18comix

Politica e Istituzioni

Marzo, 2017

  • 13 Marzo

    I cinque scenari per l’Europa del 2025

    Il libro bianco presentato al Parlamento europeo lo scorso 2 marzo dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker traccia i possibili scenari per l’Europa del 2025. Sono cinque percorsi che la futura Unione a 27 (cioè senza la Gran Bretagna) potrebbe scegliere di intraprendere passando dal “mantenimento dello status quo” al “facciamo di più insieme”. Cosa sono i libri bianchi …

  • 6 Marzo

    Brexit e la partita delle agenzie: Milano a caccia dell’EMA

    Nella tabella di marcia fissata da Theresa May, il “trigger”, l’ormai famigerata attivazione dell’art. 50 del TFUE per l’abbandono della Gran Bretagna all’Ue, dovrebbe scattare alla fine di marzo. Nel frattempo, la partita per la ricollocazione delle agenzie comunitarie con sede a Londra è già entrata nel vivo: i funzionari di Commissione e Consiglio sono già al lavoro per esaminare …

Febbraio, 2017

  • 13 Febbraio

    Corruzione, in Romania ancora proteste contro il governo

    A distanza di neanche due mesi dalle elezioni parlamentari, la Romania è scesa in piazza per protestare contro il cosiddetto decreto salva-corrotti. Un provvedimento voluto dal nuovo governo che, prevedendo la depenalizzazione di diversi reati di corruzione, avrebbe portato alla scarcerazione di migliaia di detenuti. Una movimentazione popolare del genere non si era vista dai tempi della rivoluzione del 1989 …

Gennaio, 2017

  • 31 Gennaio

    Romania: nuovo governo, vecchie polemiche

    Il Parlamento romeno, qualche settimana fa, ha dato la fiducia ad un nuovo governo, ponendo in questo modo fine ad un periodo di incertezza politica che si era venuto a creare subito dopo le elezioni parlamentari dell’11 dicembre. Dopo il rifiuto annunciato dal Presidente della Romania Klaus Iohannis di accettare la nomina di Sevil Shhaideh, che sarebbe stata la prima …

  • 20 Gennaio

    Brexit significa Brexit: Londra dice addio al mercato comune

    Dopo mesi di incertezza, il governo britannico ha scelto: l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea si tramuterà presto in una “hard Brexit”, un processo che porterà Londra a uscire dal mercato comune europeo, in attesa di un nuovo accordo commerciale con Bruxelles. Questo il messaggio finalmente recapitato dal Primo Ministro Theresa May all’elettorato britannico e ai 27 partner nell’UE in …

  • 16 Gennaio

    Germania: nel 2017 si torna al voto

    Malgrado la data non sia stata ancora ufficialmente fissata, le elezioni federali tedesche si terranno tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno 2017. Probabilmente, come nel 2013, si voterà nel mese di settembre. In caso però le forze di maggioranza vogliano posporre la competizione, la data delle elezioni in Germania potrebbe slittare fino al 22 ottobre, non oltre. Il sistema …

Dicembre, 2016

  • 16 Dicembre

    La vittoria di Trump mette in crisi i modelli di previsione elettorale

    “Allora il Mulo non è stato considerato. Non rientra nello schema della psicostoria.” Non è un caso che il pericolo rappresentato dal Mule, uno degli antagonisti più iconici scaturiti dalla penna di Isaac Asimov, padre della fantascienza, fosse quello di superare, tramite le sue capacità extra-ordinarie, i ferrei schemi elaborati della psicostoria, disciplina fittizia capace di prevedere probabilisticamente il futuro …

  • 14 Dicembre

    In Moldavia eletto un Presidente filorusso: è Igor Dodon

    La Moldavia ha scelto il suo nuovo Presidente, il politico filorusso Igor Dodon, eletto al ballottaggio dello scorso 13 novembre con il 52,11% dei voti. Era dal 1996 che nel Paese non si tenevano elezioni dirette del Capo dello Stato, poiché nel 2000, a seguito di una riforma costituzionale, si era passati ad un sistema di elezione indiretta tramite il …

  • 6 Dicembre

    Brexit: la sentenza dell’Alta Corte spiegata bene

    Il 23 giugno 2016 il popolo britannico è stato chiamato alle urne per decidere della permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea. Una permanenza che ha visto spesso il Paese tirarsi indietro nel processo di integrazione comunitaria, come nel caso dell’esercizio dell’opting out rispetto alla normativa di Schengen o alla disciplina economica e monetaria. Lo stesso premier David Cameron si è …

Novembre, 2016

  • 29 Novembre

    Elezioni in Macedonia fra effetto Trump e incertezza

    A Skopje sembra essere ormai giunta l’ora delle elezioni politiche. Finalmente, perché erano state già fissate per aprile, poi per giugno, fino ad essere rimandate all’11 dicembre. Il clima che si respira nel Paese è di tensione e grande incertezza. Tensione fra i partiti politici, ma anche fra le “anime” della Macedonia: quella albanese e quella macedone. Incertezza perché, nonostante …