18comix

Politica e Istituzioni

Novembre, 2014

  • 5 Novembre

    Denis Mukwege, il ginecologo congolese Premio Sakharov 2014

    di Elisabetta Sartor Il movimento ucraino EuroMaidan, Denis Mukwege, un ginecologo del Congo, e Leyla Yunus, attivista dei diritti umani dell’Azerbaijan. Questi i finalisti del Premio Sakharov 2014 per la libertà di pensiero, assegnato ogni anno dal Parlamento Europeo a individui o organizzazioni che si sono distinti nella difesa dei diritti dell’uomo e delle libertà. Istituito nel 1988 in memoria del …

  • 4 Novembre

    Jourovà: una scelta contestata per giustizia e tutela consumatori

    La Commissione Europea nata sotto l’egida di Jean-Claude Juncker ha subìto non poche modifiche rispetto alla  Commissione Barroso. Innanzitutto, con una revisione e ristrutturazione delle deleghe. Si è così creato lo spazio adatto a un nuovo settore trasversale: giustizia, tutela dei consumatori e pari opportunità. Il compito di guidarne le politiche è stato affidato a Vēra Jourová, politica ceca, nonché …

  • 3 Novembre

    Moscovici: una mosca bianca nella nuova Commissione

    Non c’è forse al mondo in questo momento una poltrona che scotti più di quella del Commissario agli Affari Economici e Monetari dell’UE: la lunga fase di trattativa tra gli Stati membri, al termine della quale la scelta è ricaduta sul francese Pierre Moscovici, è sintomatica dell’importanza del posto. Il fatto è che l’eurozona non cresce quanto dovrebbe e versa …

  • 2 Novembre

    Carlos Moedas, il volto nuovo dell’UE per ricerca e innovazione

    Carlos Manuel Félix Moedas, nuovo Commissario Europeo per la Ricerca, la Scienza e l’Innovazione, è membro del Partito Sociale Democratico Portoghese e in quanto tale ha aderito durante le elezioni alla coalizione del Partito Popolare Europeo, della quale fa parte l’ormai ex Presidente della Commissione e suo connazionale, José Barroso. Moedas nasce nel 1970, studia a Lisbona ingegneria civile e, …

Ottobre, 2014

  • 31 Ottobre

    Croazia: il sindaco di Zagabria arrestato per corruzione

    Milan Bandić, sindaco di Zagabria, il 19 ottobre è stato arrestato con le accuse di corruzione, di sottrazione e malversazione di denaro, di abuso di potere e d’ufficio, nell’ambito delle vicende legate alla “Zagrebački Holding”, che controlla le aziende municipalizzate deputate alla gestione dell’acquedotto, dei parcheggi, della raccolta rifiuti, della distribuzione del gas, ecc. Oltre che per il sindaco, le …

  • 30 Ottobre

    Romania: presidenziali, Ponta è il grande favorito

    Domenica 2 novembre i romeni saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Presidente della Romania, che rimarrà in carica per i prossimi cinque anni. Potranno scegliere tra quattordici candidati: due sono espressione di alleanze, otto di singoli partiti e quattro sono candidati indipendenti. La carica di Presidente è al momento ricoperta dall’inaffondabile Traian Basescu, a palazzo Cotroceni da ormai …

  • 29 Ottobre

    Moretti (S&D): Italia esempio per l’Europa. Incalzeremo Juncker sui 300 miliardi

    Alessandra Moretti, 41 anni, di Vicenza ed europarlamentare del Partito Democratico alla prima legislatura europea, è membro della Commissione giuridica (JURI) e della Commissione per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere (FEMM) del Parlamento Europeo. Moretti ha militato a lungo nelle fila del Partito Democratico (prima ancora dei DS), sostenendo Pier Luigi Bersani alle primarie del 2012 contro …

  • 27 Ottobre

    Oëttinger, un passo a lato e uno indietro

    Tra gli otto Commissari confermati da Jean-Claude Juncker dopo l’esperienza nella Commissione Barroso II, quasi tutti hanno goduto di promozioni sostanziali, come passare dall’essere un semplice Commissario a essere uno dei Vice Presidenti della Commissione – posizione centrale nella nuova impostazione voluta da Juncker. L’unico Commissario confermato, ma “degradato”, è il tedesco Günther Oëttinger, Commissario uscente per l‘Energia e ora …

  • 23 Ottobre

    LIVE: Consiglio Europeo tra energia, clima, ebola ed economia. Polemica sul bilancio UE

    17.00- Renzi rilascia dichiarazioni concilianti in uscita dal Consiglio e si dissocia da Cameron sui toni di conflitto con l’UE.  “Ora al via discussioni tecniche su legge di stabilità e bilancio UE”,  serve maggiore presenza italiana nelle istituzioni UE e una maggiore consapevolezza in Italia di cosa significa stare in Europa. Conferma però la battaglia contro la “tecnocrazia”, vero nemico dell’integrazione …

  • 23 Ottobre

    Immigrazione, è scontro fra Cameron e Barroso

    Il Regno Unito continua a confermare la sua tradizione di critica nei confronti dei processi di integrazione europea. Nelle ultime settimane il dibattito è stato monopolizzato dalla possibilità che la Scozia potesse diventare indipendente e lasciare il Regno, eventualità poi scongiurata dai risultati del referendum del 18 settembre. I vertici europei guardano con estrema preoccupazione alla situazione britannica: oltre all’avanzata …