18comix

Relazioni Esterne

Giugno, 2016

  • 29 Giugno

    Difesa: perché la Germania vuole un esercito europeo

    difesa

    È di alcune settimane fa la rivelazione del Financial Times in merito a un documento del governo tedesco in cui Berlino delinea la progressiva creazione di un coordinamento militare permanente tra le forze armate dei ventotto Paesi membri UE. Il documento auspica “l’utilizzo di tutte le possibilità” previste dai Trattati per sviluppare un quartier generale civile-militare, un Consiglio dei Ministri …

  • 27 Giugno

    Genocidio degli Armeni: la risoluzione del Bundestag

    La fatidica parola è stata pronunciata. Lo scorso 2 giugno il Bundestag ha approvato una risoluzione che definisce i massacri ai danni degli armeni e di altre minoranze cristiane in Anatolia con il termine Völkermord, cioè genocidio. La Germania diventa quindi il 25° Stato a riconoscere il Genocidio degli armeni. Questo riconoscimento, però sta facendo discutere più degli altri per …

  • 9 Giugno

    L’Africa, una priorità di politica estera per l’Italia

    Africa

    L’Italia ha una nuova priorità in politica estera: l’Africa. Il governo guidato da Matteo Renzi è stato molto chiaro a proposito, facendo delle relazioni con il Continente africano una delle principali direttrici della politica estera italiana. Questa decisa sterzata è culminata, per ora, nell’organizzazione della Conferenza Ministeriale Italia – Africa, svoltasi a Roma lo scorso 18 maggio, alla presenza di …

  • 6 Giugno

    Conferenza Italia-Africa: Migration Compact in evidenza

    Conferenza Italia-Africa

    Lo scorso 18 maggio si è tenuta a Roma la prima conferenza interministeriale Italia-Africa. Propagandata dalla Farnesina dal 2013, la conferenza ha di certo ordinato e unificato gli intenti degli Stati partecipanti,  ma, come ha sottolineato la Presidente della Commissione dell’Unione Africana Nkosazana Dlamini-Zuma, è tempo di passare dalla parole ai fatti. La Conferenza Italia-Africa Il destino di Italia e …

Maggio, 2016

  • 31 Maggio

    Israele, Lieberman nuovo Ministro della Difesa

    Lieberman

    Le conferenze stampa del governo israeliano si svolgono solitamente interamente in ebraico. Mercoledì scorso, tuttavia, i due protagonisti della conferenza stampa hanno sentito la necessità di parlare in inglese, rivolgendosi quindi alla comunità internazionale, per assicurare il loro impegno a favore del processo di pace tra Israele e Palestina. I due protagonisti erano Benjamin “Bibi” Netanyahu, Primo Ministro, e Avigdor …

  • 24 Maggio

    Abe in Europa, il Giappone si muove in vista del G7

    Giappone

    Difficile non trovare similitudini fra il caso europeo e quello giapponese. Entrambe le realtà pagano il contingente ritirarsi degli Stati Uniti e la progressiva fine post Guerra Fredda delle garanzie militari assicurate dal vicino d’Oltreoceano. Come l’Italia, in particolare, il Giappone ha posto limiti costituzionali all’uso della guerra come strumento di politica attiva internazionale, come l’Italia esso sconta dagli anni …

  • 12 Maggio

    TTIP: Greenpeace svela le carte segrete dell’accordo

    TTIP

    Il 2 maggio scorso, Greenpeace Olanda ha pubblicato 248 pagine di ‘restricted documents’ (documenti confidenziali) relativi ai negoziati in corso tra Unione Europea e Stati Uniti per la conclusione del Trattato di Partenariato Transatlantico, il TTIP. I documenti diffusi, che risalgono al marzo scorso e quindi non aggiornati all’ultimo round negoziale di New York di fine aprile, costituiscono i 2/3 …

  • 11 Maggio

    Accordo UE-Turchia, una vera soluzione?

    Turchia

    di Alessio Mirra L’immagine dei primi migranti rinviati in Turchia a seguito del controverso accordo per la gestione congiunta del confine orientale sta probabilmente troppo tardi scuotendo l’opinione pubblica europea. Sollevando più di qualche perplessità sul fatto che, apparentemente, l’accordo abbia come unica conseguenza l’ingresso effettivo dello Stato anatolico all’interno del Sistema Dublino, molteplici sono state le critiche, soprattutto considerando …

  • 5 Maggio

    L’Italia nega l’ambasciata all’Ossezia del Sud

    Ossezia del Sud

    di Nicandro Rosni L’Italia ha confermato il proprio supporto alla Georgia ed alla sua integrità territoriale, affrettandosi ad emanare un comunicato stampa nel quale si dissocia dall’apertura di un nuovo ufficio di rappresentanza dell’Ossezia del Sud nel suo territorio. Il 2 aprile 2016, infatti, la piccola regione del Caucaso, autoproclamatasi indipendente dalla Georgia nel 1991, ha inaugurato a Roma la …

  • 4 Maggio

    Hollande e al-Sisi: la Francia torna in Egitto

    Hollande

    Aiuti finanziari, civili e militari, una Francia in cerca di riscatto e una potenza egiziana in via di affermazione. Avvenne sotto il guanto di ferro del Pater Patriae Mehmet Ali Pasha nel XIX secolo, avviene oggi con la visita del Capo di Stato francese Hollande. Il contesto è però cambiato: un’Europa e una Francia in difficoltà, un governo egiziano traballante …