18comix

Relazioni Esterne

Agosto, 2015

  • 6 Agosto

    Ucraina, fermento e tensione nelle milizie di Pravy Sektor

    Nonostante l’Ucraina non sia più all’ordine del giorno nell’agenda dei media gli scontri continuano: il presidente Ucraino Petro Poroshenko dichiara che l’esercito regolare dell’Ucraina è passato dalle 180 mila alle 250 mila unità dall’annessione della Crimea alla Russia sino ad oggi. E se ormai un anno fa le truppe pronte a combattere erano pari ad appena 5 mila soldati, ora sono ben 50 mila. Malgrado lo sforzo stimato in …

  • 5 Agosto

    Turchia, Erdogan verso lo scontro con i curdi

    Si allontana la possibilità che venga raggiunto un accordo con i curdi in Turchia in relazione al loro status di minoranza etno-linguistica, che intrattiene legami importanti col resto del Kurdistan, comprendente varie regioni di Siria, Iran ed Iraq. A determinare tale maggiore lontananza, oltre alle operazioni aeree che il governo di Ankara ha deciso di intraprendere nei giorni scorsi contro …

Luglio, 2015

  • 30 Luglio

    Algeria, nuove tensioni fra mozabiti e arabi

    Le tensioni nel sud dell’Algeria si sono riaccese a inizio luglio, in seguito alla morte del mozabita Aouf Yassa, ucciso in un quartiere arabo di Ghardaia. Gli scontri tra mozabiti e arabi hanno causato almeno 22 morti: in quella che è solo una delle cicliche esplosioni di violenza che colpiscono la regione da decenni, entrambi i gruppi hanno assaltato e …

  • 22 Luglio

    Sicurezza e difesa, la cooperazione oltre i confini UE

    L’Unione Europea non ha mai nascosto la sua intenzione di rivestire un ruolo sempre più centrale nella scena internazionale e ha scelto la strada del soft power e della cooperazione anche nel campo della sicurezza e della difesa. Il Consiglio Affari Esteri ha più volte ribadito l’importanza dei partner nelle missioni di gestione della crisi, un contributo che ha coinvolto …

  • 21 Luglio

    Troppo, o troppo poco? Gli effetti del TTIP

    Si è concluso venerdì 17 luglio a Bruxelles il decimo round di negoziati per il Transatlantic Trade & Investment Partnership (TTIP), l’accordo di libero scambio tra Europa e Stati Uniti che la settimana precedente aveva ottenuto un primo, prudente avallo del Parlamento Europeo. I passi avanti dietro le quinte saranno stati sicuramente considerevoli: al confronto con le maratone negoziali sulla Grecia e …

  • 21 Luglio

    Venezuela: il crollo del bolivar

    A pochi mesi dalle elezioni legislative del prossimo 6 dicembre, in Venezuela sembra essere tramontato il sogno bolivariano. La situazione nel Paese guidato dal Presidente Nicolás Maduro, successore del carismatico Hugo Chávez, è più che mai precaria, politicamente ed economicamente. Negli ultimi giorni la moneta locale si è svalutata. Il cambio ufficiale resta ancorato a 6,3 bolivar per un dollaro, …

  • 20 Luglio

    Libia: firmato l’accordo, ma Tripoli è assente

    Un’importante svolta ha segnato la scorsa settimana i negoziati di pace in Libia, quando l’11 luglio, la maggioranza dei partecipanti al dialogo ha firmato l’accordo per l’avvio di una fase transitoria mirata a ristabilire un governo unitario e democratico nel Paese nordafricano. Il documento si basa sui sei punti redatti lo scorso marzo sotto gli auspici del rappresenante speciale ONU, …

  • 16 Luglio

    Mali, ad un passo dalla pace

    È arrivato, pare,un punto di svolta per la crisi maliana, cominciata nel 2012 quando i ribelli tuareg del nord fondarono il Movimento Nazionale di Liberazione dell’Azwad ( nome dato al nord del Mali) sfidando il governo centrale di Bamako. Per tre anni, il Mali è stato testimone di una lunga e sanguinosa guerra civile, che oltre a causare centinaia di …

  • 15 Luglio

    Iran, raggiunto l’accordo sul nucleare

    18 giorni di negoziazioni no-stop, più di 12 anni di continue ricerche di un accordo (intaccate da continui presagi di un “first strike”), due amministrazioni americane e iraniane e l’alternarsi di svariati governi, un continuo andirivieni tra Vienna, Ginevra e Turchia. Il 14 luglio, ad un giorno dal dubbio accordo dell’Eurogruppo sul caso Grexit, finalmente sembrerebbe essersi chiusa positivamente la più che …

  • 14 Luglio

    Siria, Commissione ONU cerca i criminali di guerra

    Alcuni giorni fa la Commissione d’inchiesta istituita delle Nazioni Unite sulla Siria ha pubblicato l’ultimo aggiornamento circa l’emergenza umanitaria che ormai da 5 anni ha colpito il Paese di Bashar al-Assad. La Commissione, istituita nel 2011, ha il compito di indagare le numerosi violazioni dei diritti umani e soprattutto i casi che potrebbero rappresentare crimini contro l’umanità. Stando al recente …