18comix

Politica e Istituzioni

Luglio, 2014

  • 24 Luglio

    Gran Bretagna: concluso il rimpasto di governo

    Più donne e giovani per tentare di guadagnare voti in vista delle elezioni legislative del maggio 2015: così si potrebbe riassumere il recente rimpasto avvenuto all’interno del governo britannico.A dare il via al “reshuffle” erano state le inaspettate dimissioni del Ministro degli Affari Esteri William Hague, lo scorso 14 luglio. Hague, che resta comunque al governo per i prossimi mesi …

  • 24 Luglio

    Consiglio Affari Generali (CAG): “Eppur si muove”

    Primo giorno da Presidente ieri per Sandro Gozi, Sottosegretario italiano agli Affari Europei, che ha presieduto il primo Consiglio Affari Generali (CAG) del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio UE.  Come consuetudine, l’Italia ha presentato il suo programma di lavoro per i sei mesi di presidenza, confermando di volere dare seguito alle numerose dichiarazioni fatte a seguito delle elezioni e dei Consigli Europei in …

  • 22 Luglio

    Bretton Woods: dopo 70 anni, il disordine regna

    «The economic health of every country is a proper matter of concern to all its neighbours, near or far». Settant’anni fa, gli Alleati si riunirono a Bretton Woods per la United Nations Monetary and Financial Conference, il 1° luglio 1944. Laddove gli accordi di Yalta e Potsdam stabilirono il nuovo ordine politico-militare mondiale, all’ordine del giorno, nella cittadina del New …

  • 18 Luglio

    EUCO: nomine, Ucraina e Gaza nell’ordine del giorno

    “Probabilmente più corta rispetto a quanto qualcuno si aspettasse”, come ha dichiarato in conferenza stampa il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, ma di certo abbastanza densa di contenuto la riunione straordinaria del Consiglio Europeo (EUCO) del 16 luglio. Tre i punti all’ordine del giorno, che avevano portato alla convocazione del meeting. Prima e fondamentale questione, quella delle nomine …

  • 15 Luglio

    Juncker eletto Presidente della Commissione Europea

    Jean Claude Juncker è il nuovo Presidente della Commissione Europea. Il Parlamento Europeo si è espresso oggi a suo favore con 422 favorevoli, 250 astenuti e 57 contrari. Rispettate dunque le attese, che dopo la designazione di Juncker da parte del Consiglio Europeo, vedevano come molto probabile la formazione in aula di una grande coalizione a favore del candidato del …

  • 15 Luglio

    La spina nel fianco di Cameron: i referendum

    La scarsa simpatia del Primo Ministro britannico David Cameron nei confronti dell’ex premier del Lussemburgo Jean-Claude Juncker era nota da tempo agli osservatori del panorama politico europeo. Prevedibile era anche il fatto che Cameron si sarebbe trovato solo (di fatto a fianco al premier ungherese Viktor Orbán) a non sostenere in Consiglio Europeo la designazione di Juncker come prossimo Presidente …

  • 14 Luglio

    I parlamentari catalani alla prova del PE

    Gli eurodeputati Ramon Tremosa e Francesc Gambús di Convergència i Unió (CIU) – la coalizione di partiti portavoce della battaglia indipendentista catalana – insieme agli altri parlamentari Josep Maria Terricabras e Ernest Maragall (ERC NEC), Javi Lopez (PSC), Ernest Urtasun (ICV), George Sebastian (Impegno) e Marina Albiol (UI), hanno inviato una lettera al neoeletto Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, …

  • 12 Luglio

    Francia: i sindacati boicottano il premier Valls

    Manuel Valls è Primo Ministro francese da quasi cento giorni, ma dei grandi cambiamenti promessi nel suo discorso d’insediamento non si vede nemmeno l’ombra. Con lui alla guida del governo, François Hollande sperava di riacquistare consenso in una Francia dove il bacino elettorale della sinistra sembra si stia riducendo alla città di Parigi e all’Île-de-France, la regione circostante (nemmeno tutta …

  • 11 Luglio

    Srebrenica, l’anniversario di un massacro

    Sono ormai passati più di due decenni dalla dissoluzione della Federazione Jugoslava. Le persone che visitano oggi i Balcani occidentali come turisti o come operatori di ONG hanno solo un ricordo in differita delle guerre di dissoluzione, basato su un qualche documentario la cui presunta veridicità è facilmente contestabile. La storia del massacro di Srebrenica è iniziata nel 1992. La …

  • 11 Luglio

    Juncker al PE: si va verso la grande coalizione

    Entrano nel vivo le trattative per l’insediamento della nuova Commissione Europea. Dopo che il Consiglio Europeo ha nominato Jean-Claude Juncker Presidente designato del prossimo esecutivo, è toccato proprio all’ex premier lussemburghese presentarsi di fronte ai gruppi politici che siedono in Parlamento Europeo per presentare il proprio programma. Il PE infatti si esprimerà sulla candidatura di Juncker il prossimo 15 luglio. …