18comix

Simone Belladonna

Laureato in Scienze Internazionali-Studi Europei e alla Scuola di Studi Superiori di Torino, da sempre appassionato di politica e storia. Ho studiato in Svezia presso la Linnaeus University, faccio parte del consiglio di redazione di Rivista Europae e a marzo 2015 ho pubblicato con l'editrice Neri Pozza il mio primo saggio “Gas in Etiopia”, sui silenzi e le rimozioni del passato coloniale italiano, specialmente per quel che riguarda l'estensivo uso dei gas sulle popolazioni etiopiche. Fortemente convinto che «l'incomprensione del presente nasce inevitabilmente dall'ignoranza del passato».

Siim Kallas ospite della Fédération Internationale de l’Automobile: l’innovazione compensi gli errori umani.

Il 27 novembre scorso la FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) ha ospitato a Bruxelles un dibattito a cui era presente anche il Commissario europeo per i Trasporti, l’estone Siim Kallas. Il tema dell’incontro era il futuro delle più avanzate tecnologie per veicoli in Europa. Oltre al commissario Kallas era presente un nutrito panel di relatori competenti in materia: Jean Todt, …

Leggi di più

Nasce Erasmus+, il nuovo programma europeo di mobilità studentesca

L’Erasmus è salvo! Anzi è sempre più forte. Negli scorsi mesi si erano susseguite notizie allarmanti sulla sorte del programma europeo per eccellenza, invece la plenaria del Parlamento Europeo ha finalmente votato non solo la sua attuazione dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2020, ma lo ha anche rafforzato, facendo sì che più di 4 milioni di persone ricevano …

Leggi di più

Il sostegno pubblico al cinema: un esempio di aiuti di Stato?

Se pensiamo al mondo del cinema, viene subito in mente Hollywood. Ai più esotici magari Bollywood. Ma non tutti sanno che l’Europa produce molti più lungometraggi sia del celebre distretto di Los Angeles che del suo contraltare indiano. Nel 2012 l’industria cinematografica europea ha infatti realizzato 1299 lungometraggi contro i 1255 indiani e gli 817 statunitensi. Non solo, nei 28 …

Leggi di più

Groenlandia, cade il tabù sull’estrazione di uranio e terre rare

La crisi economica non fa sconti a nessuno, nemmeno all’isola più grande del mondo, la Groenlandia. Una terra vasta più di 2 milioni di chilometri quadrati, per l’84% coperti di ghiaccio. Ebbene, anche in Groenlandia il governo della socialdemocratica Aleqa Hammond ha sentito l’esigenza di rilanciare un’economia di 57mila abitanti basata sulla pesca e largamente sussidiata da Copenaghen. Ciò non deve …

Leggi di più

Dipendenza da tabacco: nuove norme dal Parlamento Europeo

Settecentomila. A tanto ammontano ogni anno le morti premature nell’Unione Europea per motivi connessi al tabacco. Il 70% dei fumatori accende la sua prima sigaretta prima dei 18 anni e addirittura il 94% prima dei 25 anni. Per questa ragione la Plenaria del Parlamento Europeo ha votato martedì a favore di un disegno di legge per rendere i prodotti del tabacco …

Leggi di più

Fitoussi: «There’s no Europe without Greece»

September 10th, 2013. Europae meets economist Jean-Paul Fitoussi, professor at the Institut d’Études Politiques in Paris. The interview covers European elections next spring, the Greek crisis, the situation in Italy and the relationship between Europe and United States as far as trade is concerned. By Simone Belladonna, Mauro Loi and Andrea Sorbello. May 22nd -25th, 2014. European elections. Do you think European elections will …

Leggi di più

Fitoussi: impossibile un’Europa senza la Grecia

(Click here for the English Version) Europae incontra Jean-Paul Fitoussi, economista e professore presso l’Institut d’Études Politiques di Parigi. Una conversazione che spazia dalle elezioni tedesche alla crisi greca, passando per la situazione italiana e i rapporti commerciali fra Europa e Stati Uniti. A cura di Simone Belladonna, Mauro Loi e Andrea Sorbello. 22-25 maggio 2014, elezioni europee. Si aspetta …

Leggi di più

L’Italia e la malattia genetica dell’instabilità

Quali sono le tre caratteristiche del sistema politico italiano? Frammentazione partitica, corruzione e instabilità. Così veniva inquadrata l’Italia nella prima slide di un corso di diritto costituzionale comparato a cui presi parte presso la Linnaeus University. Rimasi basito, ma non persi l’occasione per fare le mie rimostranze. Di fronte agli avvenimenti di queste ore, le mie argomentazioni appaiono però sempre …

Leggi di più

Connected Continent: stop al roaming, rilancio delle connessioni 4G

Il Consiglio Europeo del 28-29 giugno scorso aveva esortato la Commissione europea a presentare in tempo per il vertice di ottobre un pacchetto di “misure concrete per giungere ad un mercato unico dell’ICT il prima possibile”. Ebbene, quest’ultima ha reso noti i risultati del proprio lavoro l’11 settembre scorso, con le proposte di regolamento per un “Continente Connesso”. Si tratta d’incrementare …

Leggi di più

Il futuro della App Economy in Europa

Forse il Vecchio Continente non è poi così attempato. L’Europa è infatti seconda solo agli Stati Uniti nel campo della cosiddetta “App Economy”, con il 22% del mercato mondiale di applicazioni e servizi collegati. I ricavi di questo settore ammontano a 10 miliardi di euro all’anno, che saliranno a 11,2 nel 2013. Sono i dati dell’European App Economy Report, il …

Leggi di più