18comix

Simone Belladonna

Laureato in Scienze Internazionali-Studi Europei e alla Scuola di Studi Superiori di Torino, da sempre appassionato di politica e storia. Ho studiato in Svezia presso la Linnaeus University, faccio parte del consiglio di redazione di Rivista Europae e a marzo 2015 ho pubblicato con l'editrice Neri Pozza il mio primo saggio “Gas in Etiopia”, sui silenzi e le rimozioni del passato coloniale italiano, specialmente per quel che riguarda l'estensivo uso dei gas sulle popolazioni etiopiche. Fortemente convinto che «l'incomprensione del presente nasce inevitabilmente dall'ignoranza del passato».

RoadMap2050, suggestioni per un’Europa dell’energia sostenibile

Girovagando per la “Città Eterna” in una calda giornata estiva puoi ritrovarti al MAXXI, il Museo Nazionale per le Arti del XXI secolo, e imbatterti in “Energy – Architettura e reti del petrolio e del post-petrolio”, mostra temporanea il cui primo passo è dedicato a Roadmap 2050, un ambizioso progetto per un’Europa modello nel mondo per l’utilizzo delle risorse rinnovabili. …

Leggi di più

Un progetto davvero europeo: l’Erasmus

“L’Europa non potrà farsi una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto”. Così affermava Robert Schuman nel 1950 a Parigi nella Dichiarazione considerata il fondamento del processo d’integrazione europea. Il programma Erasmus è probabilmente una delle “realizzazioni concrete” meglio riuscite e vincenti di tale ambizioso piano per il …

Leggi di più

Polonia, tanti prodigi (e qualche incertezza) in vista del Consiglio Europeo

Al contrario di tutti gli altri partner europei, la Polonia del Primo Ministro Donal Tusk che si avvicina la Consiglio Europeo è un Paese che non è andato in recessione a causa della crisi economica globale. È infatti un esempio di relativo successo: negli ultimi vent’anni ha visto una marcata crescita, soprattutto per merito di appropriate politiche macroeconomiche e di un …

Leggi di più

Il Consiglio si muove a tutela di lavoratori, donne e richiedenti asilo

Si è concluso ieri l’ultimo Consiglio EPSCO (occupazione, politica sociale, salute e affari dei consumatori) prima dell’appuntamento cruciale del Consiglio Europeo della prossima settimana. Infatti, il primo tema all’ordine del giorno sono stati i contributi alle country-specific recommendations (CSRs), pubblicate dalla Commissione Europea a fine maggio, in tema di politiche sociali e occupazione. In questo quadro, i ministri competenti hanno …

Leggi di più

La pirateria sul Danubio: una ferita aperta nel cuore dell’Europa

Le fredde notti lungo le infinite acque del secondo fiume più lungo d’Europa passerebbero lente e monotone, se non fosse che spesso il silenzio è rotto da piccole barche che agili s’affiancano alle grosse chiatte ormeggiate. Uomini armati s’issano a bordo tramite ganci e funi, saccheggiano il prezioso carico e poi spariscono rapidamente nel buio indulgente. Non si tratta di …

Leggi di più

Contrabbando di sigarette. Milioni di euro in fumo.

Un miliardo. Questo è il numero dei fumatori nel mondo. Un settimo della popolazione. È facile quindi immaginare quanto il mercato delle sigarette sia appetibile, soprattutto quello illegale. Ecco perché, mercoledì scorso, la Commissione Europea ha presentato una serie di misure di contrasto al traffico illecito di prodotti derivanti dal tabacco. I dati sul contrabbando di sigarette in Europa sono …

Leggi di più

Gli scontri in Svezia riaccendono il dibattito europeo sulle politiche d’integrazione

Roghi ovunque, auto in fiamme, ragazzi che rabbiosamente scagliano pietre contro la polizia. Se state pensando alle scene di guerriglia urbana della “Primavera araba” o ai violenti scontri avvenuti nel 2005 nelle banlieues parigine siete fuori strada. Questi episodi si riferiscono a quanto accaduto nell’ultima settimana nei sobborghi della pacifica e benestante Svezia. Gli scontri si sono scatenati lo scorso …

Leggi di più

Meno spese e più trasparenza: così cambieranno i conti correnti nell’Ue

Oggi la maggior parte delle persone posseggono un conto corrente bancario. A ben vedere, è molto difficile non averne uno e quindi non poter utilizzare la carta di credito, eseguire bonifici o acquisti online, effettuare/ricevere pagamenti e così via. Sebbene gli istituti di credito non siano considerati esattamente di buon occhio, nella società di oggi scegliere di mettere i soldi …

Leggi di più

Riciclaggio, illeciti e fuga di capitali: i rischi della banconota da 500 euro

Chi ha, in questo momento, una banconota da 500 euro nel portafoglio? È la stessa domanda che si pone da un po’ di tempo la Banca Centrale Europea (BCE). Il più grosso taglio in circolazione nei 17 Paesi euro è infatti una banconota che c’è, ma non si vede. Allora, tanto vale – forse – ritirarla dalla circolazione. È stato …

Leggi di più

Trasparenza delle imprese: una strada per uscire dalla crisi?

Sono in arrivo nuove norme nel campo del diritto societario europeo. La Commissione Europea ha infatti proposto una sostanziale modifica della normativa vigente in tema di contabilità delle imprese, al fine di migliorare la trasparenza all’interno del mercato unico. Tale iniziativa prevede l’obbligo per le grandi imprese (ovvero quelle con oltre 500 dipendenti) di rendere pubblici i dati non finanziari, …

Leggi di più