18comix

Energia e Infrastrutture

Febbraio, 2015

  • 19 Febbraio

    Unione energetica: la Commissione propone nuovo piano

    In un periodo in cui il futuro dell’energia è quanto mai insicuro e incerto, indissolubilmente legato a vicende e intrecci geopolitici, fermarsi e controllare lo stato dell’Europa su questo tema è assolutamente prioritario. Questo è stato lo scopo della Conferenza sullo stato dell’Unione energetica in Europa, tenutasi a Riga il 6 febbraio. Una conferenza interlocutoria, caratterizzata da una fase privata per …

  • 18 Febbraio

    Shale gas, una rivoluzione energetica quasi fallita

    Sembrava essere il fenomeno che avrebbe fornito un netto contributo alla ripresa delle economie sviluppate, ma oggi, l’era del gas da argille, shale gas in inglese,  sembra essere giunta ad un punto di non ritorno. Le ragioni del suo successo si possono trovare nei benefici economici ed energetici che l’estrazione di shale gas ha portato fino al 2014 ai Paesi …

Gennaio, 2015

  • 26 Gennaio

    Prezzo del petrolio: il declino non si arresta

    Da diversi mesi, si assiste a crolli continui del prezzo del petrolio, un fenomeno abbastanza inusuale nel lungo periodo, che trova disarmata l’alta finanza, che non ama i cambiamenti incontrollabili e improvvisi. Il declino è iniziato a partire dallo scorso autunno, fino ad arrivare alla quotazione di 47 dollari al barile. Negli ultimi sei mesi, il petrolio ha perso più di …

  • 24 Gennaio

    Progetto TEN-T, per un’Europa sempre più interconnessa

    Collegare 94 porti e 38 importanti aeroporti con treni e strade, migliorare la percorrenza di 15.000 km di autostrade e attuare 35 progetti transfrontalieri per ridurre i tempi di percorrenza da uno Stato europeo all’altro. Tutto questo con un costo stimato di 700 miliardi di euro da qui al 2030. Si tratta dei corridoi TEN-T, che collegheranno l’Europa da nord a sud …

Dicembre, 2014

  • 16 Dicembre

    Energia e clima, la Germania rilancia il taglio delle emissioni

    Il 3 dicembre scorso il governo guidato da Angela Merkel ha approvato un nuovo pacchetto in materia di energia e clima. La Germania è da anni all’avanguardia sulla strada di un’economia più sostenibile: dalla legge del 2000 sui sussidi alle rinnovabili all’Energiewende, la transizione energetica lanciata nel 2011, Berlino intende rimanere un modello virtuoso. Il nuovo pacchetto di misure mira …

  • 5 Dicembre

    Putin blocca South Stream: le conseguenze sulla regione del Mar Nero

    La rinuncia alla realizzazione del gasdotto South Stream annunciata da Vladimir Putin durante la visita in Turchia avrà forti ripercussioni politiche su tutta la regione del Mar Nero. Nel corso della visita è anche stato annunciato un aumento delle forniture alla Turchia attraverso il gasdotto Blue Stream e la costruzione di un secondo gasdotto che fornirà 64 milioni di metri …

  • 4 Dicembre

    South Stream addio. Putin scarica l’UE, ma la Russia vacilla

    Lunedì 1 dicembre Alexej Miller, CEO di Gazprom, ha annunciato il dietrofront della Russia dal progetto per la costruzione di South Stream. Il giorno stesso, a distanza di poche ore, Vladimir Putin in visita ad Ankara, in una conferenza stampa congiunta con Erdogan, ha ribadito lo stesso concetto, affermando che “se l’Europa non vuole realizzarlo, non verrà realizzato”. Parole che, …

  • 4 Dicembre

    Putin blocca South Stream: cosa cambia per l’Italia ?

    Lunedì primo dicembre il Presidente russo Vladimir Putin, in visita ufficiale in Turchia, ha annunciato che il progetto “South Stream” non sarà più realizzato, a causa di una serie di difficoltà che Putin ha imputato all’Unione Europea. South Stream è il gasdotto che, passando sotto il Mar Nero, avrebbe dovuto collegare la Russia direttamente all’Europa – alla Bulgaria in particolare, …

  • 3 Dicembre

    Renzi in Turkmenistan: il gas al centro dell’incontro

    Lo scorso 18 novembre Matteo Renzi, di ritorno dal G20 in Australia, si è recato in visita ad Ashgabad, in Turkmenistan, in veste sia di capo del governo italiano, sia di Presidente di turno del Consiglio dell’Unione Europea. Nella stampa occidentale non se ne parla quasi mai, ma il Turkmenistan è un Paese molto particolare e interessante. Il crollo dell’URSS …

Novembre, 2014

  • 28 Novembre

    Irlanda: crescono le proteste per i nuovi costi dell’acqua

    Gli animi degli irlandesi si sono scaldati e non si sono rassegnati alle ricette della Troika per la riforma del sistema idrico affidato alla società pubblica Irish Water. 160 euro per le persone che vivono da sole, 260 euro per chi condivide la propria casa con altri inquilini o con la propria famiglia: questi i costi del consumo di acqua …