18comix

Azione Esterna

Maggio, 2013

  • 21 Maggio

    Georgieva visita Giordania e Libano. Ue rafforza gli aiuti ai profughi siriani

    La scorsa settimana ha visto Kristalina Georgieva, Commissario europeo agli aiuti umanitari, impegnata in un breve ma intenso viaggio di tre giorni in Giordania e Libano, i due paesi maggiormente colpiti dagli effetti spill-over della crisi siriana. In Giordania, il commissario ha visitato il campo Zaatari, aperto nel luglio 2012 per far fronte alla crisi dei rifugiati siriani e che …

  • 16 Maggio

    Serbia – Kosovo: dopo l’accordo, serve un piano d’attuazione

    Tutto tace. Dopo la firma dello storico accordo, lo scorso 19 aprile a Bruxelles, si parla poco delle relazioni tra Serbia e Kosovo. Eppure c’è ancora molto da fare, perché i 15 punti che lo compongono possono essere solo un punto di partenza, non un traguardo. Lo aveva previsto il Presidente del Consiglio Europeo Herman van Rompuy che, alla notizia …

  • 15 Maggio

    Andor ad Ankara. Il Governo turco: «Ue incompleta senza la Turchia»

    László Andor, Commissario europeo per l’occupazione, gli affari sociali e l’integrazione, ha compiuto una visita ufficiale di tre giorni in Turchia, dall’8 al 10 maggio. Lo scopo del viaggio era di rinsaldare l’intermittente legame tra Bruxelles e Ankara, da un duplice punto di vista: sociale e finanziario. Nel corso della visita, è stato infatti discusso il capitolo 19 – politiche …

  • 11 Maggio

    Füle a Baku per una nuova relazione con l’Azerbaijan

    Il 2 e il 3 maggio scorsi il Commissario all’allargamento e al vicinato, Štefan Füle, si è recato in visita a Baku, capitale dell’Azerbaijan, un Paese centrale, grazie ai suoi giacimenti di idrocarburi, nella strategia energetica che mira a ridurre la dipendenza dalla Russia, ma anche fonte di instabilità a causa delle irrisolte tensioni con l’Armenia nel Nagorno-Karabah. Sullo status di …

  • 7 Maggio

    Eredità storiche e nuove prospettive nella politica europea per l’Africa

    Articolo tratto dal Mensile n. 1 di Aprile 2013, “L’Unione Europea e la nuova corsa all’Africa” (pp. 6-9) Nel 1885 i governanti delle principali potenze europee, seduti attorno a un tavolo a Berlino, decisero arbitrariamente di spartirsi un continente ancora misterioso, l’Africa. Irrispettosi di legami etnici e comunitari, i leader europei disegnarono confini arbitrari che avrebbero delimitato i nuovi possedimenti coloniali. Con il …

  • 5 Maggio

    L’Unione Europea negli occhi dell’Africa

    di Alice Condello Articolo tratto dal Mensile n. 1 di Aprile 2013, “L’Unione Europea e la nuova corsa all’Africa” (pp. 27-29) Nonostante i suoi evidenti limiti nel definire, e ancor di più nell’attuare, una politica estera comune, l’Unione Europea (UE) è ancora considerata un attore molto rilevante sul palcoscenico internazionale. In particolare, negli anni, la letteratura ha manifestato un certo interesse …

Aprile, 2013

  • 27 Aprile

    La Commissione Europea in missione per rassicurare i partner africani

    Una folta delegazione della Commissione Europea, con a capo il Presidente Manuel Barroso, ha partecipato a un’importante missione presso la propria controparte in Africa, la Commissione dell’Unione Africana (UA), con sede a Addis Ababa, Etiopia. Il 25 e 26 aprile Barroso ha guidato una missione composta dai Commissari Andris Piebalgs (Sviluppo e Cooperazione), Karel De Gucht (Commercio), Kristalina Georgieva (Cooperazione …

  • 26 Aprile

    Kosovo: un successo della mediazione europea, un passo avanti verso un vero Stato ?

    Il 23 aprile, il Commissario per l’allargamento e la politica europea di vicinato Stefan Füle in visita a Pristina ha voluto ancora una volta evidenziare il successo della mediazione europea fra Serbia e Kosovo. Mostrandosi ottimista, si è trattenuto a colloquio con il Ministro per l’integrazione europea Vlora Çitaku. In un periodo di crisi economica e di ridefinizione del “progetto …

  • 20 Aprile

    L’Unione Europea e la Realpolitik nell’Artico

    Per quanto la Guerra Fredda sia terminata da oltre vent’anni, molti autori e studiosi continuano ad usare questa terminologia per descrivere periodi di tensione, privi di dichiarate e aperte ostilità, che scaturiscono da eterogenee controversie fra importanti attori del contesto internazionale. Sempre più spesso, infatti, il termine “nuova guerra fredda” viene utilizzato per descrivere quella serie di relazioni e interazioni …

  • 19 Aprile

    Serbia e Kosovo: c’è l’accordo. Un successo per la diplomazia UE

    E poi, quasi all’improvviso, l’accordo. Quando tutto sembrava perduto, la mediazione dell’UE ha dato finalmente i suoi frutti: oggi a Bruxelles, Serbia e Kosovo hanno firmato un accordo sulla normalizzazione delle loro relazioni. È vero, ancora non si conoscono con precisione i termini di questo patto, e probabilmente si tratta solo di un pre-accordo, i cui termini verranno poi ridiscussi e …