18comix

Sicurezza e Difesa

aprile, 2014

  • 17 Aprile

    EUFOR-CAR: la forza UE per riportare la pace in Rep. Centraficana

    La decisione di dare vita ad un’operazione militare in Repubblica Centrafricana era stata presa dai Ministri degli Affari Esteri dell’UE già nel gennaio 2014. Si è dovuto attendere fino al 1° aprile però per vedere misure concrete a riguardo. Solo con una decisione d’inizio mese è nata infatti ufficialmente la missione EUFOR-CAR, che, inserita nell’ambito della Politica di Sicurezza e Difesa …

  • 8 Aprile

    NATO, il norvegese Stoltenberg nuovo segretario generale

    La nomina dell’ex-primo ministro laburista norvegese Jens Stoltenberg a Segretario generale della Nato è stata accolta con un certo stupore da alcuni media titolavano con sorpresa la scelta di un ex “capellone” alla guida dell’Alleanza Atlantica. Stoltenberg è stato capace di attirare attorno a sé un ampio consenso, riuscendo a prevalere su altri candidati come il ministro della difesa belga …

marzo, 2014

  • 2 Marzo

    Guerra di Crimea 3.0? Occidente e Russia tra dissimulazioni, compromessi e prove di forza

    Scriveva Hans Morgenthau in Politics among Nations: “Nessuna diplomazia che si affidi unicamente alla minaccia dell’uso della forza può pretendere di essere intelligente e pacifica, ma nessuna diplomazia che conti solo sulla capacità di persuasione e sul compromesso merita di essere definita intelligente”. Questa citazione racchiude in sé buona parte degli avvenimenti che si stanno registrando in Crimea. Infatti, se …

  • 2 Marzo

    D’Alema: in Afghanistan molti errori, agli USA manca la nostra cultura diplomatica

    Martedì 25 febbraio si è tenuta presso l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale di Milano una tavola rotonda per discutere delle ripercussioni del ritiro del contingente occidentale dall’Afghanistan pianificato per il 2014. A discuterne un panel moderato da Luigi Ippolito (Corriere della Sera) e composto da Vittorio Emanuele Parsi (Università Cattolica), Andrea Carati (Università di Milano) e dall’ex Presidente …

gennaio, 2014

  • 28 Gennaio

    Sicurezza e Difesa: il Parlamento commenta le conclusioni del Consiglio Europeo

    Il 22 gennaio il Parlamento Europeo ha ospitato Pedro Serrano e Maciej Popowski, rispettivamente Primo consigliere per gli affari esteri del Presidente Van Rompuy e vice segretario generale del Servizio Europeo di Azione Esterna (SEAE). Tema dell’incontro è stata la discussione sulle conclusioni del Consiglio europeo della difesa dello scorso dicembre. La sottocommissione Sicurezza e Difesa, presieduta dal popolare francese …

  • 23 Gennaio

    UE-Stati Uniti: la strada verso la protezione dei dati personali passa per Bruxelles e Strasburgo

    Nella giornata di mercoledì 15 gennaio si è tenuto nella sede del Parlamento Europeo a Strasburgo un importante incontro inter-istituzionale tra il PE e la Commissione Europea (CE). In tale circostanza la CE, nella persona del proprio Vice-Presidente, Viviane Reding, ha reso pubblici ai deputati europei i risultati raggiunti nel precedente rendez-vous tra la stessa Commissione e il Consiglio dell’Unione …

  • 15 Gennaio

    Operazione Serval: una radiografia della difesa europea

    Un anno fa partiva l’operazione Serval, tramite cui il governo Hollande intendeva supportare l’esecutivo maliano contro l’offensiva di matrice Tuareg-jihadista che aveva preso possesso dell’intera regione settentrionale del Paese, l’Azawad, dichiarandone unilateralmente l’indipendenza. La controffensiva ebbe un rapido successo, prima con la rapida messa in sicurezza della capitale Bamako, poi frenando e respingendo l’offensiva, fino alla ricostruzione dell’integrità territoriale del …

  • 13 Gennaio

    L’Europa e l’economia della difesa. Le opportunità mancate

    Articolo tratto dal mensile di Europae: “Difendere l’Europa. I dilemmi e le opportunità della difesa europea”, n. 8 dicembre 2013 (pp. 18-20).  L’integrazione economica è un processo di lungo termine, che prevede la firma di uno o più accordi di cooperazione che stabiliscano obiettivi economici comuni. Secondo l’economista ungherese Bela Balassa, tale processo è caratterizzato da un graduale e costante …

  • 8 Gennaio

    Il lungo percorso delle armi chimiche siriane

    La guerra civile siriana si è trasformata in breve tempo in un “conflitto dimenticato”. Quest’ultimo, dopo la fase di forte pressione mediatica dei primi mesi, per buona parte dell’opinione pubblica occidentale vale il principio: “se non se ne sente parlare, allora sarà sicuramente tutto apposto”. E invece non è assolutamente così. La guerra in Siria è ormai diventata una gravissima emergenza …

dicembre, 2013

  • 24 Dicembre

    La guerra nel cyberspace – L’Europa della ciberresilienza

    La guerra cibernetica pone importanti problematiche al’attuale architettura giuridica internazionale. Europae ne ha già parlato in un articolo dello scorso novembre, analizzando le principali problematiche che essa pone ripsetto al’attuale architettura giuridica internazionale. La creazione di un quadro difensivo cibernetico che garantisca un ciberspazio “aperto e sicuro” è stato anche uno dei nodi della sicurezza europea durante il 2013. L’UE gode …