18comix

Politica e Istituzioni

Aprile, 2017

  • 22 Aprile

    Francia pronta alle urne, domani il primo turno: Macron e Le Pen verso il ballottaggio

    Per conoscere in diretta gli esiti elettorali, con Rivista Europae saremo in diretta da Sciences Po Paris per lo spoglio, a partire dalle 19 di domenica sulla nostra pagina Facebook.  La prima parentesi di silenzio elettorale si è aperta in Francia venerdì 21, alle 23.59. Sul turbinio di informazioni, riguardanti l’ultimo attacco terrorista a Parigi e relative reazione dei candidati, è …

  • 21 Aprile

    Il nuovo attentato di Parigi scuote la campagna elettorale in Francia

    Dalla nostra corrispondente a Parigi – Giovedì 20 aprile la TV pubblica francese, sul canale France 2, sta trasmettendo l’ultima intervista elettorale quando la notizia della sparatoria contro un blindato della polizia arriva in studio. La natura dello scontro, avvenuto alle 21, rimane incerta, ma si sa che un poliziotto è rimasto ucciso e due feriti gravemente. L’aggressore principale, armato …

  • 20 Aprile

    Francia al voto: i quattro sfidanti a confronto

    A pochi giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali francesi, i risultati dei sondaggi rivelano un panorama molto frammentato. Due aspetti paiono certi: si tratta dell’elezione presidenziale dagli esiti più imprevedibili che la Francia abbia mai conosciuto e i candidati realmente in lizza rimangono 4 su 11. Macron, lo studente modello Emmanuel Macron, 39 anni, figlio di medici di Amiens, …

  • 19 Aprile

    Nei Paesi Baschi inizia il disarmo dell’ETA

    La notizia del disarmo totale dell’ETA avvenuto lo scorso 8 aprile ha messo nuovamente in luce la questione, mai sedata, dell’indipendenza dell’Euskadi dalla Spagna. Euskadi, o Euskal Herria in lingua euskara, significa “popolo della lingua basca” ed è il termine privilegiato dai baschi per denominare la propria terra. Non a caso tale idioma, preesistendo agli altri indoeuropei, è il più …

  • 5 Aprile

    Bielorussia, in piazza contro la tassa “anti-parassiti” e la crisi economica

    La Bielorussia di Aleksandr Lukashenko è alle prese con una nuova ondata di proteste. Il 17 febbraio circa 2.500 bielorussi hanno protestato a Minsk e in altri centri del Paese per la controversa ‘tassa anti-parassiti’. Il provvedimento, che colpisce quasi 400.000 bielorussi che hanno lavorato meno di sei mesi l’anno, fu voluto nel 2015 dal presidente Lukashenko per contrastare il mercato …

Marzo, 2017

  • 30 Marzo

    Francia, le elezioni arrivano in un momento di incertezza economica

    23 Aprile 2017, elezioni presidenziali francesi, la data ormai si avvicina. Il mondo resta in attesa, con numerose aspettative e timori, se non esplicita apprensione per i risultati elettorali. Stando infatti agli ultimi sondaggi, la candidata di estrema destra, Marine Le Pen, ha una probabilità del 96% di passare il primo turno. Gli altri due principali candidati, Macron, a capo …

  • 21 Marzo

    Macron e l’europeismo militante: alla scoperta di En Marche

    L’era dell’europeismo di maniera e dei convegni sul metodo funzionalista e sulla tranquilla inevitabilità dell’integrazione europea è finita con il referendum sulla Brexit e l’elezione di Trump. Se l’Europa unita avrà un futuro dipenderà dalla forza dell’europeismo politico nell’affrontare i nazionalismi anche mettendo in discussione l’Europa che abbiamo e chiedendo l’Europa più semplice e democratica di cui abbiamo bisogno. In …

  • 20 Marzo

    Elezioni in Bulgaria: sarà difficile formare un governo

    La Bulgaria si appresta a tornare al voto con un anno di anticipo, a seguito delle dimissioni del Primo Ministro Boyko Borisov. Il 26 marzo prossimo, dunque, il popolo bulgaro sarà chiamato a scegliere i nuovi componenti dell’Assemblea Nazionale. Le nuove elezioni sono state fissate con un anno di anticipo per via dell’impossibilità dei partiti di formare un nuovo governo …

  • 16 Marzo

    Schulz, il candidato che ha ridato speranze alla SPD

    di Federico Vetrugno Dopo il voto francese, le elezioni per il rinnovo del parlamento tedesco (Bundestag) saranno un altro momento cruciale per il futuro dell’Europa. La novità politica più importante sembra provenire dal Partito socialdemocratico tedesco (SPD), il più antico partito europeo (nato nel 1875), e del suo candidato cancelliere Martin Schulz, ex presidente del Parlamento europeo. La crescita nei sondaggi …

  • 14 Marzo

    Wilders, l’incognita euroscettica per l’Olanda al voto

    Domani i cittadini olandesi si recheranno alle urne per rinnovare il mandato dei membri della camera bassa (Camera dei Rappresentanti), che insieme al Senato è una delle due assemblee legislative del Paese. Ancora grandi incognite si addensano attorno a questa tornata elettorale. Cosa accadrebbe se il partito euroscettico PVV (Partito per la Libertà) di Geert Wilders dovesse risultare il partito più votato? …