18comix

Diritto e Mercato Unico

Aprile, 2014

  • 23 Aprile

    Pacchetto infrazioni: tante bocciature sull’ambiente

    Come ogni mese, la Commissione si è espressa lo scorso 16 aprile in merito ai casi di mancato adempimento da parte degli Stati Membri degli obblighi previsti dalla legislazione europea. Le decisioni adottate ammontano a 135, tra le quali si contano 31 pareri motivati e 4 deferimenti alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Protagonista dei provvedimenti più importanti è stato in …

  • 23 Aprile

    Dispute tra Stato ed investitori privati: l’UE stabilisce chi debba risarcire

    La settimana scorsa si è giunti finalmente ad un accordo trilaterale tra Consiglio, Commissione e Parlamento Europeo per istituire un quadro per la gestione della responsabilità finanziaria in caso di controversie tra investitori e Stati in materia di accordi internazionali commerciali (il c.d. ISDS: Investor-State Dispute Settlement). Il 16 Aprile è stato votato in plenaria a Strasburgo il regolamento che …

  • 18 Aprile

    “Made in”, la plenaria approva la nuova norma per la sicurezza dei prodotti

    Il Parlamento Europeo si è finalmente espresso sul “made in“: la tanto attesa relazione sulla sicurezza dei prodotti di consumo, presentata dalla socialdemocratica danese Christel Schaldemose, è sbarcata oggi a Strasburgo, dove è stato adottata dopo una lunga negoziazione, con 485 voti a favore e 130 contrari. La scorsa settimana vi erano stati alcuni segnali preoccupanti, quando durante una riunione …

  • 12 Aprile

    La Commissione deferisce l’Italia per i diritti dei viaggiatori ferroviari

    La Commissione Europea deferisce l’Italia alla Corte di Giustizia per il mancato recepimento delle normative dell’UE in materia di diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Nonostante il Regolamento (CE) n. 1371/2007 sia entrato in vigore il 3 dicembre 2009, la nostra legislazione non è infatti ad oggi ancora pienamente adeguata agli obblighi vincolanti in esso previsti. Tuttavia, non si può …

  • 10 Aprile

    Srebrenica: Paesi Bassi ancora sul banco degli imputati

    A 19 anni dal massacro di Srebrenica, si riapre ancora una volta la questione legata alle responsabilità del genocidio. Lo scorso settembre la Corte di Cassazione olandese ha giudicato lo Stato olandese responsabile per la morte di tre uomini nel corso del genocidio di Srebrenica, avvenuto in Bosnia nel luglio del 1995. Nel caso di specie, la Corte ha stabilito …

  • 7 Aprile

    Comunicazioni elettroniche “no limits”: il PE frena la Commissione

    Giovedì 3 aprile il Parlamento Europeo ha approvato in prima lettura, con rilevanti emendamenti, la proposta di regolamento della Commissione Europea finalizzata a istituire un mercato unico europeo delle comunicazioni elettroniche e, di conseguenza, un “continente connesso”. La proposta della Commissione, al netto degli emendamenti apportati dal PE, sottolinea il ruolo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) come elemento imprescindibile …

  • 4 Aprile

    Immigrazione clandestina: Italia verso la depenalizzazione

    L’immigrazione clandestina in Italia dovrà essere depenalizzata. Questo è quanto stabilito dal disegno di legge approvato dalla Camera l’1° aprile, contenente la delega per il Governo a compiere numerose revisioni in materia penale e processuale penale. Il Governo ha così 18 mesi dall’entrata in vigore della legge per provvedere a rendere l’immigrazione clandestina un illecito amministrativo. Continuerà a costituire reato …

  • 2 Aprile

    Ambiente: l’Italia colleziona procedure di infrazione

    La Commissione Europea bacchetta ancora una volta l’Italia, poco onorevolmente onerata da ben 119 procedimenti di infrazione a suo carico. Procedimenti che versano attualmente in fasi e condizioni differenti, ma che fanno dell’Italia il fanalino di coda dei Paesi dell’UE in quanto a recepimento della legislazione europea. Questi 119 procedimenti sono divisi in 20 settori e ogni settore è colpito in media da 6 …

  • 1 Aprile

    L’Italia nell’area Schengen della salute

    Manca meno di una settimana al prossimo grande passo in avanti nella strada per l’integrazione europea. Sabato 5 aprile, infatti l’Italia entrerà a far parte della cosiddetta “Area Schengen della salute”. Il progetto nasce il 9 marzo 2011, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea della Direttiva 2011/24. La finalità dell’impianto legislativo è garantire «assistenza sanitaria sicura, di qualità …

Marzo, 2014

  • 29 Marzo

    La corte di Karlsruhe respinge i ricorsi: il fondo salva Stati è legale

    Ancora una volta un provvedimento centrale nel processo di integrazione europea viene sottoposto al giudizio della Bundesverfassungsgericht, la Corte Costituzionale federale tedesca. Dopo la recente sentenza che ha rimesso alla Corte di Giustizia Europea la decisione sul programma di acquisto di bond della BCE (il cosiddetto OMT, Outright Monetary Transactions), lo scorso 18 marzo i giudici di Karlsruhe si sono pronunciati …