18comix

Azione Esterna

Gennaio, 2015

  • 23 Gennaio

    Putin: Abkhazia e Ossetia del Sud dopo la Crimea?

    Dopo la firma del Trattato di Alleanza e Partnership Strategica con l’Abkhazia lo scorso novembre, Mosca è vicina alla firma del Trattato di Alleanza e Integrazione con l’Ossetia Meridionale. I due trattati costituiscono quasi un’annessione non dichiarata e sono il culmine di un percorso iniziato con il riconoscimento da parte russa delle due entità separatiste appena dopo la guerra dell’agosto …

  • 22 Gennaio

    Serbia alla presidenza dell’OSCE fra UE e Russia

    Il 15 gennaio la Serbia ha assunto formalmente la presidenza dell’Osce (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa). Mediazione per la soluzione della crisi ucraina, lotta al terrorismo, processi di riconciliazione regionale: sono queste le priorità che il Ministro degli Esteri serbo, Ivica Dacic, ha illustrato a Vienna durante la prima conferenza del Consiglio permanente dell’organizzazione, che ha …

  • 21 Gennaio

    Terrorismo: l’UE richiede più scambio di informazioni

    Lunedì 19 gennaio, il Consiglio dell’Unione Europea si è riunito nella sua formazione Affari Esteri (CAE), presieduto dall’Alto Rappresentante Federica Mogherini. All’ordine del giorno gli ultimi sviluppi in Africa, le relazioni con la Russia e lo studio di misure contro il terrorismo. Africa I Ventotto hanno preso atto delle difficoltà di portare alla piena implementazione del Peace Security anad Co-operation …

  • 13 Gennaio

    Federica Mogherini lancia l’Anno Europeo dello Sviluppo

    Si è svolta venerdì 9 gennaio a Riga, in Lettonia, la cerimonia di apertura dell’Eyd2015, l’Anno Europeo dello Sviluppo. Presenti il Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, il Primo Ministro lettone Laimdota Straujuma – in rappresentanza della Presidenza di turno del Consiglio dell’Unione Europea – e l’Alto Rappresentante per la politica estera Federica Mogherini, insieme a numerosi esperti del settore. …

  • 9 Gennaio

    Accordo sul nucleare iraniano: proroga o stallo?

    “La nostra causa non è collegata con [il numero delle] centrifughe; è connessa con il nostro cuore e la nostra forza di volontà”. Con queste parole il Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran Hassan Rouhani ha commentato nella giornata di domenica durante una conferenza economica a Teheran le incalzanti domande inerenti ai negoziati sul nucleare iraniano. Lo scorso 24 novembre si …

Dicembre, 2014

  • 30 Dicembre

    Serbia e Kosovo: ripartire, dopo la nebbia del 2014

    Se il 2013 era stato l’anno della svolta, degli straordinari progressi e dello storico accordo del 28 aprile, il 2014, nel rapporto tra Serbia e Kosovo è stato l’anno dell’impasse, dello stallo, paradossalmente dei passi indietro. Il 2013 infatti si era chiuso con le turbolente elezioni amministrative kosovare, con un’Associazione delle Municipalità serbe del nord Kosovo in via di creazione …

  • 24 Dicembre

    Lotta al traffico di esseri umani: l’impegno del Forum UE-Balcani

    Si è concluso il 12 dicembre scorso il Forum Unione Europea – Balcani Occidentali, al quale hanno partecipato il Ministro dell’Interno Angelino Alfano, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e rappresentati del Lussemburgo e della Lettonia, prossimi Presidenti di turno dell’UE, politici provenienti da Serbia, Montenegro, Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia e Kosovo. Alfano in conferenza stampa si dichiara soddisfatto non solo …

  • 24 Dicembre

    Burkina Faso, l’UE sostiene la transizione verso il governo civile

    di Stefania Carbone Il “Paese degli uomini integri” di Thomas Sankara, il Burkina Faso, conquistò la sua indipendenza dalla Francia nel 1960. Da allora 6 colpi di Stato militari si sono susseguiti  nel Paese, portando al poter ben 8 Presidenti. L’ultimo avvenuto nell’ottobre scorso ha destituito Blaise Compaoré dopo 27 anni di regime. Compaoré conquista il potere nel 1987, partecipando …

  • 22 Dicembre

    Tortura, il Senato USA e l’OSCE accusano la CIA

    Giovedì 4 e venerdì 5 dicembre Basilea ha ospitato il Consiglio Ministeriale dell’OSCE, a conclusione dell’anno di presidenza della Svizzera, a cui succederà nel 2015 la Serbia.  Focus di queste giornate è stata la crisi ucraina, tematica su cui la Svizzera ha raccolto grande consenso internazionale per il suo operato. Anche il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, ha …

  • 21 Dicembre

    Ucraina, per l’UE finalmente una strategia organica?

    L’Ucraina è stata ancora una volta al centro dell’agenda europea durante il Consiglio Europeo tenutosi a Bruxelles giovedì scorso, il primo presieduto dal Presidente Donald Tusk. Dopo un incontro pomeridiano dedicato a crescita e occupazione, durante la cena Tusk ha egregiamente portato a termine il dibattito sull’Ucraina. La posizione che si delinea in merito alla questione ucraina è quello di una …