18comix

Politica e Istituzioni

gennaio, 2014

  • 14 Gennaio

    Armenia, sempre più vicina l’Unione Doganale

    Dopo la rinuncia all’Accordo di Associazione con l’UE, l’Armenia si sta avvicinando sempre più a Mosca. Il 2 dicembre Vladimir Putin si è recato in visita in Armenia e durante il vertice è stato firmato un accordo per la fornitura di gas per i prossimi 30 anni. L’accordo prevede la cessione del 20% delle azioni di ArmRosGazprom, rimaste in mano …

  • 14 Gennaio

    Un ritratto di Ariel Sharon

    C’è chi dice che se n’è andato già otto anni fa quando a seguito di un infarto entrò nella spirale senza scampo del coma. C’è chi dice che avrebbe dovuto andarsene ancora decine di anni fa per la scia di sangue che si è portato dietro. E c’è chi ancora oggi piange come se fosse stata una morte improvvisa e …

  • 14 Gennaio

    Lettonia nell’eurozona: la visita di Van Rompuy

    Le Lettonia ha adottato la moneta unica europea, l’euro, nel momento in cui questa è criticata da più parti, soprattutto negli Stati periferici dell’UE, dove molte forze politiche vi individuano la causa delle difficoltà economiche dei propri Paesi. Il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy si è dimostrato consapevole di questa complessa situazione, quando ha visitato Riga per festeggiare …

  • 13 Gennaio

    La fiducia nell’UE crolla ovunque, ma non in Germania

    Come ormai viene ripetuto un po’ da tutti i principali esponenti politici di Bruxelles e Strasburgo, le prossime elezioni europee potrebbero vedere le forze cosiddette “euroscettiche” prendere fortemente piede, fino a conquistare un quarto dell’elettorato. Probabilmente non andrà così: per ora le previsioni più estreme non si sono mai avverate. Prima delle elezioni politiche greche, molti osservatori affermavano che la …

  • 10 Gennaio

    Su Europa e immigrazione Cameron svolta a destra

    Quando il Partito Conservatore britannico ha vinto le elezioni politiche nel 2010, il candidato David Cameron simboleggiava il rinnovamento: su ambiente e diritti civili ad esempio, Cameron intendeva modernizzare il proprio partito, riscattandone le sorti dopo più di un decennio di sconfitte elettorali ad opera del New Labour di Tony Blair. La necessaria, e inusuale, coalizione con i liberaldemocratici guidati …

  • 9 Gennaio

    Lettonia nell’Eurozona: Riga è città europea della cultura 2014

    “Forza Maggiore”, sarà questo lo slogan di Riga, capitale della Lettonia, che per il 2014, in concomitanza con l’entrata della Repubblica Baltica nell’eurozona, sarà la Città Europea della Cultura, a fianco della svedese Umea. Il 2014 segna per la Lettonia un momento di svolta: gli ultimi anni sono stati un periodo di austerità e di cambiamenti, ora finalmente Riga può festeggiare …

  • 8 Gennaio

    Lettonia nell’eurozona: il percorso economico della “tigre baltica”

    Il 1 gennaio del 2014 la Lettonia è divenuto ufficialmente il diciottesimo Stato della zona euro. Il traguardo può essere visto come capolinea della recente storia economica, caratterizzata dalla più totale instabilità, e come premio per i notevoli sforzi compiuti dal Paese per dimenticare l’ultima crisi e gli eccessi del passato. La storia economica recente del Paese inizia nel 1992, con …

  • 7 Gennaio

    Lettonia nell’Eurozona: cittadini e non-cittadini del Baltico

    La regione baltica è sempre stata etnicamente eterogenea: per secoli il principale gruppo etnico allogeno sono stati i tedeschi, la cui presenza risale alle Crociate del Nord (XII° secolo). Proprio nel Baltico, a inizio ‘800, nacquero i primi movimenti nazionali nell’Impero zarista. Gli antagonismi etnici coincidevano con quelli sociali: servitù della gleba estone e lettone e aristocrazia tedesca. Durante la …

  • 6 Gennaio

    Lettonia nell’Eurozona: simboli lettoni, simboli d’Europa

    Libertà, attaccamento alla propria terra e orgoglio per la propria storia. Son questi i messaggi che il popolo lettone vorrebbe trasmettere ai cittadini degli altri 17 Paesi dell’Eurozona in cui, a partire dal 1° gennaio, anche gli euro lettoni possono circolare liberamente. Messaggi racchiusi nell’immagine dello stemma lettone, che sarà impresso sulle monete da 50, 20 e 10 cents, ed …

  • 5 Gennaio

    Lettonia nell’eurozona: la scommessa sull’euro

    L’immagine del premier Valdis Dombrovskis che, allo scoccare della mezzanotte di Capodanno, ritira al bancomat i primi euro della storia lettone resterà l’emblema dell’allargamento della zona euro al suo diciottesimo Stato membro. Alcuni, vedi il Financial Times, consigliano di gioire finché si è in tempo: se la Lituania dovesse ripensarci e rinunciare all’euro dal 2015 – scrive il quotidiano economico britannico …