18comix

Politiche Interne

Settembre, 2014

  • 14 Settembre

    Scozia: se il referendum è anche un derby

    Teddy Bears contro The Boys, protestanti contro cattolici, unionisti contro indipendentisti, Rangers contro Celtic. Quest’anno il derby di Glasgow, il derby della Old Firm – la “vecchia azienda”, così chiamata per la differenza tra gli introiti commerciali dei due club e quelli del resto delle squadre scozzesi -, la partita di calcio più sentita della Scozia (e non solo), non …

  • 13 Settembre

    LIFE, il programma di fondi europei per l’ambiente

    Il rinnovo del programma europeo di finanziamento per l’ambiente LIFE per il periodo 2014-2020 poteva sembrare quasi inevitabile dopo il grande successo del precedente programma LIFE+ (2007-2013). Visto che, con una dotazione di circa 2 miliardi di euro, ha dato vita a quasi 49 mila progetti, coinvolgendo circa 6 milioni di persone e più di un milione di studenti per …

  • 11 Settembre

    Frontex Plus: nasce a novembre, con quale ruolo?

    L’incontro del 27 agosto tra Angelino Alfano e Cecile Malmstrom ha confermato un maggior coinvolgimento dell’UE nella gestione dei flussi migratori nel Mediterraneo. A novembre nascerà Frontex Plus, che consisterà nel rafforzamento di due missioni già attive nel Mediterraneo e guidate da Frontex, agenzia europea incaricata, tra l’altro, del coordinamento operativo per la gestione dei confini esterni dell’UE. I governi …

  • 9 Settembre

    Agrifish: il peso delle sanzioni russe

    Nei giorni scorsi, a Bruxelles, si è tenuto un Consiglio agricoltura straordinario, volto a dare una prima valutazione d’impatto della decisione della Federazione Russa di bloccare l’import di alcuni prodotti europei. I Ministri hanno avuto modo di dare una visione completa delle prime conseguenze delle sanzioni russe, presentando i loro punti critici e le loro idee in merito agli strumenti …

  • 8 Settembre

    Scozia al voto: Regno Unito o indipendenza?

    Il referendum del 18 settembre, giorno in cui gli scozzesi dovranno esprimersi sulla volontà o meno di uscire dal Regno Unito, si avvicina. La possibilità che la Scozia diventi una nazione indipendente non è più così remota. Ad inizio agosto il fronte del no all’uscita era del 61% contro il 39% del sì, ma negli ultimi giorni il vantaggio si …

  • 4 Settembre

    Adozione: in Italia presto nuove discriminazioni?

    La notizia del primo caso italiano di stepchild adoption ha suscitato un’eco mediatica non indifferente. Al contempo ha anche fatto emergere con chiarezza quanta e quale sia la disinformazione in merito al vasto panorama dei diritti civili delle coppie omosessuali nel nostro Paese e nel mondo. La stepchild adoption è un istituto anglosassone che consente l’adozione da parte di uno …

  • 4 Settembre

    Arsenico nell’acqua, aperta procedura contro l’Italia

    arsenico

    In Italia l’acqua potabile è sempre stata una risorsa di cui gli italiani sono stati orgogliosi e fieri. Per far capire quanto ci tengano si potrebbe ricordare il grande movimento popolare che ha portato al successo del referendum contro la privatizzazione dell’acqua nel 2011. Già allora si discuteva dei problemi della nostra rete idrica, dei grossi investimenti di cui necessitava …

  • 2 Settembre

    Russia e Unione Europea: il peso dell’energia

    Quanto pesa realmente l’energia nei rapporti tra Russia ed Unione Europea ? La risposta è contro-intuitiva. I motivi sono diversi, ma l’Unione Europea del 2014 è meno sensibile alla minaccia energetica di quanto non fosse sette/otto anni fa. In parte grazie a una strategia non sempre coerente, ma comunque perseguita negli anni, in parte grazie alla crisi, in parte anche …

Agosto, 2014

  • 19 Agosto

    Belgrado, capitale d’Europa

    1156 km: la distanza tra Torino e Belgrado. Tanti, ma la distanza tra Torino e Palermo, ad esempio, è maggiore. Eppure, quando si annuncia l’intenzione di visitare la capitale dell’ex Jugoslavia, la reazione è ancora incredula, come se la distanza mentale da quei luoghi fosse doppia rispetto a quella reale: “proprio quella Belgrado là?”, “Quella nota per gli ultras violenti …

  • 18 Agosto

    Ebola: diffusione rapida, informazione confusa

    La copertura mediatica dell’epidemia di Ebola scoppiata in Africa occidentale sta seguendo lo sgangherato iter già riservato in passato ad aviaria, SARS e influenza suina. La nuova isteria collettiva è servita con dosi bulimiche di scoop, dichiarazioni contrastanti a pochi giorni (se non ore) di distanza l’una dall’altra, uscite più o meno sensate sul controllo delle frontiere e degli scali …