18comix

Politica e Istituzioni

Marzo, 2016

  • 30 Marzo

    Trump e gli altri, la crescita della rabbia ai seggi

    La corsa di Donald Trump verso la nomination repubblicana non conosce ostacoli. L’ascesa di “The Donald” ha confuso molti osservatori della politica americana, che ritenevano il sistema delle primarie un utile metodo per escludere dalla corsa alla Casa Bianca i candidati apparentemente meno presentabili, come spesso è accaduto in passato (basti pensare all’improbabile Herman Cain nel 2012). Trump ha invece …

  • 29 Marzo

    Caen: Francia e Italia spostano il confine

    Lo scorso 13 gennaio il peschereccio “Mina” di Ciro Lobasso veniva sequestrato da una motovedetta della guardia costiera francese mentre navigava in acque nazionali. Secondo le autorità francesi il peschereccio aveva, invece, superato la linea di confine. Un equivoco sorto a causa della mancata ratifica, da parte dell’Italia, dell’accordo di Caen. Accordo di Caen L’accordo di Caen, siglato il 21 marzo …

  • 23 Marzo

    E se Trump diventasse Presidente? Le sfide degli outsider

    Nell’agosto 2015, quando il fenomeno Trump era ancora appena iniziato, le primarie sembravano lontane e la maggior parte dei commentatori politici ridevano della possibilità che il miliardario newyorkese potesse diventare il candidato repubblicano alla Casa Bianca, uno di quei commentatori, Jeff Greenfield, ha pubblicato su Politico US un articolo controcorrente. Il suo pezzo si intitolava “What if Trump Wins?”, (“E …

  • 21 Marzo

    Slovacchia: la vittoria dell’instabilità

    Le elezioni tenutesi in Slovacchia il 5 marzo scorso sono state un vero shock per gli analisti continentali: non si sono profilati vincitori, se non l’estrema destra e, in generale, è risultato evidente il rifiuto per tutta la classe politica. Un risultato che si può valutare dando un’occhiata alla cartina: il piccolo Paese confina a ovest con la Repubblica Ceca …

  • 17 Marzo

    Corridoio umanitario: dall’Italia una nuova forma d’accoglienza

    Amura ha due anni. È un bambino siriano, nato dalle macerie di quella che era la città di Homs, quasi rasa al suolo già nel primo anno di conflitto. È nato dalle macerie, non tra le macerie: i suoi genitori sono scappati quattro anni fa dalla Siria, rifugiandosi in Libano, rincorrendo una sicurezza e un posto migliore, anche se spesso …

  • 15 Marzo

    Trump e il “trumpismo” alla conquista dell’Occidente

    Donald Trump è da settimane l’argomento più discusso delle cronache internazionali: la sua chioma color arancio, a prescindere dalle sue possibilità di diventare davvero il candidato repubblicano alla Presidenza statunitense, è entrata nell’immaginario comune. Giustamente, le analisi si soffermano sugli aspetti di natura mediatica e politica che lo rendono così popolare. Tra queste il suo fare istrionico, la sua visione …

  • 11 Marzo

    Posticipate le elezioni in Macedonia

    Le elezioni politiche previste in Macedonia (più precisamente FYROM, Former Yugoslav Republic of Macedonia) per il 24 aprile prossimo saranno rimandate al 5 giugno: nel Paese non ci sono le condizioni minime per garantire votazioni democratiche e trasparenti. Il giudizio e il consiglio di rimandare le elezioni sono arrivati dall’Unione Europea e dagli Stati Uniti, entrambi preoccupati che l’insediamento di …

  • 9 Marzo

    Rifugiati: cinque cosa da sapere dell’accordo UE-Turchia

    Il vertice di emergenza sui rifugiati di lunedì 7 marzo tra i 28 capi di Stato e di governo dell’UE e il Primo Ministro turco Ahmet Davutoğlu non ha prodotto i risultati sperati, e un nuovo vertice sarà convocato entro i prossimi dieci giorni. Un accordo di massima è però stato raggiunto, e sarà, secondo il Presidente del Consiglio Europeo …

  • 8 Marzo

    La Commissione presenta una road map per salvare Schengen

    Ripristinare un pieno ed effettivo funzionamento dell’area Schengen è una priorità assoluta della Commissione Juncker, da quando alcuni Paesi membri dell’Unione Europea hanno deciso di sospenderlo o di fatto limitarlo. Il Presidente della Commissione ha spesso espresso la sua preoccupazione per una sospensione di quella che è considerata la più importante conquista politico-sociale, oltre che economica, che il Vecchio Continente …

  • 7 Marzo

    Irlanda: nessuna maggioranza all’orizzonte

    Sembra proprio che in Europa, dalle elezioni, non nascano governi. O quantomeno, non nascano maggioranze capaci di esultare alla chiusura delle urne. Dopo il Portogallo (dove solo una rischiosa e complessa alleanza dei partiti di sinistra è riuscita a dare vita a un governo) e la Spagna (dove Pedro Sanchez, leader del Partito Socialista, non è riuscito a ottenere la …