18comix

Azione Esterna

Agosto, 2015

  • 26 Agosto

    Porto Rico, il default della “Grecia d’America”

    Il 1° agosto scorso, Porto Rico ha registrato il primo default della sua storia. La piccola isola caraibica non è stata in grado di rimborsare la tranche di debito da 58 milioni di dollari emesso dall’agenzia pubblica del Paese, la Public Finance Corporation. Il Paese non ha onorato il pagamento, ha spiegato Victor Suarez, capo dello staff del Governatore Alejandro …

  • 10 Agosto

    Sri Lanka al voto, l’UE invia gli osservatori

    Alla fine del giugno scorso, il nuovo Presidente dello Sri Lanka, Maithripala Sirisena, ha sciolto la Camera dei Rappresentanti e indetto nuove elezioni legislative per il 17 agosto. L’ex colonia britannica, indipendente dal 4 febbraio 1948 e ancora membro del Commonwealth, ha sofferto un lungo periodo di guerra civile dovuta ai conflitti tra i due maggiori gruppi etnici del Paese: la minoranza dei Tamil …

  • 5 Agosto

    Turchia, Erdogan verso lo scontro con i curdi

    Si allontana la possibilità che venga raggiunto un accordo con i curdi in Turchia in relazione al loro status di minoranza etno-linguistica, che intrattiene legami importanti col resto del Kurdistan, comprendente varie regioni di Siria, Iran ed Iraq. A determinare tale maggiore lontananza, oltre alle operazioni aeree che il governo di Ankara ha deciso di intraprendere nei giorni scorsi contro …

Luglio, 2015

  • 30 Luglio

    Algeria, nuove tensioni fra mozabiti e arabi

    Le tensioni nel sud dell’Algeria si sono riaccese a inizio luglio, in seguito alla morte del mozabita Aouf Yassa, ucciso in un quartiere arabo di Ghardaia. Gli scontri tra mozabiti e arabi hanno causato almeno 22 morti: in quella che è solo una delle cicliche esplosioni di violenza che colpiscono la regione da decenni, entrambi i gruppi hanno assaltato e …

  • 21 Luglio

    Venezuela: il crollo del bolivar

    A pochi mesi dalle elezioni legislative del prossimo 6 dicembre, in Venezuela sembra essere tramontato il sogno bolivariano. La situazione nel Paese guidato dal Presidente Nicolás Maduro, successore del carismatico Hugo Chávez, è più che mai precaria, politicamente ed economicamente. Negli ultimi giorni la moneta locale si è svalutata. Il cambio ufficiale resta ancorato a 6,3 bolivar per un dollaro, …

  • 20 Luglio

    Libia: firmato l’accordo, ma Tripoli è assente

    Un’importante svolta ha segnato la scorsa settimana i negoziati di pace in Libia, quando l’11 luglio, la maggioranza dei partecipanti al dialogo ha firmato l’accordo per l’avvio di una fase transitoria mirata a ristabilire un governo unitario e democratico nel Paese nordafricano. Il documento si basa sui sei punti redatti lo scorso marzo sotto gli auspici del rappresenante speciale ONU, …

  • 16 Luglio

    Mali, ad un passo dalla pace

    È arrivato, pare,un punto di svolta per la crisi maliana, cominciata nel 2012 quando i ribelli tuareg del nord fondarono il Movimento Nazionale di Liberazione dell’Azwad ( nome dato al nord del Mali) sfidando il governo centrale di Bamako. Per tre anni, il Mali è stato testimone di una lunga e sanguinosa guerra civile, che oltre a causare centinaia di …

  • 15 Luglio

    Iran, raggiunto l’accordo sul nucleare

    18 giorni di negoziazioni no-stop, più di 12 anni di continue ricerche di un accordo (intaccate da continui presagi di un “first strike”), due amministrazioni americane e iraniane e l’alternarsi di svariati governi, un continuo andirivieni tra Vienna, Ginevra e Turchia. Il 14 luglio, ad un giorno dal dubbio accordo dell’Eurogruppo sul caso Grexit, finalmente sembrerebbe essersi chiusa positivamente la più che …

Giugno, 2015

  • 30 Giugno

    Albania: le amministrative premiano il governo Rama

    In Abania si sono svolte lo scorso 21 giugno le elezioni amministrative per il rinnovo degli organi di governo di 61 comuni. La maggioranza di centro-sinistra del premier Edi Rama, “Alleanza per l’Albania europea”, ha conquistato 44 municipalità, mentre solo 14 sono andate all’opposizione. Particolarmente significativa la vittoria a Tirana: la capitale albanese torna infatti al centro-sinistra dopo quattro anni di governo conservatore, …

  • 15 Giugno

    Bosnia, entra in vigore l’Accordo con l’UE

    Il primo giugno è entrato in vigore l’Accordo di Associazione e Stabilizzazione fra Unione Europea e Bosnia-Erzegovina. L’accordo era stato firmato nel 2008, ma a causa di alcuni problemi politici bosniaci è stato ratificato, entrando quindi in vigore, solo questo mese. Che cos’è un Accordo di Associazione e Stabilizzazione (AAS)? È uno strumento di diritto dell’Unione Europea che può sancire la liberalizzazione degli scambi, …