18comix

Simone Belladonna

Laureato in Scienze Internazionali-Studi Europei e alla Scuola di Studi Superiori di Torino, da sempre appassionato di politica e storia. Ho studiato in Svezia presso la Linnaeus University, faccio parte del consiglio di redazione di Rivista Europae e a marzo 2015 ho pubblicato con l'editrice Neri Pozza il mio primo saggio “Gas in Etiopia”, sui silenzi e le rimozioni del passato coloniale italiano, specialmente per quel che riguarda l'estensivo uso dei gas sulle popolazioni etiopiche. Fortemente convinto che «l'incomprensione del presente nasce inevitabilmente dall'ignoranza del passato».

Decreto pagamenti arretrati: l’Italia sfida l’austerity ?

Il tanto sospirato decreto legge che sblocca il pagamento dei debiti commerciali scaduti della pubblica amministrazione italiana nei confronti delle imprese è finalmente realtà. Il provvedimento è stato da più parti salutato come la più importante manovra di rilancio dell’economia dell’ultimo decennio – facendo peraltro passare per eccezionale il pagamento di legittimi crediti di migliaia di imprese italiane – parlando …

Leggi di più

Trademarks e proprietà industriale: Barnier presenta il piano della Commissione

La Commissione europea ha presentato ieri il suo piano per migliorare la normativa in tema di proprietà industriale. La registrazione del marchio è appunto un’azione cruciale per un’impresa che voglia operare sul mercato: attraverso questa procedura viene garantita la possibilità di distinguere un bene od un servizio forniti da un soggetto economico piuttosto che da un altro, e si assicura …

Leggi di più

Commissione vs Microsoft: ancora una sanzione per il colosso dell’informatica

Qual è l’impresa più sanzionata dalla Commissione Europea? È presto detto: Microsoft. Ieri il colosso di Redmond ha ricevuto un’altra multa per non aver rispettato gli impegni presi nel 2009. Stiamo parlando di una condanna a versare 561 milioni di euro, che valgono alla multinazionale americana il record di segnalazioni sul “libro nero” comunitario, con un esborso complessivo che sfiora …

Leggi di più

Una vita decorosa per tutti? L’UE tra ambizioni e realtà

Mercoledì 27 febbraio, la Commissione Europea ha presentato la comunicazione “Una vta decorosa per tutti: battere la povertà e garantire al mondo un futuro sostenibile” in merito alle sfide future della promozione globale dello sviluppo sostenibile. Come sappiamo, i Millenium Development Goals delle Nazioni Unite hanno come scadenza il 2015, vi è quindi la necessità di verificarne i risultati e …

Leggi di più

Consiglio Competitività: nasce la Corte Unificata per i Brevetti

Si è conclusa ieri la sessione del Consiglio Competitività. Come spesso accade, il meeting dei ministri degli Stati membri è stato diviso in due giornate. La prima dedicata alla ricerca e all’innovazione, la seconda al mercato interno e industria. Di tutte le questioni in agenda urge subito segnalare l’importante decisione maturata a margine dell’incontro di ieri: è stato infatti siglato …

Leggi di più

In arrivo nuove misure per la vigilanza del mercato europeo

La Commissione Europea ha presentato ieri un pacchetto di misure per la sicurezza dei beni di consumo che circolano nel mercato unico. Si tratta del Product Safety and Market Surveillance Package, un insieme di nuove regole mirate a potenziare la vigilanza del mercato europeo per tutti i prodotti non alimentari, compresi quelli importati dai Paesi terzi, così da rendere più …

Leggi di più

Fine del consenso permissivo, l’UE cambi marcia

Gli anni seguiti all’approvazione del Trattato di Maastricht sono stati segnati da tendenze contrastanti. Da una parte, il processo comunitario ha compiuto passi storici con l’introduzione della moneta unica, l’allargamento a 27 membri, i negoziati per l’adesione di uno Stato a maggioranza islamica quale la Turchia, la proclamazione della Carta dei diritti dei cittadini europei e il dibattito sulla Costituzione. …

Leggi di più