18comix

Commercio

Maggio, 2014

  • 9 Maggio

    Consiglio commercio: ambiente, TTIP, Canada e Giappone alla ribalta

    Il Consiglio Affari Esteri, nel suo formato prettamente commerciale, non ha quasi mai l’appeal del suo fratello maggiore, nel quale siedono i ministri degli esteri degli Stati membri. Difatti, se l’Ucraina è ora il tema geopolitico più importante sulla scena globale, con ripercussioni che chiamano in causa la sicurezza energetica e gli interessi economici di molti Stati europei, i ministri …

  • 9 Maggio

    UE-Giappone: l’obiettivo è l’accordo di libero scambio

    Il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy e quello della Commissione Europea José Manuel Barroso hanno ospitato a Bruxelles mercoledì il Primo Ministro del Giappone Shinzo Abe, promotore della rivoluzione economica conosciuta ormai come ‘Abenomics’. Il ‘tridente’ di riforme di Abe, composto da politica monetaria ultra-espansiva, stimolo fiscale e riforme strutturali (queste ancora in cantiere, a dire il vero), …

Aprile, 2014

  • 21 Aprile

    Scarpe “Made in China”: è il prezzo di concorrenza a far la differenza

    La Cina ha tagliato il traguardo del 2013 con una crescita del PIL del 7,7%, pari in valore assoluto alla metà dell’incremento di tutte le economie del globo. Il risultato è eccezionale, tenendo conto che gli Stati Uniti d’America si sono fermati a 1,9%, il Giappone all’1% (contro una previsione quasi tripla), l’Eurozona a -0,4% e l’Unione Europea a +0,1%, …

  • 18 Aprile

    UE-Cina: chiusa la disputa sulle terre rare?

    Pochi giorni prima della sua trionfale discesa su Bruxelles, il Presidente cinese Xi Jinping aveva ricevuto una notizia poco simpatica dalla World Trade Organization (WTO): le politiche di Pechino di restrizione all’esportazione delle terre rare sono contrarie alle norme del commercio internazionale e dovranno pertanto essere rimosse entro “un periodo di tempo ragionevole”. Lo scorso 26 marzo, infatti, il panel di …

  • 2 Aprile

    TTIP: dilemmi giuridici sugli accordi d’investimento

    Sin dagli anni ’50, gli Stati membri dell’UE hanno ratificato oltre 1400 trattati bilaterali di investimento (BIT) con Paesi terzi: il primo fu concluso nel 1956, tra l’allora Repubblica federale tedesca e il Pakistan e oggi, complessivamente, gli accordi in luogo tra Stati europei ed extra-UE rappresentano circa la metà dei BIT esistenti su scala mondiale. Nonostante l’evidente proliferazione di …

Marzo, 2014

  • 27 Marzo

    TTIP e società civile (parte II): l’oscura nube su welfare e investimenti

    Analizzare il negoziato sul TTIP come una semplice battaglia tra due diversi sistemi regolamentari sarebbe riduttivo. Le differenze tra i due mondi, in realtà, sono sostanziali: in quello statunitense vige da sempre il primato dell’economia sulla politica, con un modello di crescita infinita, individualismo e consumo non socialmente ed economicamente sostenibili. E’ solo del 2010, infatti, la riforma in senso …

  • 26 Marzo

    TTIP e società civile (parte I): dubbi e paure su alimenti e ambiente

    In concomitanza con il 4° round di negoziati, il 12 e 13 marzo si sono tenute a Bruxelles diverse iniziative legate al TTIP, il Transatlantic Trade and Investment Partnership tra Unione Europea e Stati Uniti. L’ALTER summit, tra gli altri, è stato un momento di riflessione e dibattito cui hanno partecipato piccoli e grandi movimenti della società civile: tra gli speaker, rappresentanti di varie …

  • 18 Marzo

    TTIP, Ue e Usa nel pantano transatlantico

    “Vogliamo ascoltare tutti gli interessati. Questa settimana ho incontrato sindacati, imprese e ONG”. Così hanno twittato gli stagisti del Chief Negotiator per l’Unione Europea nei negoziati con gli Stati Uniti per un Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), lo spagnolo Ignacio Garcia Bercero. Mentre si svolgeva a porte chiuse a Bruxelles il quarto round di discussioni, mercoledì 12 marzo la Commissione ha dimostrato l’impegno …

  • 12 Marzo

    Industria, minerali e sangue: un nuovo commercio è possibile?

    Stagno, tantalio, tungsteno e oro: sono questi i minerali più importanti per l’industria moderna, elementi imprescindibili dei processi produttivi nel manifatturiero avanzato che l’Unione Europea cerca di rilanciare quale risposta alla stagnazione economica. Ma sono anche i minerali più “insanguinati” dai conflitti per il loro approvvigionamento, che da decenni tormentano il continente più povero, l’Africa, come il film del 2006 …

Febbraio, 2014

  • 20 Febbraio

    L’Unione Europea e l’Arms Trade Treaty (ATT)

    Il commercio internazionale di armi convenzionali è probabilmente uno degli argomenti meno conosciuti e scarsamente dibattuti a livello internazionale. Nonostante questo, se si pensa ai molti conflitti a bassa o ad alta intensità che ci sono nel mondo, il commercio di armi è più florido che mai.  Infatti, alcune stime indicano che il valore del commercio di armi convenzionali si …