 2015, con cui il Tribunale aveva annullato l’accordo concluso tra UE e Marocco per la liberalizzazione dei prodotti agricoli e della pesca a causa delle possibili implicazioni per il Sahara occidentale, è stata impugnata dal Consiglio davanti alla Corte di Giustizia per motivi di diritto. In attesa della deliberazione della Corte, l’avvocato generale Melchior Wathelet …

settembre, 2016

  • 26 settembre

    Diritto all’oblio: vale anche per i registri delle imprese?

    Dopo che la famosa sentenza del 13 maggio 2014 (Google Spain e Google, C-131/12) aveva avuto una enorme attenzione mediatica per via del cosiddetto diritto all’oblio, la Corte è stata nuovamente chiamata a precisare i confini del diritto ad ottenere la cancellazione dei propri dati personali, stavolta nel contesto delle informazioni relative alle società. L’Avvocato generale della Corte di Giustizia …

  • 22 settembre

    Apple: 13 miliardi di € di tasse non versate?

    Dopo Fiat, Amazon e Starbucks, ad essere sotto la lente d’inchiesta della Commissione Europea è ora Apple, accusata di aver siglato ruling fiscali di favore con l’Irlanda e chiamata a versare imposte arretrate per 13 miliardi di euro più interessi. L’indagine, avviata nel giugno del 2014, ha accertato che il produttore dell’iPhone ha beneficiato di trattamenti fiscali favorevoli che gli …

  • 21 settembre

    Svizzera, referendum sul lavoro: prima gli svizzeri?

    Un referendum per inserire nella costituzione svizzera l’obbligo per i datori di lavoro, al momento dell’assunzione, di dare precedenza ai residenti rispetto agli stranieri. Domenica gli svizzeri saranno chiamati a scegliere per il sì o per il no ad una legge che si pone come soluzione alla forte presenza di lavoratori frontalieri, accusati dai promotori della consultazione popolare di rubare …

agosto, 2016

  • 31 agosto

    Spiagge: lidi, concessioni e la direttiva Bolkestein

    Violazione del diritto dell’UE. È l’esito della sentenza della Corte di Giustizia dello scorso 14 luglio. La direttiva non rispettata è la Bolkestein, sui servizi all’interno dell’Unione Europea, e il servizio in questione è la concessione delle spiagge italiane. La storia Il diritto italiano prevede il rinnovo automatico della concessione dello sfruttamento turistico di beni demaniali marittimi e lacustri fino …