18comix

Relazioni Esterne

febbraio, 2013

  • 12 Febbraio

    Tunisia: una rivoluzione al capolinea?

    Non lo avrebbe certo immaginato così il suo discorso di fronte alla plenaria del Parlamento Europeo. Moncef Marzouki, Presidente della Tunisia e leader del partito Congresso per la Repubblica (CPR), avrebbe preferito parlare dei successi che il suo Paese ha saputo raggiungere in questi ultimi mesi di prove democratiche. Ma il mattino del 6 febbraio, a poche ore dal suo …

  • 11 Febbraio

    La cooperazione allo sviluppo dopo il 2015. L’UE conta ancora

    Dopo il Consiglio Europeo del 7 e 8 febbraio, che ha prodotto un compromesso sul bilancio dell’Unione alquanto controverso, assume nuova rilevanza l’incontro dell’High-Level Panel of Eminent Persons tenutosi a Monrovia (Liberia) fra il 30 gennaio e il 1 febbraio. Istituito nel luglio 2012 per volontà del Segretario Generale dell’ONU Ban-Ki Moon, il panel ha l’obiettivo di discutere del futuro …

  • 9 Febbraio

    Consiglio Europeo: una politica estera bilaterale e commerciale

    Secondo le intenzioni di Herman Van Rompuy, il Consiglio Europeo del 7-8 febbraio avrebbe dovuto concentrarsi sulle relazioni esterne dell’Unione, soprattutto sulle tematiche relative al commercio, agli sviluppi della Primavera araba e alla situazione in Mali. Il fallimento del vertice del novembre 2012 sul Quadro Finanziario Pluriannuale (QFP) ha tuttavia marginalizzato le discussioni sulla politica estera europea. I Capi di …

  • 8 Febbraio

    La missione francese in Mali, una nuova campagna a lungo termine?

    L’intervento delle forze armate francesi in Mali, iniziato l’11 gennaio, non giunge inatteso: anche senza agitare gli spettri di supposte avventure neocoloniali, è impossibile negare l’interesse francese per una regione che storicamente ha costituito il fulcro dell’impero coloniale di Parigi. La Francia è coinvolta nella crisi non solo sul campo, ma anche nelle sedi multilaterali di più alto livello, avendo …

  • 8 Febbraio

    L’accordo più importante

    Il Consiglio Europeo di questi giorni avrebbe dovuto essere dedicato interamente a questioni commerciali e relazioni esterne dell’Unione Europea, ma a causa del perdurante stallo nei negoziati per il Multiannual Financial Framework, tali importanti temi dovranno quindi dividersi l’attenzione dei Capi di Stato e di Governo con questioni che riguardano frazioni infinitesimali dell’1% del PIL dell’Unione. Questo contribuirà a sviare …

  • 8 Febbraio

    L’Unione Europea e l’Egitto dopo due anni di rivoluzione

    Alla vigilia del secondo anniversario della rivoluzione che depose Hosni Mubarak, in Piazza Tahrir infiammavano nuovamente gli scontri. Le proteste e le violenze nelle strade e nelle piazze d’Egitto costituiscono il leit-motiv che ha scandito questi mesi di transizione politica dai ritmi incerti e contrastanti. Dalle piazze egiziane si alza la sola voce di un popolo deluso, che accusa il …

  • 7 Febbraio

    L’Unione Europea in Mali: una presenza discreta nella polveriera del Sahel

    Credits: Council of the European Union

    L’intervento militare francese in Mali, iniziato l’11 gennaio 2013 e denominato Opération Serval, ha portato sotto i riflettori una regione africana spesso trascurata dai quotidiani internazionali: il Sahel, un territorio semidesertico che si estende dall’Oceano Atlantico a ovest fino al Corno d’Africa ad est. L’insicurezza alimentare e la malnutrizione sono fenomeni ricorrenti in una regione nella quale più di 16 …