martedì , 20 febbraio 2018
18comix

Radio Europae: Est Europa e centenario 1^ GM

Terza puntata di Radio Europae incentrata sul futuro dell’Est Europeo, gli sviluppi all’interno dell’Unione e i rapporti con la Russia. Ne abbiamo parlato con il nostro redattore, che si occupa di Europa Orientale, Mauro Loi.

Temi principali sono stati ovviamente l’Ucraina e il futuro di questo Paese. Al momento della registrazione le novità principali riguardavano l’elezione del nuovo presidente Poroshenko ed il ritiro dell’autorizzazione all’invio di truppe russe da parte della Duma. Abbiamo parlato anche della questione del Gas, tema annoso e complesso.

Non si è parlato però solo di Ucraina. Spazio anche alla concessione, all’Albania, dello status di Paese candidato all’adesione, molto importante per il futuro di questo Paese, su cui pesa però un pesante lavoro di ristrutturazione per quanto riguarda la pubblica amministrazione, la giustizia e la lotta alla corruzione. Riforme necessarie e profonde, che porterebbero ad immaginare un’eventuale adesione non prima del 2024.

Mauro ha anche ricordato i 100 anni dello scoppio della prima guerra Mondiale, illustrando le ragioni storiche e geografiche in una regione, la Serbia, che ancora oggi ha numerosi problemi interni, anche se lentamente sta provando a risolvere quelli con la sua ormai ex-provincia, il Kosovo.

Nell’immagine, Fabio Cassanelli e Giulia Corino, della Redazione di Europae – Rivista di Affari Europei

L' Autore - Fabio Cassanelli

Responsabile per lo Sviluppo e Responsabile Euro, Economia e Finanza - Laurea triennale in Economia Aziendale e laurea magistrale in Economia, ambiente, cultura e territorio all'Università di Torino. Sono Redattore su Rivista Europae e Presidente dell'associazione culturale Osare Europa.

Check Also

Radio Europae: Stati in difficoltà e vittoria di Juncker

Giovedì 24 luglio, come ogni giovedì ormai da più di un mese a questa parte, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *