18comix

Azione Esterna

Aprile, 2014

  • 18 Aprile

    Ucraina: accordo a Ginevra, ma la crisi resta aperta

    La crescente destabilizzazione della parte orientale dell’Ucraina continua a preoccupare la comunità internazionale, o almeno parte di essa. La situazione nella provincia di Donetsk sembrerebbe critica, viste le continue manifestazioni di dissenso da parte delle comunità russofone e il perdurare dell’occupazione di alcuni edifici governativi. Gli osservatori dell’OSCE sul posto riportano la presenza di numerosi check-point e barricate in tutta …

  • 17 Aprile

    Ucraina: la crisi si aggrava e l’UE tentenna

    Ogni giorno che passa, la crisi in Ucraina precipita sempre di più. Poche ore dopo che l’Unione Europea aveva deciso di non passare alla fase 3 delle sanzioni più dure nei confronti della Russia, la parte orientale dell’Ucraina è stata scossa da crescenti violenze. Dopo che forze e manifestanti filorussi avevano occupato alcuni centri nevralgici in città come Sloviansk, nella …

  • 16 Aprile

    Ebola, epidemia dilaga in Guinea. UE aumenta gli aiuti

    È stata definita un’«epidemia senza precedenti» in termini di distribuzione dei casi, che ha colpito rapidamente quattro zone del Paese: oltre a Conakry, anche Gueckedou, Macenta Kissidougou e Nzerekore. La propagazione del virus Ebola è avvenuta con un’imprevedibilità tale che non è facile fornire dati certi sul numero di vittime dovute all’epidemia. Stando a quanto dichiarato dalle autorità sanitarie il …

  • 16 Aprile

    UE-Turchia: ripartire dalla società civile?

    Due incontri apparentemente scollegati, quelli che il Commissario per l’Allargamento e la Politica di Vicinato Štefan Füle ha avuto il 9 e 10 aprile con il Direttore Esecutivo del Fondo European Endowment for Democracy Jerzy Pomianowski, e con il Ministro per gli Affari Europei della Turchia, Mevlüt Çavuşoğlu. L’attualità turca, tuttavia, fa da ponte fra le due visite. Sono molti …

  • 15 Aprile

    Svezia: nuovi timori per le attività militari russe

    La tanto discussa separazione della Crimea dall’Ucraina é solo un episodio isolato, capace però di dare ad altre collettività etniche, come quelle del Nagorno-Karabah e della Transnistria, un valido precedente per vincolarsi nuovamente alla potenza russa? Oppure questi non sono altro che epifenomeni di un processo strutturalmente più complesso e di cui non si sanno, o peggio, si ha paura …

  • 15 Aprile

    Ministri Esteri UE: dialogo unica soluzione per l’Ucraina

    Il Consiglio Affari Esteri dell’Unione Europea si è riunito ieri per discutere delle tensioni che agitano il vicinato europeo. La crisi in Ucraina ha conquistato il vertice dell’agenda: non solo il Consiglio ha appoggiato la fornitura di aiuti economici a Kiev per superare le pesanti difficoltà di bilancio dello Stato ucraino, ma ha dovuto anche fare i conti con l’aumento …

  • 14 Aprile

    2015: l’Anno europeo per lo sviluppo

    Il 2015 non sarà ‘business as usual’, ma l’Anno europeo per lo sviluppo, con lo slogan “Dignità per tutti” (EYD2015). Lo ha deciso il Parlamento Europeo lo scorso 3 aprile, a conclusione di un lungo percorso iniziato a maggio 2011 su proposta della Confederazione europea delle ONG di emergenza (CONCORD) e del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE). L’UE è …

  • 13 Aprile

    UE-Cina: la visita di Xi Jinping e il “ritorno dei mercanti”

    Lo scorso 31 Marzo il Presidente cinese Xi Jinping si è recato in visita presso il Consiglio Europeo per una serie di incontri con il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso, con il presidente del Parlamento UE Martin Schulz e con il Presidente del Consiglio Europeo Herman van Rompuy. L’arrivo del presidente cinese ha un valore strategico e simbolico …

  • 11 Aprile

    Dalla Costituzione alla democrazia? Tunisia, Egitto, Libia: tre processi costituzionali a confronto

    Mentre l’attenzione delle diplomazie europee e della stampa è tutta rivolta ad est, Parlamento e Commissione tentano di mantenere il Mediterraneo in agenda e convincere i Paesi della sponda sud che le risorse stanziate per l’Ucraina all’indomani della crisi non rappresentano un cambio di direzione nella strategia per il Vicinato. Sul fronte politico, lunedì scorso, 31 marzo, la commissione Affari …

  • 9 Aprile

    Summit UE-Africa: “Prosperity and People” i perni di un dialogo difficile

    Nulla di nuovo dal sud. O quasi. Si è chiuso con una pomposa dichiarazione di intenti il simposio della retorica del partenariato UE-Africa per una crescita sostenibile e inclusiva. L’audacia della dichiarazione è riflesso del “compromesso diplomatico storico”: interdipendenza e rapporto tra pari, incentrato sulle popolazioni dei due continenti. Prosperity and People sono i due pivot dell’impegno dell’Unione Europea e …