18comix

Giustizia e Affari Interni

gennaio, 2015

  • 6 Gennaio

    Caso Kolft: l’obesità negli ambienti di lavoro

    A partire dal Trattato di Lisbona del 2009, il diritto dell’Unione Europea è diventato, grazie all’articolo 6 del TUE, più ricco e attento ai diritti delle persone, attraverso due rinvii: il primo alla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea, il secondo alla CEDU (Carta per la salvaguardia dei diritti dell’Uomo e delle libertà fondamentali). L’articolo 6 è però solo l’epilogo di …

  • 5 Gennaio

    Antiriciclaggio: c’è l’accordo per una nuova direttiva

    I rappresentanti del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’UE hanno raggiunto l’accordo sulla quarta direttiva antiriciclaggio, che punta ad allineare l’UE agli standard internazionali elaborati dalla Financial Action Task Force. La proposta era stata avanzata dalla Commissione già nel 2013: in quell’occasione l’allora Commissario agli Affari interni Cecilia Maelström aveva dichiarato che l’obiettivo era quello di “proteggere l’economia legale e …

dicembre, 2014

  • 12 Dicembre

    Immigrazione, risultati e insuccessi della Presidenza italiana

    Volge al termine il Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’UE e, sui temi dell’immigrazione, è arrivato il momento dei bilanci. Le attese erano indubbiamente elevate, ma è vero che gli obiettivi indicati richiedevano forse un periodo superiore ai sei mesi. Il 5 dicembre, il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha presieduto l’ultimo Consiglio Giustizia e Affari Interni del semestre, occasione …

  • 10 Dicembre

    Protezione dati e insolvenza: trovato accordo al Consiglio Giustizia

    La protezione dei dati personali e la regolazione delle nuove procedure d’insolvenza sono stati i punti nevralgici del Consiglio Giustizia e Affari Interni (GAI) svoltosi a Bruxelles il 4 dicembre scorso. A margine della discussione si sono invece collocati la modifica del vigente regolamento sui procedimenti per le controversie di modestia entità, l’approvazione di regole circa il mutuo riconoscimento dei …

  • 9 Dicembre

    Precariato scolastico: l’UE boccia l’Italia

    Il tanto discusso documento “La Buona Scuola” del governo Renzi esordisce con un ossimoro provocatorio, “emergenze storiche”, riferendosi alle mancanze del nostro sistema scolastico. L’obiettivo è chiaramente quello di sottolineare l’inadeguatezza delle risposte dei governi precedenti al grave fenomeno “storico” del precariato nel settore scolastico. Il premier pensa di poter dare una svolta decisiva e vincente a questo e ad …

novembre, 2014

  • 18 Novembre

    Immigrazione: le “zone cuscinetto” per migranti

    di Stefania Carbone “Siamo tolleranti, [noi Europei], nei confronti di tutti i diversi[…] Specie quando si trovano lontano […]” (I. Montanelli) Non è difficile comprendere la proposta del Ministro degli Interni italiano, Angelino Alfano, presentata questa estate: “dirottare” i migranti raccolti in mare verso i Paesi di origine e transito, consentendo solo a chi abbia già avviato le procedure per …

  • 12 Novembre

    Procura europea: ancora resistenze da parte degli Stati membri

    di Filippo Balducci Nonostante non sia ancora venuto alla luce, l’Ufficio del Pubblico Ministero Europeo (EPPO) può già vantare una lunga vita nel dibattito istituzionale europeo. Sin dal 1970, anno di istituzione delle “risorse proprie comunitarie”, il costante ampliamento del volume degli interessi economici della Comunità ha comportato, in parallelo, l’aumento dei crimini perpetrati contro di essi. La necessità di un …

ottobre, 2014

  • 31 Ottobre

    Immigrazione: UK, nessun sostegno alle operazioni di soccorso

    Proprio a ridosso del tanto atteso avvio di Triton, la nuova operazione Frontex nel Mediterraneo, la posizione del governo britannico di non dare supporto alle operazioni di ricerca e soccorso ha spento speranze e sollevato molte reazioni critiche. Le parole di Joyce Anelay, Ministro britannico per gli Affari esteri (l’equivalente di un nostro Vice-Ministro) suonano infatti perentorie: “Noi non sosterremo …

  • 23 Ottobre

    Manconi (PD): Chiudere Mare Nostrum? Triton non la può sostituire

    Dopo il Consiglio Giustizia e Affari Interni di ottobre, il Ministro Alfano ha dichiarato che l’avvio della missione UE Triton consentirà all’Italia di chiudere Mare Nostrum. La Commissione, dal canto suo, ha più volte fatto presente che Triton non sarà in grado di sostituire interamente l’operato finora portato avanti dalla Marina Militare Italiana. Tra il futuro incerto di Mare Nostrum e il …

  • 20 Ottobre

    Arriva Triton, che ne sarà di Mare Nostrum?

    Il 18 Ottobre 2014 Mare Nostrum ha compiuto un anno. L’operazione umanitaria, lanciata dall’ex premier Enrico Letta a seguito del naufragio di Lampedusa, con un costo di 9 milioni di euro al mese, in un anno di attività ha soccorso oltre 90.000 migranti e arrestato circa 500 scafisti. Un bilancio che ha permesso al gran lavoro della Marina Militare Italiana …