18comix

Politica e Istituzioni

Maggio, 2014

  • 28 Maggio

    Farage, il broker che vende agli inglesi un nemico: l’UE

    A Nigel Farage va stretto l’abito presidenziale: il suo UKIP è stato il trionfatore delle elezioni europee, ma lui non ha festeggiato sobriamente come si fa di solito, abbracciando i militanti e stringendo le mani. Si è anzi fatto ritrarre, sorridente e paonazzo, con un boccale di birra in mano. Una giusta chiosa per una campagna elettorale tutta basata sul …

  • 20 Maggio

    Italia: presentato il logo del semestre di presidenza

    È stato presentato oggi a Palazzo Chigi il logo ufficiale del semestre di presidenza italiano del Consiglio dell’Unione Europea, che inizierà il 1 luglio prossimo. L’immagine scelta è stata quella di una rondine stilizzata, con il richiamo ai colori della bandiera italiana e di quella europea. La rondine è stata assunta come logo di questo importante appuntamento istituzionale per l’Italia …

  • 16 Maggio

    Barroso: le forze dell’integrazione sono più forti

    Il 9 maggio il Presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, ha tenuto un discorso al campus del Collège d’Europe di Natolin, presso Varsavia. L’evento ha una triplice valenza: si festeggia infatti la Festa dell’Europa, il decimo anniversario dall’adesione della Polonia all’UE e il ventesimo dall’inaugurazione del campus. Il College d’Europe è un istituto di studi post-universitari fondato nel 1949 …

  • 11 Maggio

    Hollande: il Presidente francese due anni dopo le elezioni

    Il Presidente della Repubblica francese François Hollande ha festeggiato martedì scorso i due anni dalla sua salita all’Eliseo: un’altra occasione per tirare le fila del suo mandato presidenziale e per confermare quanto i sondaggi dicono, ovvero che Hollande è ai minimi storici in quanto a popolarità (gli ultimi dati lo danno al 20%). E anche quel poco di popolarità che …

  • 10 Maggio

    Renzi svela le priorità del semestre di presidenza italiana

    Matteo Renzi torna a Firenze per la prima volta in veste di presidente del Consiglio. Palazzo Vecchio fa da palcoscenico allo State of the Union 2014, organizzato dall’Istituto Universitario Europeo di Fiesole. È il 9 maggio, la Festa dell’Europa, e tutto avviene in diretta televisiva. Renzi non poteva scegliere occasione migliore per presentare all’Italia e all’Europa le priorità che il …

  • 8 Maggio

    Allargamento: correva l’anno 2004

    Correva l’anno 2004 quando dieci nuovi Paesi e i 75 milioni loro abitanti entrarono a far parte dell’Unione Europea attraverso il cosiddetto ‘grande allargamento’: Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia, Slovenia, Cipro e Malta. Il 1 Maggio di quell’anno è diventata una data fondamentale nella storia dell’integrazione europea con l’allargamento da quindici a venticinque membri. Dieci anni sono …

  • 6 Maggio

    Addio al bicameralismo perfetto: Camere alte e basse in Europa

    Il vento di cambiamento di cui si è fatto portatore il premier Matteo Renzi non risparmia nemmeno il Senato della Repubblica. Il 13 marzo il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato all’unanimità il disegno di legge costituzionale che prevede la riforma del Senato e la revisione del Titolo V della Costituzione. Come ha spiegato Renzi in conferenza stampa, quattro sono …

  • 5 Maggio

    Slovenia: la Bratušek lascia, elezioni anticipate a giugno

    Sabato 3 maggio il Primo Ministro sloveno, Alenka Bratušek, ha annunciato le proprie dimissioni dalla carica, invocando le elezioni anticipate. La decisione, formalizzata dinanzi al Presidente della Repubblica oggi, è scaturita in seguito alla sconfitta incassata il 25 aprile durante il congresso del suo partito, Slovenia Positiva, che ha visto come vincitore il suo avversario Zoran Janković, attuale sindaco di Lubiana. La …

  • 2 Maggio

    FYROM: l’ombra dei brogli sul trionfo dei conservatori

    Si sono chiuse le urne in Macedonia (FYROM, Former Yugoslav Republic of Macedonia), impegnata lo scorso 27 aprile nel turno di ballottaggio delle presidenziali svoltesi in concomitanza con le elezioni politiche anticipate. Ad uscirne vittorioso, senza troppo stupore, è il partito conservatore in carica Organizzazione rivoluzionaria macedone – Partito democratico per l’unità nazionale (Vmro-Dpnme), guidato dal premier uscente Nikola Gruevski. …

  • 1 Maggio

    Portogallo: ristrutturazione del debito senza austerità

    “Onorevole e rispettabile”: così dovrà essere il processo che porterà alla ristrutturazione del debito pubblico portoghese secondo Manifesto 74, il movimento civico che racchiude varie istanze dell’intera società portoghese. Per rispettare gli impegni europei, il Portogallo dovrà procedere a una nuova manovra finanziaria e a una ristrutturazione del suo debito. In vista di ciò, Manifesto 74 ha lanciato una petizione …