18comix

Politica e Istituzioni

Luglio, 2013

  • 2 Luglio

    Il Trattato di Lisbona e la nuova centralità del Parlamento Europeo

    Articolo tratto dal mensile n. 3 (Giugno 2013) di Europae: “La camera bassa. Il Parlamento Europeo da Lisbona al 2014“, pp. 6-8.  Tra i tratti distintivi comunemente associati al Parlamento Europeo (PE), un posto di riguardo spetta senza dubbio al deficit democratico che ha caratterizzato per decenni l’istituzione. L’ormai famigerato deficit affonda le sue radici nel passato, ma, in seguito …

Giugno, 2013

  • 29 Giugno

    Dal Consiglio Europeo segnali di speranza. Lotta alla disoccupazione, unione bancaria e QFP: l’UE si muove

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A BRUXELLES Si è concluso ieri a Bruxelles il Consiglio Europeo di giugno, nel grigiore umido di un’estate che arranca come l’economia del nostro continente. Molto atteso per il suo ruolo di indirizzo della politica economica, per dare un segnale concreto a favore del rilancio economico e per contrastare la disoccupazione giovanile, il vertice di quest’anno non …

  • 27 Giugno

    Il perdurare della crisi politica in Bulgaria preoccupa anche i vertici UE

    Non si placano i malumori in Bulgaria. Il nuovo governo, istituito con grosse difficoltà dopo le elezioni anticipate di maggio, non ha certo soddisfatto le aspettative di chi era sceso in piazza questo inverno contro il precedente esecutivo di Bojko Borisov. Molti vedono una continuità di mala politica e corruzione con il governo precedente. Il mese scorso vi sono state …

  • 26 Giugno

    Bosnia, la Bebolucija è una rivolta contro l’immobilismo

    Slogan, cartelli, blocchi, anche a Sarajevo. Ma sono poche le analogie con le proteste di piazza Taksim. Non ci sono alberi e parchi da difendere, non c’è l’eco mediatica generata dai lacrimogeni e dagli sgomberi forzosi, non c’è nei manifestanti l’odio verso un presunto o aspirante tiranno che vuol decidere da solo il “bene” del popolo. A Sarajevo, ma anche …

  • 24 Giugno

    Inizia la corsa per il ruolo di Mediatore, a difesa dei cittadini europei

    La scorsa settimana la commissione per le Petizioni del Parlamento Europeo ha ascoltato i sei candidati alla carica di Mediatore, figura ignota ai più, ma che in potenza ha un ruolo essenziale di collegamento diretto tra i cittadini e le istituzioni europee. Istituita nel 1992 con il Trattato di Maastricht, attualmente la carica è ricoperta dal greco Nikoforos Diamandouros. Il …

  • 21 Giugno

    La chiusura della TV pubblica riapre la crisi politica in Grecia

    A ricordare a tutti in Europa che le difficoltà finanziarie sono ben lungi dall’essersi concluse, nonostante gli spread di Paesi come Spagna e Italia siano sensibilmente discesi rispetto al loro picco di dodici mesi fa, nuove turbolenze stanno attraversando i mercati nelle ultime settimane. Se la lunga transizione politica italiana aveva lasciato abbastanza indifferenti gli investitori internazionali, gli effetti della …

  • 19 Giugno

    Divisi sulla Siria, uniti contro i paradisi fiscali: il G8 di David Cameron

    L’ampia agenda affrontata dai leader del G8 testimonierebbe la rilevanza che ancora oggi questo vertice assume a livello internazionale. Certo, un summit che esclude la seconda economia al mondo, quella cinese, per forza di cosa vede ridimensionata la propria portata. Tuttavia, l’incontro svoltosi nei giorni scorsi a Lough Erne, in Irlanda del Nord, sotto l’egida del governo britannico guidato da …

  • 17 Giugno

    Un nuovo ponte europeo fra due Stati membri in difficoltà: una prima svolta per Romania e Bulgaria

    Ultimamente l’Europa in crisi fatica a guadagnare consensi. Si discute di finanziamenti, di conti che non tornano, dell’economia che non riparte. Eppure, basterebbe spostare un po’ più in là lo sguardo per accorgersi che c’è anche dell’altro. L’Unione non ha una visione miope, non si preoccupa solo del presente, ma progetta e costruisce il proprio futuro. Costruisce come nel caso …

  • 17 Giugno

    Capitale europea della lotta alla disoccupazione giovanile: Roma torna al centro d’Europa

    Il fine settimana italiano dovrebbe costituire un punto di svolta significativo nella politica economica del Paese, almeno nelle intenzioni dei Presidente del Consiglio Enrico Letta. Tre gli avvenimenti decisivi, che ribadiscono un legame fra scelte economiche del governo e politica europea sempre più forte: l’incontro a Roma dei Ministri del Lavoro e delle Finanze di Italia, Germania, Francia e Spagna, …

  • 17 Giugno

    Repubblica Ceca: corruzione e spionaggio, si dimette il premier Necas

    In Repubblica Ceca rischia di aprirsi una fase di acuta instabilità politica. Il Primo Ministro conservatore Petr Necas ha annunciato lunedì l’intenzione di dimettersi dall’incarico in seguito a uno scandalo di corruzione e intercettazioni illegali che ha coinvolto il suo gabinetto e sette parlamentari della sua maggioranza. Le indagini hanno raggiunto l’apice con un blitz di oltre 400 agenti di …