18comix

Relazioni Esterne

Novembre, 2014

  • 28 Novembre

    Difesa: via libera a EUAM Ucraina e alla strategia su Cyber Defence

    La riunione della settimana scorsa tra i Ministri degli Esteri e della Difesa dei 28 Stati membri dell’UE segna un’altra tappa nel processo di ripensamento della politica di difesa europea. Un percorso che ha preso avvio un anno fa quando, nel dicembre 2013, il Consiglio Europeo espresse nero su bianco la necessità di una revisione di tutte le politiche legate alla difesa …

  • 25 Novembre

    Kosovo: Mogherini a gamba tesa sullo scandalo Eulex

    Sospetti di corruzione a carico di ufficiali e funzionari di EULEX, la missione europea in Kosovo. È questa la denuncia di Maria Bamieh, procuratore britannico della stessa EULEX, attualmente sospesa dal suo incarico. Un’escalation di accuse che sta minando il cuore della missione europea, iniziata nel 2008 e volta a stabilire lo stato di diritto nel Paese. Lo scandalo è …

  • 25 Novembre

    Tra Jakarta e Bruxelles, avanza l’agenda commerciale dell’UE

    C’è grande confusione sotto il cielo. Da questa massima di Mao Tse Tung può partire la descrizione della scorsa settimana, densa di avvenimenti per quanto riguarda la politica commerciale dell’UE. Il suo Presidente del Consiglio Europeo, Herman Van Rompuy, ha viaggiato a Singapore e in Indonesia, mentre l’Alto Rappresentante Federica Mogherini e il Vice Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda …

  • 20 Novembre

    Cina: diritti civili e commerciali, l’UE come modello?

    Esiste un bene dal valore molto pregiato che l’Europa non ha ancora esportato in Cina: il suo diritto. Non si tratta certamente di un valore figurato se si considera che un’armonizzazione del diritto cinese con quello europeo sarebbe in grado di portare, secondo le stime presentate alla commissione JURI del Parlamento Europeo, un aumento degli scambi pari al 40%. Dell’importanza del …

  • 18 Novembre

    Ucraina e Medio Oriente: Mogherini convince all’esordio

    Primo Consiglio Affari Esteri per il nuovo Alto Rappresentante per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza Federica Mogherini. La riunione dei 28 Ministri degli Esteri degli Stati membri tenutasi ieri a Bruxelles è stata la prima a cui l’ex Ministro italiano ha partecipato nel suo nuovo ruolo. Fin da subito, la Mogherini ha voluto dare una svolta, quantomeno …

  • 16 Novembre

    Medio Oriente, le “antichità insanguinate” che finanziano ISIS

    Una “pulizia culturale”: è questo che sta accadendo, secondo Irina Bokova, direttrice dell’Unesco, nei territori occupati dall’ISIS. Siti e reperti archeologici sono distrutti e saccheggiati sistematicamente dai terroristi. L’Unesco si rivolge alla comunità internazionale per la tutela del patrimonio culturale dei luoghi colpiti, tema spesso ritenuto di seconda importanza durante i conflitti bellici. Philippe Lalliot, ambasciatore francese all’Unesco, si chiede: …

  • 13 Novembre

    Siria: da guerra civile a conflitto regionale

    Nelle ultime settimane si sono susseguiti eventi fondamentali, che hanno nuovamente modificato il già complesso panorama della guerra in Siria. Ciò che sta succedendo rende obsoleto anche solo il concetto di “guerra civile siriana”, rendendo quindi doveroso ricorrere ad un più generale concetto di conflitto etnico regionale. L’elemento più importante, da analizzare a fondo, è la cosiddetta “svolta turca”. Erdogan, infatti, …

  • 12 Novembre

    Visegrad Group (V4): mano tesa verso i Balcani

    Il 31 ottobre si è tenuto a Bratislava un incontro del gruppo di Visegrad, anche chiamato V4, a cui hanno partecipato anche l’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini e il Ministro austriaco per l’Europa, l’integrazione e gli affari esteri, Sebastian Kurz. Durante l’incontro si è parlato di Ucraina, a proposito della quale i V4 hanno espresso preoccupazione …

  • 11 Novembre

    Ucraina: Donbass, elezioni farsa preludio al conflitto congelato

    La leadership di Zakharčenko e Plotnickij nelle autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk ha cercato di darsi una parvenza di legittimità con le elezioni-farsa del 2 novembre. Queste elezioni non hanno rispettato alcuno standard democratico e costituiscono una grave violazione del Protocollo di Minsk e della sovranità dell’Ucraina. Il nono punto dell’Accordo prevede infatti lo svolgimento, il 7 dicembre, di …

  • 8 Novembre

    Messico, Iguala: il PE chiede la verità

    Il 26 settembre scorso, a Iguala, nello stato di Guerrero (Messico), sono scomparsi 43 studenti. Di loro, ben 25 erano stati arrestati dalla polizia municipale, mentre i restanti erano stati rapiti da uomini armati, ma impossibili da identificare. Si sa per certo che questi misteriosi soggetti abbiano operato con il tacito consenso della autorità locali. Dieci giorni dopo un’orrenda scoperta …