18comix

Politica e Istituzioni

Settembre, 2015

  • 30 Settembre

    Romania: Ponta e lo scandalo corruzione

    Il Premier rumeno Victor Ponta è da alcuni mesi al centro delle cronache politiche. In giugno la Direzione Nazionale Anticorruzione rumena (DNA) ha chiesto al Premier del partito Socialdemocratico di dimettersi dai suoi incarichi, considerando la mole di incriminazioni che lo hanno investito. Fra le indagini condotte dai procuratori rumeni rientrano I reati di evasione fiscale, riciclo di denaro e …

  • 22 Settembre

    Reaching out, il popolo irlandese nel mondo

    L’esodo del popolo irlandese è iniziato nella prima metà dell’Ottocento, più precisamente dopo la grande carestia che colpì l’isola nel 1845. Il crollo della produzione della patata e l’incremento demografico causarono il crollo dell’economia del Paese. La grande carestia, denominata dagli irlandesi “The Great Famine”, causò anche un crescente flusso migratorio della popolazione irlandese verso Stati Uniti D’America, Canada e …

  • 18 Settembre

    Elezioni in Grecia: l’azzardo di Tsipras

    Il 2015 è stato davvero un anno singolare per la Grecia: le elezioni di gennaio, la vittoria di Tsipras, l’esplosione della stella di Yanis Varoufakis. E poi, a stretto giro, lo stallo della trattativa con i creditori, i piani di ritorno alla dracma e – infine – la “resa” del 13 luglio, notte in cui Alexis Tsipras ha posto la …

  • 15 Settembre

    I muri in Europa e la Germania

    In questi mesi del 2015 sono ritornati in Europa i fantasmi e i simboli della divisione, come quella rete alta 6 metri che divide in Marocco un pezzo delle paure europee dal resto del mondo. Oppure il nuovo muro che si sta costruendo tra l’Ungheria e la Serbia, nel tentativo di fermare la storia, ovvero di arginare un flusso oramai …

  • 11 Settembre

    Il primo Stato dell’Unione di Juncker

    Il discorso sullo Stato dell’Unione Europea è stato introdotto nel 2009 dal Trattato di Lisbona. Si ispira allo Stato dell’Unione che ogni anno viene pronunciato dal Presidente degli Stati Uniti d’America, un discorso ampio e programmatico in cui oltre a riassumere quanto ottenuto dal governo, si tracciano anche le linee di programma futuro. Nella versione europea, il Presidente della Commissione …

  • 3 Settembre

    Moldova, la crisi politica d’estate

    La Moldova, piccola repubblica ex-sovietica stretta tra Romania e Ucraina, ha affrontato un’estate politicamente burrascosa. Il 12 giugno si è dimesso il premier Chiril Gaburici, dopo essere finito nel mirino della giustizia con l’accusa di aver falsificato i suoi attestati di studio. Pochi giorni prima Gaburici aveva chiesto le dimissioni del Procuratore capo e del governatore della Banca Centrale per …

Agosto, 2015

  • 4 Agosto

    Alternative fur Deutschland, in crisi gli euroscettici di Germania

    Il partito euroscettico Alternative fur Deutschland ha un nuovo leader: il congresso di Essen del 4 luglio ha infatti eletto Frauke Petry a capo dell’AfD. L’elezione è avvenuta in seguito a dissidi interni che da tempo vedevano contrapposti da un lato Bernd Lucke, economista neo liberale e fondatore del partito, dall’altro Frauke Petry e il suo alleato Alexander Gauland, a …

Luglio, 2015

  • 28 Luglio

    Unioni civili, Italia condannata

    La sentenza  Oliari and others v. Italy della Corte Europea dei diritti dell’Uomo, in materia dei diritti delle coppie omosessuali, si iscrive all’interno del lungo e non ancora completato processo di acquisizione di pari diritti e opportunità per tutti i tipi di coppie, nell’ambito di un dialogo tra le istanze giurisdizionali più importanti in Italia (Corte di Cassazione e Corte Costituzionale) …

  • 27 Luglio

    Spagna: non solo Podemos. La Catalogna preoccupa Rajoy

    Le elezioni amministrative in Spagna dello scorso 24 maggio hanno confermato i pronostici più ottimisti per i movimenti politici di Podemos e Ciudadanos, quest’ultimo diventato la terza forza a livello amministrativo, e segnato la fine del bipartitismo spagnolo, che ha caratterizzato la vita democratica del Paese dalla fine del franchismo. Sulla scia del “terremoto” politico delle elezioni europee nel 2014, la …

  • 22 Luglio

    Brexit: Cameron alla prova della crisi greca

    L’Unione Europea vive la minaccia della possibile uscita di due membri: Grecia e Gran Bretagna. Diverse le motivazioni, diverso il peso dei Paesi, diverse le modalità con cui si potrebbe giungere a questo risultato. A collegare l’ipotesi di Grexit a quella di una Brexit è un filo non così sottile che passa attraverso i fondi per salvare Atene e la crescente …