18comix

Giulia Ferrero

Responsabile Istruzione e Politiche giovanili - Iscritta al corso di laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Torino, frequento allo stesso tempo la Scuola di Studi Superiori di Torino, ricoprendo all’interno del Comitato Scientifico di quest’ultima il ruolo di rappresentante degli studenti. Quest’incarico, un semestre di studi nel cuore dell’Europa presso l’Université Catholique de Louvain (Belgio) e la collaborazione ad alcune attività dell’EUCA (European University College Association) mi hanno portato ad interessarmi di politiche europee a sostegno della cultura e dell’istruzione, certa che la vera integrazione europea debba passare innanzitutto per i banchi di scuola.

Navracsics al PE: niente cultura e cittadinanza per lui?

Idoneo a far parte della Commissione Europea, ma non adeguato a svolgere i compiti del portafoglio Cultura, Educazione, Politiche Giovanili e Cittadinanza che gli era stato assegnato. Questo il risultato cui si è giunti nel corso dell’audizione dell’ungherese Tibor Navracsics. Che il suo cammino per diventare Commissario sarebbe stato tutto in salita non era certo un mistero. La stessa Silvia Costa, …

Leggi di più

Erasmus+: una nuova opportunità per i giovani europei

L’Erasmus come simbolo dei valori e delle aspirazioni più essenziali del progetto europeo: così Androulla Vassiliou, il Commissario europeo per l’Istruzione, la Cultura, il Multilinguismo e la Gioventù, ha scelto di descrivere il programma che da 30 anni permette a studenti universitari di formarsi all’estero. L’ha fatto in occasione del lancio di Erasmus+ in Francia, lo scorso lunedì 29 settembre, …

Leggi di più

Cultura: i Ministri dei 28 riuniti a Venaria

“Investire in cultura è un modo per aiutare la costruzione di un’identità comune europea di cui c’è un grande bisogno, ma è anche una straordinaria opportunità per la crescita economica, per lo sviluppo, per creare nuova occupazione”. È questo il commento del Ministro Franceschini al termine della due giorni che ha portato a Torino i Ministri della Cultura dei 28 …

Leggi di più

Gran Bretagna: concluso il rimpasto di governo

Più donne e giovani per tentare di guadagnare voti in vista delle elezioni legislative del maggio 2015: così si potrebbe riassumere il recente rimpasto avvenuto all’interno del governo britannico.A dare il via al “reshuffle” erano state le inaspettate dimissioni del Ministro degli Affari Esteri William Hague, lo scorso 14 luglio. Hague, che resta comunque al governo per i prossimi mesi …

Leggi di più

ETER, la banca dati delle università europee

L’Unione Europea lancia un nuovo strumento per orientarsi nella babele dei sistemi educativi europei. Si tratta del Registro Europeo dell’Educazione Terziaria (ETER), un’enorme banca dati in cui trovare informazioni su 2.250 università di 36 Paesi. Oltre a quelle presenti sul territorio nazionale degli Stati membri, sono infatti contemplate nel Registro anche le università dei Paesi parte dello Spazio Economico Europeo …

Leggi di più

Pacchetto infrazioni: tante bocciature sull’ambiente

Come ogni mese, la Commissione si è espressa lo scorso 16 aprile in merito ai casi di mancato adempimento da parte degli Stati Membri degli obblighi previsti dalla legislazione europea. Le decisioni adottate ammontano a 135, tra le quali si contano 31 pareri motivati e 4 deferimenti alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Protagonista dei provvedimenti più importanti è stato in …

Leggi di più

La Commissione deferisce l’Italia per i diritti dei viaggiatori ferroviari

La Commissione Europea deferisce l’Italia alla Corte di Giustizia per il mancato recepimento delle normative dell’UE in materia di diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Nonostante il Regolamento (CE) n. 1371/2007 sia entrato in vigore il 3 dicembre 2009, la nostra legislazione non è infatti ad oggi ancora pienamente adeguata agli obblighi vincolanti in esso previsti. Tuttavia, non si può …

Leggi di più

La corte di Karlsruhe respinge i ricorsi: il fondo salva Stati è legale

Ancora una volta un provvedimento centrale nel processo di integrazione europea viene sottoposto al giudizio della Bundesverfassungsgericht, la Corte Costituzionale federale tedesca. Dopo la recente sentenza che ha rimesso alla Corte di Giustizia Europea la decisione sul programma di acquisto di bond della BCE (il cosiddetto OMT, Outright Monetary Transactions), lo scorso 18 marzo i giudici di Karlsruhe si sono pronunciati …

Leggi di più

Parità di genere, il Parlamento UE boccia il rapporto Zuber

Respinta. Questo l’esito della votazione con la quale il Parlamento, con 399 voti contrari a fronte di 230 a favore, ha bocciato nella seduta di martedì 11 marzo la Relazione sulla parità di genere nell’Unione Europea nel 2012, presentata dall’europarlamentare portoghese Inês Cristina Zuber (GUE). Il rischio di un tale esito per il rapporto Zuber si era in realtà già …

Leggi di più

Verso le elezioni europee 2014: accordo PDE-ALDE per Verhofstadt Presidente

A dispetto del nome, non contempla tra i suoi membri il PD nostrano. Saranno al contrario molto probabilmente l’Italia dei Valori insieme ai partiti di Mario Monti ed Emma Bonino a sostenerlo alle prossime elezioni europee. A scanso di equivoci onomastici, cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza sul Partito Democratico Europeo. È il 17 giugno 2004 quando, in …

Leggi di più