18comix

Relazioni Esterne

Aprile, 2015

  • 24 Aprile

    Venezuela fra sanzioni USA e le pressioni dell’UE

    venezuela

    L’11 aprile 2015 passerà alla storia come un giorno speciale per Stati Uniti e Cuba, i cui rispettivi Presidenti, Barack Obama e Raul Castro, si sono incontrati per la prima volta a Panama City, durante il settimo Vertice delle Americhe. Era dal primo vertice del 1994 che Cuba non partecipava al summit panamericano. Se la storia ricorderà il vertice soprattutto …

  • 22 Aprile

    Iran, accordo raggiunto senza intesa sulle sanzioni

    Iran

    Sembrerebbe essere stato raggiunto un accordo storico lo scorso 2 aprile a Losanna, dopo otto giorni di intensi e frenetici negoziati fra i membri del gruppo P5+1 (o 3EU+3 – Cina, Francia, Germania, Regno Unito, Russia e Stati Uniti) e la delegazione della Repubblica Islamica dell’Iran. La questione pluridecennale della “bomba degli Ayatollah” sembrerebbe avere raggiunto un punto di svolta …

  • 21 Aprile

    Siria, Yemen, Iran: i grandi nodi del Medio Oriente

    Lo scontro all’interno del mondo musulmano si fa sempre più complesso. Oltre alla caotica situazione siriana e alla strisciante competizione tra Iran e Arabia Saudita per la leadership regionale, si sono aggiunti altri due eventi che hanno contribuito a complicare ulteriormente il panorama strategico dell’area: il conflitto in Yemen e l’accordo con l’Iran.  Il conflitto in Yemen Innanzitutto, da fine …

  • 20 Aprile

    Ucraina: violata la tregua, continuano gli scontri a Donetsk

    Nei primi tre mesi del 2015 la crisi ucraina è rimasta un costante punto all’ordine del giorno del Consiglio dell’UE, in special modo in merito alla profonda crisi economica che il Paese sta attraversando a causa della spaccatura con Mosca. Tuttavia, se sul piano economico l’Ucraina naviga in acque burrascose, la situazione sul campo non ha visto significativi miglioramenti. Nonostante …

  • 20 Aprile

    Aumenta la cooperazione militare nel Nord Europa

    cooperazione militare

    di Anna Baretta Con una dichiarazione congiunta rilasciata il 9 aprile sul quotidiano norvegese Aftenposten, i Ministri della Difesa di Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca e quello degli Esteri dell’Islanda (l’Islanda non ha un proprio esercito e la sua difesa è affidata agli Stati Uniti) hanno reso pubblica la decisione di rafforzare la loro cooperazione militare, come reazione all’atteggiamento aggressivo …

  • 17 Aprile

    Tracciabilità dei minerali, direttiva al vaglio del PE

    tracciabilità dei minerali

    La ricchezza di coltan è fra gli esempi più chiari della ‘maledizione delle risorse’ che attanaglia l’Africa e la Repubblica Democratica del Congo in particolare. Grande quasi quanto l’intera Europa Occidentale, l’odierna RDC possiede una ricchezza geologica senza pari al mondo: oro, diamanti, uranio, coltan, il cui sfruttamento tuttavia non riesce a sollevare le condizioni di vita della popolazione. Il …

  • 15 Aprile

    UE-Cina: lanciata la Nuova Via della Seta

    nuova via della seta

    di Nicole Romanelli Dopo poco più di due anni di presidenza, Xi Jinping sta portando la Cina in un nuovo periodo di riforme. Sul fronte della politica estera, uno dei punti focali è la nuova attenzione con cui la Cina guarda all’Eurasia, soprattutto dopo la creazione della cosiddetta “Nuova Via della Seta”. OBOR è l’acronimo di “One Belt, One Road” …

  • 14 Aprile

    Lega Araba, verso un esercito congiunto?

    Diplomazia o intervento militare? E se è migliore il secondo, chi appoggerebbe l’idea di una forza congiunta sotto l’egida della Lega Araba? Sono questi gli interrogativi cui si trovano di fronte i leader arabi, in una regione caratterizzata da un crescente bipolarismo tra forze sciite e sunnite. Crescente bipolarismo e la minaccia iraniana L’Iran sciita, uscito rafforzato dall’accordo sul nucleare …

  • 9 Aprile

    Mediterraneo: l’UE pronta a varare la sua realpolitik

    Mediterraneo

    L’Unione Europea prepara una svolta politica in un’area di primario interesse strategico, quella del vicinato meridionale. Con l’occasione della revisione della politica europea di vicinato (PEV), promessa da Jean-Claude Juncker entro il primo anno di mandato, la Commissione Europea intende infatti mettersi al centro del processo di ripensamento della strategia europea nel Mediterraneo e nell’Europa orientale. A giudicare dalle dichiarazioni dei …

  • 9 Aprile

    UE-Russia: è guerra mediatica

    guerra mediatica

    Federica Mogherini, Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, dovrà preparare, in collaborazione con gli Stati membri e le istituzioni europee, un piano di azione in materia di comunicazione strategica. L’obiettivo è quello di porre rimedio alla costante disinformazione di Mosca, promuovendo la libertà di stampa e i valori dell’UE. La scadenza per questo …