domenica , 21 ottobre 2018
18comix

Riccardo Molinari

Laureato in Scienze Strategiche presso la Scuola di Applicazione e Istituto di Studi militari di Torino, sono particolarmente interessato al campo delle scienze della difesa e della sicurezza. Attualmente mi sto laureando in scienze internazionali con profilo medio oriente e cina senza mai perdere di vista l'Europa. Infatti sto elaborando la tesi magistrale sulla PSDC.

Al via il riarmo dei Paesi baltici contro la minaccia russa?

Paesi baltici

Negli ultimi anni Estonia, Lettonia e Lituania hanno visto crescere il loro peso negli equilibri geopolitici europei, sino a divenirne l’ago della bilancia, soprattutto con l’aggravarsi della crisi in Ucraina. Non a caso l’Unione Europea e la stessa NATO hanno mutato la prospettiva con cui guardano alle Repubbliche Baltiche: la banale classificazione di Paesi cuscinetto è oramai da riporre nel …

Leggi di più

Yemen, crisi locale o globale?

Yemen

L’Arabia Saudita a guida della coalizione dei Paesi arabi responsabile della campagna militare contro i ribelli Houthi afferma di essere fuori dal tunnel di questa guerra della quale si intravede la fine. Ma non è l’unica fonte ad affermarlo: tale convinzione è sostenuta anche dal Regno Unito, che parla tramite la voce del responsabile della Diplomazia Philip Hammond. In conferenza …

Leggi di più

Siria e brividi da guerra fredda: carri a confronto

In Siria gli scontri sono all’ordine del giorno: si scontrano ideologie, culture, fazioni, civili, militari, milizie, soldati, terroristi. A questi scontri sembra potersi aggiungere a breve uno scontro tra tecnologie militari, in una rivisitazione dell’indiretto scontro “ideologico – tecnologico” tra superpotenze tipico della Guerra Fredda. Fantasie di nostalgici? L’inizio di questo confronto sembra risalire alla conquista di parte del territorio …

Leggi di più

Aperto il campo di addestramento NATO in Georgia

Georgia

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha inaugurato un centro di addestramento militare nella base di Krtsanisi, Georgia, a circa 20 chilometri da Tbilisi. Da parte della NATO questa scelta operazionale e logistica viene vista come il più alto contributo che la Georgia possa apportare alla sicurezza regionale e internazionale:; almeno questo è quanto ha dichiarato Stoltenberg durante la cerimonia, …

Leggi di più

Ucraina, fermento e tensione nelle milizie di Pravy Sektor

Pravy Sektor

Nonostante l’Ucraina non sia più all’ordine del giorno nell’agenda dei media gli scontri continuano: il presidente Ucraino Petro Poroshenko dichiara che l’esercito regolare dell’Ucraina è passato dalle 180 mila alle 250 mila unità dall’annessione della Crimea alla Russia sino ad oggi. E se ormai un anno fa le truppe pronte a combattere erano pari ad appena 5 mila soldati, ora sono ben 50 mila. Malgrado lo sforzo stimato in …

Leggi di più

Sinai e Il Cairo, l’Egitto sotto l’attacco dell’ISIS

Sinai

Non è passato molto tempo da quando l’IS, lo Stato Islamico, esortò i suoi sostenitori ad irrorare di sangue i primi giorni di Ramadan: i terroristi islamici stanno colpendo in numerosi siti e Paesi, anche nello stesso Egitto, come dimostra l’attentato al consolato italiano a Il Cairo di ieri, ma l’attacco nel Sinai egiziano è una vera e propria battaglia, …

Leggi di più

NATO-Russia, il clima è da guerra fredda

Il 25 giugno a Bruxelles andato in scena il vertice NATO, con i Paesi dell’Alleanza Atlantica da una parte e la Russia dall’altra. Gli Stati Uniti e i suoi 27 partner militari hanno annunciato l’avvio di discussioni sulle contromisure difensive da adottare anche nell’ambito degli armamenti nucleari, alla luce dell’aggressività russa dimostrata nella crisi ucraina. Il pre­si­dente russo Vla­di­mir Putin …

Leggi di più

Difesa, Mosca rilancia la produzione del Tupolev 160

difesa

Nel mese di maggio il Generale Sergei Shoigu, ministro della Difesa Russo, in visita nell’oblast di Astrakhan ha annunciato e confermato l’intenzione di dotare le forze aeree russe di una flotta di bombardieri Tu-160 che dovrebbe passare dalle attuali 16 unità ad almeno 50 velivoli, con una produzione iniziale di almeno 5 bombardieri all’anno. Secondo quanto pubblicato dalla rivista moscovita PolitRussia, …

Leggi di più

Un drone per l’Europa: accordo Italia-Francia-Germania per MALE 2020

Il 18 maggio 2015 a Bruxelles si ritrovano un italiano, un francese e un tedesco; no non è una barzelletta ma bensì un incontro di vitale importanza per la sicurezza europea. I tre personaggi in questione sono infatti il ministro della Difesa Italiano Roberta Pinotti, il ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen e il ministro della Difesa francese …

Leggi di più

Budget Difesa: 2% NATO, una soglia per pochi

di Riccardo Molinari Stavolta è la Gran Bretagna ad impensierire l’alleato americano annunciando tagli alla difesa. L’ambasciatrice americano all’ONU Samantha Power aveva recentemente rivolto agli alleati europei un appello al rispetto dei patti, ovvero a non destinare alla Difesa meno del 2% del PIL, limite considerato dalla NATO essenziale per poter garantire all’Alleanza atlantica un livello di operatività accettabile. 2% del …

Leggi di più