18comix

Politica e Istituzioni

Aprile, 2016

  • 19 Aprile

    Böhmemann, come un comico ha messo in difficoltà Merkel

    Böhrenmann

    Tutto è iniziato qualche settimana fa con un’innocua canzoncina messa in onda dalla radio NDR, ironica sul Presidente turco Erdogan, che, non trovandola per nulla divertente, convocava l’ambasciatore tedesco per mostrare il proprio disappunto. La vicenda sembrava chiusa, con un’alzata di scudi tedesca a difesa della libertà di stampa e una moderata indignazione turca. Ci ha pensato il comico Böhmemann a …

  • 6 Aprile

    Grecia e Albania, più vicina la fine dello stato di guerra?

    Grecia e Albania

    Sembra impossibile, ma in Europa ci sono Paesi che sono in guerra dal lontano 1940: formalmente la Grecia lo è ancora con la vicina Albania. Durante il secondo conflitto mondiale l’Italia occupò militarmente l’Albania instaurando un governo fantoccio, che dichiarò guerra alla Grecia. Da allora, ci sono stati alcuni timidi tentativi da parte albanese di arrivare a un accordo che …

  • 2 Aprile

    EU Model Torino: l’UE si trasferisce al Campus Luigi Einaudi

    EU Model

    Che cos’è l’Europa? O meglio, come funziona il delicato processo legislativo europeo? A questa domanda si è tentato di dare una risposta durante i quattro giorni di simulazione organizzata dai ragazzi dello MSOI Torino al Campus Luigi Einaudi, durante lo EU Model Torino. Dal 21 al 24 Marzo, 90 studenti, provenienti da svariate università italiane e diverse facoltà, hanno avuto …

  • 1 Aprile

    Croazia: no della società civile al filo spinato ai confini

    Croazia

    La cosiddetta “rotta balcanica” dei migranti sta interessando anche la Croazia. Oggi la maggioranza del flusso passa nell’entroterra, arrivando dalla Bosnia per poi dirigersi verso l’Ungheria o la Slovenia, strada su cui si trova il principale campo di accoglienza croato per i rifugiati: Slavonski Brod. La situazione nel campo è, come purtroppo spesso succede, ai limiti. Troppe persone lo affollano …

Marzo, 2016

  • 31 Marzo

    Alle radici del terrorismo, quale integrazione in Occidente?

    terrorismo

    Il problema del terrorismo è davvero arginabile? Evidentemente, stando così le cose, no. Il terrorismo nasce come una tattica utilizzata da disperati contro privilegiati, poveri contro ricchi. In un mondo in cui le diseguaglianze stanno esplodendo a livello continentale e globale, il terrorismo non può che trovare facile brodo di cultura. Le operazioni di polizia non possono arginare possenti fenomeni …

  • 30 Marzo

    Trump e gli altri, la crescita della rabbia ai seggi

    Trump

    La corsa di Donald Trump verso la nomination repubblicana non conosce ostacoli. L’ascesa di “The Donald” ha confuso molti osservatori della politica americana, che ritenevano il sistema delle primarie un utile metodo per escludere dalla corsa alla Casa Bianca i candidati apparentemente meno presentabili, come spesso è accaduto in passato (basti pensare all’improbabile Herman Cain nel 2012). Trump ha invece …

  • 29 Marzo

    Caen: Francia e Italia spostano il confine

    Lo scorso 13 gennaio il peschereccio “Mina” di Ciro Lobasso veniva sequestrato da una motovedetta della guardia costiera francese mentre navigava in acque nazionali. Secondo le autorità francesi il peschereccio aveva, invece, superato la linea di confine. Un equivoco sorto a causa della mancata ratifica, da parte dell’Italia, dell’accordo di Caen. Accordo di Caen L’accordo di Caen, siglato il 21 marzo …

  • 23 Marzo

    E se Trump diventasse Presidente? Le sfide degli outsider

    trump

    Nell’agosto 2015, quando il fenomeno Trump era ancora appena iniziato, le primarie sembravano lontane e la maggior parte dei commentatori politici ridevano della possibilità che il miliardario newyorkese potesse diventare il candidato repubblicano alla Casa Bianca, uno di quei commentatori, Jeff Greenfield, ha pubblicato su Politico US un articolo controcorrente. Il suo pezzo si intitolava “What if Trump Wins?”, (“E …

  • 21 Marzo

    Slovacchia: la vittoria dell’instabilità

    Slovacchia

    Le elezioni tenutesi in Slovacchia il 5 marzo scorso sono state un vero shock per gli analisti continentali: non si sono profilati vincitori, se non l’estrema destra e, in generale, è risultato evidente il rifiuto per tutta la classe politica. Un risultato che si può valutare dando un’occhiata alla cartina: il piccolo Paese confina a ovest con la Repubblica Ceca …

  • 17 Marzo

    Corridoio umanitario: dall’Italia una nuova forma d’accoglienza

    corridoio umanitario

    Amura ha due anni. È un bambino siriano, nato dalle macerie di quella che era la città di Homs, quasi rasa al suolo già nel primo anno di conflitto. È nato dalle macerie, non tra le macerie: i suoi genitori sono scappati quattro anni fa dalla Siria, rifugiandosi in Libano, rincorrendo una sicurezza e un posto migliore, anche se spesso …