18comix

Speciali

giugno, 2014

  • 18 Giugno

    Mondiali 2014: Spagna – Cile è scontro in famiglia

    Questa sera allo stadio Maracaná, a Rio de Janeiro, la Spagna si giocherà il futuro del suo Mondiale contro il Cile, sua ex-colonia, governatorato tra i più poveri di quello che fu il vasto vice-reame del Perù. Le relazioni storiche, culturali e demografiche tra i due Paesi sono forti. Non condividono solamente la lingua, ma secoli di scambi commerciali e …

  • 17 Giugno

    Speciale Mondiali: les Diables Rouges uniscono il Belgio

    Il Belgio si presenta a Brasile 2014 come la sorpresa annunciata. Forti di un girone di qualificazione da urlo e di una squadra giovane e talentuosa, “Les Diables Rouges”, i diavoli rossi, esordiranno stasera contro l’Algeria. Tutto il Belgio, vallone o fiammingo, federalista, liberale, democristiano o socialista, aspetta l’esordio di una nazionale che ha incendiato in tutto il Paese l’attesa …

  • 15 Giugno

    Mondiali 2014: Bosnia, la politica divide, lo sport unisce

    C’è chi questo Mondiale non lo vedrà. Chi lo considera immorale e lo boicotterà, vedendo le immagini, alcune vere altre meno, di scioperi e sgomberi, ritenendo che i miliardi spesi per organizzare l’evento, al Brasile, servissero per altro. C’è poi chi il Mondiale lo vedrà: per egoismo, per passione, perché ritiene che le colpe di scioperi e sgomberi risiedano nella mala …

  • 14 Giugno

    Mondiali 2014: Inghilterra, dall’impero i talenti anti-Italia

    mondiali

    L’ultimo mondiale giocato in Brasile nel 1950 fu anche il primo a cui gli inglesi accettarono di iscriversi. Disputato dopo un’interruzione di 12 anni causata dalla seconda Guerra Mondiale, rappresentò una debacle per l’ Inghilterra, che non si qualificò per il girone finale e venne sconfitta da Spagna e Stati Uniti. In particolare la batosta subita con gli americani ebbe …

  • 13 Giugno

    Mondiali 2014: debutta l’Olanda del meltin’ pot

    Correva l’anno 1974: la nazionale olandese arrivò a contendere il titolo mondiale alla Germania, padrona di casa. Erano gli anni dell’arancia meccanica, epiteto affibbiato agli oranje per via delle loro geometrie perfette. Nello stesso anno, Johann Crujiff, stella dell’Ajax e leader di quella squadra, vinceva il suo terzo e ultimo Pallone d’Oro, primo olandese ad essersi fregiato del prestigioso premio …

  • 12 Giugno

    Mondiali 2014: la cosmopolita Croazia sfida il Brasile

    mondiali brasile croazia

    La Croazia, che stasera disputerà la gara inaugurale dei Mondiali in Brasile contro i padroni di casa, è una squadra abbastanza cosmopolita. Stiamo parlando di un Paese che fino a poco più di venti anni faceva parte di uno Stato federale e multietnico. In epoca jugoslava i confini amministrativi, che poi sono diventati politici, non coincidevano con quelli etnici. Dopo …

  • 12 Giugno

    Mondiali 2014: un cuore, due nazionali

    Gli stadi brasiliani forse ancora no, ma l’attesa finalmente è finita. Stasera iniziano i Mondiali di calcio 2014. 32 squadre nazionali divise in 8 gironi per un totale di 736 giocatori che si contenderanno la Coppa del Mondo nell’evento sportivo dell’anno. In base a quali criteri però un calciatore può essere selezionato dalla sua rappresentativa? Perché, ad esempio, Pirlo gioca coi …

  • 11 Giugno

    Mondiali 2014: arriva l’ora X. Il Brasile è pronto ?

    mondiali 2014 brasile

    Domani prenderà il via la Coppa del Mondo FIFA 2014 in Brasile, Paese “interlocutore chiave dell’Unione Europea” e “principale attore economico e leader regionale dell’America Latina” secondo la Commissione Europea. Trainante per il Mercosur e locomotrice per l’Unasur, il Brasile, proprio grazie al recente sviluppo economico e all’estensione demografica, può essere considerato alla stregua di un continente. Un continente nel …

marzo, 2013

  • 8 Marzo

    Intervista a Raffaella De Marte: Schulz e il ruolo del Parlamento Europeo

    Raffaella De Marte è addetta stampa e social media manager del Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz. L’abbiamo intervistata a Torino sabato 2 marzo. Negli ultimi mesi, il Parlamento Europeo ha avuto un ruolo sempre più centrale nel confronto politico e istituzionale nell’Unione Europea. Lei crede che dipenda soprattutto dal ruolo di Martin Schulz? Martin Schulz senz’altro conosce benissimo l’Unione Europea, …