18comix

Enrico Iacovizzi

Responsabile Difesa europea e NATO - Laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso la Facoltà Roberto Ruffilli di Forlì con una tesi sull’evoluzione delle relazioni esterne dell’UE e sul suo ruolo come potenza civile globale, vivo e lavoro a Bruxelles. Appassionato di politica internazionale ed in particolare dell'evoluzione politica ed istituzionale della difesa comune europea.

Francia: le Mistral diventano egiziane

mistral

É giunta lo scorso weekend la conferma di quanto Europae aveva suggerito poche settimane fa in merito alla vendita dei due vascelli porta-elicotteri classe Mistral alle forze armate egiziane. Indiscrezioni più o meno certe sui possibili compratori circolavano già da diverse settimane, ma negli ultimi giorni l’attenzione si era focalizzata sul paese dei faraoni, aggiungendo un’altra voce alla lista della …

Leggi di più

Russia in Siria: la strategia di Putin in Medio Oriente

Il coinvolgimento della Russia nel conflitto siriano segna una importante svolta nella guerra civile che da oltre quattro anni imperversa nel paese mediorientale. Mosca e Damasco sono legate a doppio filo in una trama complessa, resa più fitta dagli interessi nazionali di entrambe e rinsaldatasi all’alba della guerra fredda e poi consolidatasi con l’avvento di Ba’th e della dinastia Assad. Breve …

Leggi di più

L’immigrazione e la sicurezza marittima europea

Nel suo discorso sullo Stato dell’Unione, Jean-Claude Juncker ha dedicato un’ampia fetta del tempo a propria disposizione alla crisi dei rifugiati, sottolineando come la “scarsezza di unione” abbia portato a una gestione approssimativa ed essenzialmente reattiva all’enorme afflusso di rifugiati che hanno solcato il Mediterraneo in fuga da Siria, Libia e altri teatri di crisi nell’Africa Sub-sahariana. Diversi strumenti sono …

Leggi di più

Mistral: la Francia in cerca di nuovi acquirenti

Mistral

La Vladivostok e la Sevastopol non andranno alla Russia. La lunga diatriba in merito all’acquisto delle due portaelicotteri di produzione francese (il gruppo DCNS è il prime contractor) giunge così a una conclusione. Hollande, che sin dallo scoppio delle ostilità in Ucraina ha cercato di districarsi tra i termini contrattuali e le forti pressioni degli alleati NATO, è riuscito a …

Leggi di più

Libia: firmato l’accordo, ma Tripoli è assente

Libia

Un’importante svolta ha segnato la scorsa settimana i negoziati di pace in Libia, quando l’11 luglio, la maggioranza dei partecipanti al dialogo ha firmato l’accordo per l’avvio di una fase transitoria mirata a ristabilire un governo unitario e democratico nel Paese nordafricano. Il documento si basa sui sei punti redatti lo scorso marzo sotto gli auspici del rappresenante speciale ONU, …

Leggi di più

Consiglio Europeo della difesa: un summit deludente

strategia europea di sicurezza

Sono state pubblicate intorno alle ore 16 di venerdì pomeriggio le conclusioni del Consiglio Europeo, che tra il 25 e il 26 giugno ha visto riunirsi a Bruxelles i Capi di Stato e di governo dell’Unione Europea. Diversi i temi all’ordine del giorno, tra cui sicurezza e difesa, il referendum britannico sulla membership del Regno Unito, crescita e occupazione, immigrazione. …

Leggi di più

Cosa (non) aspettarsi dal Consiglio Europeo della Difesa

difesa

È in un clima internazionale di profonda incertezza che, il 25 e 26 giugno, il Consiglio Europeo si incontrerà a Bruxelles per fare il punto sulla politica di difesa europea. Questo tema è rientrato attivamente nel dibattito a partire dal 2013 e nelle ultime settimane hanno fatto discutere le sorprendenti dichiarazioni del Presidente Jean Claude Juncker, secondo cui “un branco …

Leggi di più

Libia: l’intervento armato è ancora possibile

3 giugno. A tale data risale l’ultimo appello per un governo di unità nazionale da parte delle due fazioni politiche libiche, lanciato al termine di una due giorni patrocinata dal capo della missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) Bernardino León. Una dichiarazione congiunta in cui si auspica il raggiungimento di un accordo bilanciato per la formazione di un nuovo …

Leggi di più

Mistral: verso la cancellazione dell’ordine

Tante novità, ma ancora poca chiarezza: è questo il risultato delle recenti esternazioni di funzionari francesi e russi in merito al contratto che da mesi sta mettendo in imbarazzo l’Eliseo. Il 27 maggio, riporta il sito EU Observer, Oleg Bochkaryov, vice-presidente della commissione militare-industriale governativa russa, ha confermato che la Russia non acquisterà le due navi porta-elicotteri (LHD) francesi classe …

Leggi di più

Mercato della difesa, il PE chiede più cooperazione

difesa

Si è concluso giovedì 21 maggio l’iter parlamentare della relazione di iniziativa del Parlamento Europeo “sull’impatto degli sviluppi nei mercati europei della difesa sulle capacità di sicurezza e difesa in Europa”, a firma della parlamentare socialista portoghese Ana Gomes, già veterana del settore con alle spalle cinque anni da Vice Presidente della sotto-commissione Sicurezza e Difesa e tre legislature nella …

Leggi di più