18comix

Francesca Capoluongo

Curiosa del mondo e dei suoi abitanti, dedico il mio tempo a comprenderne dinamiche ed emozioni. Amo conoscere lingue straniere, il teatro e camminare. Dopo una doppia laurea italo-tedesca, il Master in European and International Studies dell’Università di Trento mi ha portata a studiare in Turchia, paese a cui sono dedicate le mie attuali attenzioni di ricerca.

Iran, tra proteste interne e tensioni globali

Leggi di più

Iran, accordo sul nucleare: il metodo europeo

iran

  Per chi non ha vissuto in prima persona, o consapevolmente, gli anni della Guerra Fredda, le discussioni riguardo il rischio di una nuova corsa agli armamenti nucleari possono suonare distanti e quasi surreali. Anche le notizie che più dovrebbero preoccupare arrivano come attutite da un velo di scetticismo, “perché tanto non potrà mai accadere”. Il volto di Kim Jong-un …

Leggi di più

Germania: elezioni con vista su nuova coalizione CDU-SPD e l’incognita nazionalisti

germania

Camminando per le strade di Berlino in queste settimane l’attenzione viene spesso catturata dai coloratissimi manifesti elettorali appesi ad ogni palo della luce. I partiti principali sono riusciti ad occupare con enormi pannelli anche gli spartitraffico delle vie centrali e periferiche. Germania verso una nuova Große Koalition? Fra il traffico delle auto troneggia quindi lo sguardo consapevole e rassicurante di Angela …

Leggi di più

Kurdistan verso il referendum per l’indipendenza: no di Turchia e Iran

Kurdistan

Lo scorso 7 giugno Masoud Barzani, Presidente della regione autonoma del Kurdistan iracheno, ha annunciato che si terrà il 25 settembre il referendum sull’indipendenza della regione dall’Iraq, una consultazione vincolante destinata, nelle parole di Barzani, a “risolvere un conflitto vecchio come lo stesso stato iracheno”. Geografia del Kurdistan Il termine Kurdistan significa Paese dei curdi e si riferisce storicamente alla vasta …

Leggi di più

Turchia: stop definitivo all’adesione all’UE?

La seduta plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo di giovedì 24 novembre, rimarrà nella storia delle relazioni UE-Turchia. Il Parlamento ha infatti approvato una risoluzione che condanna “con fermezza le sproporzionate misure repressive attuate in Turchia dopo il tentativo fallito di colpo di Stato militare del luglio 2016” e invita “la Commissione e gli Stati membri a procedere a una …

Leggi di più

La Turchia di Erdogan sempre più lontana dall’Europa

Erdogan

La mattina del 30 ottobre in Turchia non si è dormito un’ora in più grazie al ritorno all’ora solare. Le lancette degli orologi sono restate ferme, in seguito ad un decreto legge di inizio settembre che ha stabilito che il Paese non avrebbe più seguito il cambio orario europeo, allineandosi invece permanentemente sul +3 ore rispetto al Meridiano Greenwich, stesso fuso …

Leggi di più

ONU, il portoghese Guterres nuovo segretario generale

Antonio Guterres, nuovo Segretario Generale ONU

Allo stesso tempo indipendente dagli Stati nazionali e rappresentante di un’organizzazione di cui costituiscono le unità fondamentali, il Segretario Generale dell’ONU si trova a svolgere il lavoro “più impossibile del mondo”, come fu definito dal primo a svolgerlo, Trygve Lie, nel momento di passare le consegne al suo successore nel 1953: “Welcome, Dag Hammarskjöld, to the most impossible job on this …

Leggi di più

Turchia: il confine con la Siria diventa un muro

Sono trascorsi tre anni da quando Ayşe Gökkan, sindaco di Nusaybin (Turchia), si fece portavoce della protesta contro la costruzione di una barriera fra la sua cittadina e la vicina Qamishli (Siria). Il suo sciopero della fame durò nove giorni, la lotta contro muri che dividono popoli vicini invece continua. Confine Nusaybin si trova lungo il confine turco sud-orientale, nella provincia …

Leggi di più

Turchia: dal golpe alla Siria

“E’ come se non fosse successo nulla”. Così rispondono alcuni ragazzi turchi alla domanda se la vita di tutti i giorni abbia ripreso il suo affollato scorrere quotidiano fra le vie di Istanbul, dove per molti la notte del 15 luglio sembra solo uno spavento lontano. Per tanti altri invece ha segnato l’inizio di un lungo incubo. Più di 60 mila dipendenti pubblici licenziati …

Leggi di più

UE-Turchia: l’accordo era già in crisi

Il tentato golpe in Turchia ha solo accentuato un rapporto già incrinato. Esempio erano state le reazioni, lo scorso due giugno, alla risoluzione del Parlamento tedesco riguardo il riconoscimento del genocidio degli armeni, accolta come atto di strumentalizzazione politica da parte di un indignato governo di Ankara, che avevano segnato un’incrinatura nei rapporti diplomatici fra Germania e Turchia. Il riavvicinamento in autunno I contatti politici …

Leggi di più