18comix

Politica e Istituzioni

Settembre, 2014

  • 17 Settembre

    Svezia: centrosinistra verso un governo di minoranza

    Il socialdemocratico Stefan Lofven ha vinto le elezioni politiche in Svezia e potrebbe formare il nuovo governo entro la prima settimana di ottobre. Con il 43,7% dei voti, il centrosinistra tornerà alla guida del Paese, ma non potrà contare sulla maggioranza assoluta in Parlamento. La coalizione di governo uscente, guidata dal premier dimissionario Fredrik Reinfeldt, ha infatti ottenuto un riguardevole 39,3%, ma …

  • 12 Settembre

    Juncker e il suo team: una Commissione finalmente Europea

    juncker

    «È un piacere rivedervi dopo un periodo di vacanza così lungo». Non è mancata la frecciatina iniziale del Presidente-Eletto Juncker al Consiglio Europeo che, causa dissidi sulle nomine del proprio Presidente e dell’Alto Rappresentante, ha fatto slittare di alcune settimane la formazione del Collegio dei Commissari e le audizioni degli stessi al Parlamento Europeo. Come già detto su questa Rivista, …

  • 10 Settembre

    Commissione: ecco la squadra di Juncker

    Jean Claude Juncker ha presentato la propria squadra, che comporrà la Commissione Europea per i prossimi 5 anni. La nuova Commissione è stata ultimata con l’assegnazione dei portafogli ai vari Commissari. Juncker pare aver preso le ultime decisioni solo nelle ultime ore e ha lottato per formare una Commissione spiccatamente politica, rispettosa del tema di genere (9 le donne in squadra) …

  • 10 Settembre

    Scozia e Catalogna, referendum a confronto

    referendum

    L’Europa a 28, con i suoi attuali confini e ordinamenti, ha davanti a sé due appuntamenti cruciali: il 18 settembre e il 9 novembre. In queste date si svolgeranno, rispettivamente, i referendum per l’indipendenza della Scozia e della Catalogna. Gli esiti referendari sono già stati discussi e vagliati, nella loro natura potenziale, dalla stampa europea con un’attenzione che ha ondeggiato …

  • 9 Settembre

    Romania: in calo fiducia verso politica e UE

    Il quotidiano rumeno Adevarul ha reso pubblico il risultato del sondaggio dell’agenzia Inscop, avente ad oggetto le preferenze riguardo il miglior capo di stato della Romania dal 1967 ad oggi. Con un campione composto da 1.055 persone, il 24,7% degli intervistati ha eletto miglior Presidente rumeno Nicolae Ceausescu, seguito da Ion Iliescu (nominato dal 19,1%). Pochissimi i consensi per l’attuale …

  • 1 Settembre

    Consiglio Europeo: Mogherini nuova lady PESC

    Ad agosto, la politica va in vacanza. E con essa anche l’Europa, o almeno così doveva essere fino al Consiglio Europeo straordinario dello scorso 16 luglio. Il nulla di fatto sui top jobs ha però costretto politici, funzionari e giornalisti ad un summit straordinario sabato scorso, in agosto, violando ogni protocollo e consuetudine. Non solo: per tutto il mese incontri …

Agosto, 2014

  • 29 Agosto

    I nuovi volti della sinistra europea

    sinistra

    Negli ultimi anni la sinistra europea si è rinnovata, complice una serie di fallimenti – elettorali e non – della vecchia classe dirigente. Così i nomi che si facevano a metà anni 2000, Zapatero, Tony Blair, Ségolène Royale, sembrano appartenere al passato, mentre i loro successori si affacciano sulla scena. Un cambiamento di facce, ma anche di linea politica, che …

  • 28 Agosto

    Abkhazia, Khadzhimba vince elezioni non riconosciute da UE

    abkhazia

    Raul Khadzhimba è il nuovo Presidente de facto dell’Abkhazia. Con il 50,57% dei voti ha sconfitto Aslan Bzhania, al quale è andato il 35,91% delle preferenze. Gli altri due candidati, Mirab Kishmarija e Leonid Dzapshba, hanno ottenuto appena un 6,4% e 3,4% rispettivamente. Si tratta di elezioni anticipate causate dalla crisi politica della scorsa primavera. Il 27 maggio, 10.000 persone …

  • 26 Agosto

    Nomine UE: la Commissione non si tinge di rosa

    Il 30 agosto, in una riunione straordinaria indetta dopo il nulla di fatto registrato a fine luglio, i Capi di Stato e di governo dell’UE saranno chiamati a nominare i successori di Catherine Ashton e Herman Van Rompuy in due delle posizioni più ambite dell’Unione. Questo ritardo della politica europea ha, di conseguenza, rallentato il Presidente-eletto Jean Claude Juncker nel …

  • 13 Agosto

    Erdoğan è il nuovo Presidente della Turchia. Monito per l’UE

    Erdoğan

    Erdoğan ha vinto agilmente le prime elezioni presidenziali dirette in Turchia, raggiungendo 51,7% di voti al primo turno. Relativo successo anche del candidato curdo Selahattin Demirtaş, che ha sfiorato il 10%. Notevole débacle, invece, per Ihsanoğlu, il candidato sostenuto dall’insolita alleanza di CHP e MHP, ossia la “sinistra” secolare e legata alla tradizione di Atatürk e la destra ultranazionalista. L’intellettuale …