18comix

Sicurezza e Difesa

luglio, 2016

  • 8 Luglio

    Israele, la missione alla NATO diventa permanente

    Israele

    Il 4 maggio, tramite una nota ufficiale, è stato annunciato che «l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord ha accettato la richiesta per la presenza stabile di un funzionario israeliano presso la sede della NATO». Poche righe più avanti si trova la precisazione che «Israele non è un membro a pieno titolo, ma è ufficialmente accreditato presso la NATO, con una …

giugno, 2016

  • 29 Giugno

    Difesa: perché la Germania vuole un esercito europeo

    difesa

    È di alcune settimane fa la rivelazione del Financial Times in merito a un documento del governo tedesco in cui Berlino delinea la progressiva creazione di un coordinamento militare permanente tra le forze armate dei ventotto Paesi membri UE. Il documento auspica “l’utilizzo di tutte le possibilità” previste dai Trattati per sviluppare un quartier generale civile-militare, un Consiglio dei Ministri …

maggio, 2016

  • 2 Maggio

    Boko Haram: è la resa per Shekau?

    Boko Haram

    A circa due anni dal rapimento di 276 studentesse di una scuola superiore a Chibok, nel nord della Nigeria, da parte di Boko Haram, la CNN ha mostrato un video, risalente a dicembre, in cui appaiono alcune delle ragazze. Il gruppo jihadista ha però destato ancora più scalpore, recentemente, per la diffusione di un video in cui il leader Abubakar …

aprile, 2016

  • 28 Aprile

    Al via il riarmo dei Paesi baltici contro la minaccia russa?

    Paesi baltici

    Negli ultimi anni Estonia, Lettonia e Lituania hanno visto crescere il loro peso negli equilibri geopolitici europei, sino a divenirne l’ago della bilancia, soprattutto con l’aggravarsi della crisi in Ucraina. Non a caso l’Unione Europea e la stessa NATO hanno mutato la prospettiva con cui guardano alle Repubbliche Baltiche: la banale classificazione di Paesi cuscinetto è oramai da riporre nel …

febbraio, 2016

  • 9 Febbraio

    Il Burundi precipita nella crisi

    Burundi

    Il Burundi, Stato di 10 milioni di abitanti nella regione dei Grandi Laghi, è un’altra delle tragedie dimenticate dell’Africa, e si teme che vi si possano ripetere gli eventi che nel 1994 hanno distrutto il vicino Ruanda. Il Paese, colonia tedesca e poi belga, è indipendente dal 1962, e da allora non ha conosciuto tregua. L’insensibilità dei colonizzatori verso le …

gennaio, 2016

  • 26 Gennaio

    Yemen, crisi locale o globale?

    Yemen

    L’Arabia Saudita a guida della coalizione dei Paesi arabi responsabile della campagna militare contro i ribelli Houthi afferma di essere fuori dal tunnel di questa guerra della quale si intravede la fine. Ma non è l’unica fonte ad affermarlo: tale convinzione è sostenuta anche dal Regno Unito, che parla tramite la voce del responsabile della Diplomazia Philip Hammond. In conferenza …

dicembre, 2015

  • 31 Dicembre

    Montenegro: passo decisivo verso la NATO

    Lo scorso 2 dicembre i Ministri degli Esteri dei Paesi NATO hanno invitato la giovane repubblica balcanica del Montenegro ad avviare nel 2016 i negoziati per divenire il ventinovesimo membro dell’Alleanza Atlantica. La decisione non è certo sorprendente, in quanto questa possibilità era stata ventilata già da diversi mesi e secondo il Segretario Generale Jens Stoltenberg, il processo che porterebbe …

novembre, 2015

  • 20 Novembre

    Terrorismo in Francia: perché l’articolo 42.7 non è sufficiente

    terrorismo

    Il Consiglio Affari Esteri di martedì scorso ha attivato, per la prima volta nella storia, l’articolo 42.7 del Trattato sull’Unione Europea, invocato da François Hollande dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre. Gli Stati membri hanno accettato di offire assistenza e supporto nei teatri operativi dove la Francia è attiva, senza avviare una nuova missione sotto l’ombrello PSDC, ma …

  • 19 Novembre

    Paris attacks: EU solidarity does not mean integration

    francia

    In the aftermath of the Paris attacks on 13 November, the first and most visible political outcome achieved by the EU was the “unanimous and full support to France” given by EU Defence Ministers on Tuesday, after President Hollande invoked article 42.7 of the Treaty on the European Union. The unprecedented commitment of the Council led many observers to wonder …

  • 19 Novembre

    Attacchi in Francia: supporto bilaterale non è difesa europea

    francia

    Ha riscosso molto clamore l’appoggio unanime che i ministri della difesa UE hanno garantito alla Francia all’indomani degli attacchi di Parigi, durante il Consiglio Affari Esteri di martedì scorso. Un gesto che ha portato in molti a chiedersi quali potrebbero essere le ripercussioni sulla politica estera europea. In effetti, si tratta del primo caso di attivazione dell’articolo 42.7 del Trattato …