martedì , 14 agosto 2018
18comix

Consiglio Europeo: trovato l’accordo sul bilancio 2014-2020

Dopo una lunga maratona notturna il Consiglio Europeo, tornato a riunirsi dalle 14.30 di oggi per discutere dell’ultima proposta presentata da Herman Van Rompuy, ha raggiunto un accordo sul bilancio pluriannuale 2014-2020. Ad annunciarlo è lo stesso presidente Van Rompuy su Twitter (vedi foto)

522082_451279128277452_1461326362_n

Per la prima volta nella storia dell’integrazione europea il bilancio dell’Unione diminuisce rispetto al settennato precedente, perdendo in questo caso 34 miliardi rispetto al 2007-2013; il tetto di spesa è fissato a 960 miliardi, i pagamenti ammonteranno a 908 miliardi di euro. In conferenza stampa il presidente Van Rompuy parla di un bilancio orientato al futuro, «che non sacrificherà la ricerca e l’innovazione per non compromettere lavoro e crescita. Un’opera di responsabilità – dice ancora il presidente – da parte del Consiglio, che sarà sicuramente imitata dal Parlamento Europeo». Una pronta risposta al comunicato congiunto dei capigruppo di Popolari, Socialdemocratici, Liberali e Verdi al Parlamento Europeo in cui si bocciava l’accordo.

Tra le singole voci di spesa, significativi aumenti per la politica ambientale che otterrà circa il 20% del budget, mentre i tagli su reti, infrastrutture e amministrazione consentono di mantenere intatti i fondi per coesione e politica agricola comune. Un risultato apprezzato immediatamente da Francois Hollande ma soprattutto da David Cameron. (vedi foto sotto)

Schermata 02-2456332 alle 17.49.15

Conferenza Stampa di Herman Van Rompuy e Manuel Barroso a conclusione del Consiglio Europeo

 

L' Autore - Antonio Scarazzini

Direttore - Analista nella società di Public Affairs Cattaneo Zanetto & Co., ho frequentato un Master in European Political and Administrative Studies al Collège d'Europe di Bruges dopo la laurea a Torino in Studi Europei Dopo uno stage presso Camera di Commercio di Torino e una collaborazione di ricerca con la Fondazione Rosselli, ho collaborato dal 2014 con la Compagnia di San Paolo per lo sviluppo del programma International Affairs. Dirigo con orgoglio la redazione di Europae sin dalla sua nascita.

Check Also

merkel

Merkel contro Trump, la nuova sfida della leader inevitabile

“Camminare sulle nostre gambe e lottare per il proprio destino”. L’Angela Merkel che a Monaco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *