18comix

Azione Esterna

Settembre, 2014

  • 29 Settembre

    Ucraina: verso la pace o il conflitto congelato?

    Proseguono i negoziati a Minsk tra Ucraina, Russia, OSCE e le cosiddette Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk: l’ultimo risultato è il memorandum siglato venerdì scorso per attuare i punti del cessate il fuoco su cui ci si era accordati il 5 settembre. Il testo è articolato in 9 punti: cessazione delle ostilità; nessun avanzamento rispetto alle postazioni del 19 settembre; …

  • 22 Settembre

    Iran, ripartono i negoziati sul nucleare

    Dopo i due turbolenti mesi della pausa estiva, in cui l’intero Medio Oriente è stato scosso dall’ascesa dello Stato Islamico e dai ripetuti e scoordinati interventi occidentali, venerdì si è aperto un nuovo capitolo delle negoziazioni fra la Repubblica Islamica dell’Iran e l’Occidente sulla questione del nucleare iraniano. Nonostante l’assenza di attività nei più alti fora della diplomazia internazionale, alcune …

  • 12 Settembre

    In vigore le nuove sanzioni UE contro la Russia

    Sono entrate in vigore questa mattina le nuove sanzioni varate dall’Unione Europea contro la Russia, a causa di quanto accaduto in Ucraina negli ultimi mesi. Le sanzioni sono state applicate sulla base delle conclusioni del Consiglio Europeo del 30 agosto scorso, che aveva condannato il continuo invio di uomini e armi in Ucraina da parte russa e “l’aggressione delle forze …

  • 12 Settembre

    L’UE in Azerbaijan, energia e diritti umani al centro

    Si è tenuto lunedì e martedì scorsi a Baku il quarto Informal Partnership Dialogue. I Commissari uscenti all’Allargamento e al Vicinato, Štefan Füle, e all’energia, Günther Oettinger, hanno incontrato i Ministri degli Esteri e dell’Energia dei Paesi partner, ad eccezione dell’Armenia che non ha inviato delegati per via delle ostilità con l’Azerbaijan.  La sicurezza energetica è stato senza dubbio uno …

  • 8 Settembre

    Ucraina: a Minsk 12 punti per la pace, o per la tregua

    12 punti per la pace. O almeno per la tregua. E’ questo il risultato degli incontri di Minsk, che dalla fine di agosto ha ospitato rappresentanti di Ucraina, ribelli filorussi, Russia e OSCE impegnati a cercare una soluzione per il futuro dell’Ucraina. 12 punti che cominciano con il primo, fondamentale, risultato: un cessate il fuoco. Dall ore 18 (ora italiana) …

  • 5 Settembre

    Minsk: gli spiragli in vista di un nuovo incontro

    La stretta di mano fra il Presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Petro Poroshenko nella giornata del 26 agosto sembrava avere ravvivato la possibilità di una soluzione alla crisi ucraina. Nelle nuove negoziazioni tenutesi lunedì nella capitale bielorussa, Minsk, i buoni propositi auspicati dalle diplomazie europee sono stati però rimessi in discussione dall’intransigenza delle parti in causa, restie all’abbandono …

  • 3 Settembre

    Mogherini: “Russia non è più partner strategico UE”

    Nonostante la fresca nomina a lady PESC, Federica Mogherini non trascura certo le sue incombenze di Ministro degli Affari Esteri. Ieri è infatti intervenuta davanti alla Commissione Affari Esteri (AFET) del Parlamento Europeo, per presentare ai deputati europei le priorità del semestre italiano di Presidenza del Consiglio dell’UE ed i risultati dell’ultimo Gymnich (Consiglio informale dei Ministri degli Esteri dell’Unione), …

  • 1 Settembre

    Minsk, il vertice: tante parole che i fatti smentiscono

    26 agosto, riunione del vertice di Minsk, in attesa delle novità che scaturiranno dal nuovo vertice odierno. La diplomazia ha tentato di trovare una via per la soluzione politica del conflitto in corso in Ucraina. Chi si aspettava un repentino cambiamento o un eclatante colpo di scena è però rimasto deluso. Eppure qualcosa da questo vertice si può dedurre: molto è …

Agosto, 2014

  • 22 Agosto

    Arrivederci, Lady Ashton

    Estratti dell’articolo “Arrivederci, Lady Ashton”, pubblicato sul Magazine n. 6 di Europae (“Europa fai presto, il Vicinato brucia”, luglio/agosto 2014). Quando, nel 2009, il Consiglio europeo nominò la baronessa Caterhine Ashton alla carica di alto rappresentante dell’Unione per la politica estera e di sicurezza, non fu certo facile raccogliere l’eredità di Javier Francisco Solana, l’uomo che ricoprì prima la carica di …

  • 20 Agosto

    ISIS, Iraq e Siria: il risultato di una serie di errori

    Tornato al centro dell’attenzione da più di qualche settimana, il terrorismo internazionale di matrice islamista preoccupa fortemente i governi dei Paesi direttamente coinvolti in fenomenologie di questo tipo e, indirettamente, le potenze occidentali e i Paesi più ricchi del pianeta. L’ ISIS (Stato Islamico di Iraq e al-Sham), ultimo ritrovato concreto di un pensiero tratto dall’interpretazione letterale ed estrema di …