18comix

Sara Monetta

Laureata in Scienze Politiche, curriculum Studi sull'Asia e sull'Africa. Studiosa, nel suo piccolo, di politica internazionale, Unione Europea e Medio Oriente. è giornalista pubblicista e collabora con Radio Base e con il quotidiano Le Cronache del Salernitano. Il suo motto è "Insisti che si può fare"

Azerbaijan e diritti: l’impegno delle ONG

Si sono conclusi tra le proteste i sei mesi di Presidenza dell’Azerbaijan del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa. Già nel corso del suo mandato il governo di Baku era stato più volte criticato da organizzazioni come Amnesty International e Index on Censorship per il mancato rispetto dei diritti umani all’interno del Paese. Ora che la Presidenza è giunta a …

Leggi di più

Bulc, Commissario ai Trasporti: “L’Europa in 30 minuti”

Il prossimo Commissario con delega ai trasporti sarà la cinquantenne slovena Violeta Bulc, che subentrerà a Siim Kallas il 1 novembre. La politica dei trasporti europea vive al momento una fase molto intensa e delicata: gli obiettivi riproposti dalla Commissione uscente sono estremamente ambiziosi e mirano a creare, nei prossimi decenni, una fitta rete di collegamenti per tutto il Vecchio Continente, …

Leggi di più

Tunisia: verso la zona di libero scambio con l’UE

Investimenti, libero scambio ed elezioni sono stati i tre temi principali attorno ai quali è ruotato l’incontro tenutosi venerdì a Bruxelles tra il Presidente uscente della Commissione, José Manuel Barroso, e il Primo Ministro tunisino, Mehdi Jomaa. Quest’ultimo si è presentato nella capitale dell’UE con la richiesta di maggiori aiuti economici per sostenere il processo di transizione nel Paese, in …

Leggi di più

Iraq: anche la religione alla base dei nuovi disordini

Giovedì si è tenuto a Roma l’“Annual Council Meeting” per discutere, originariamente, della situazione in cui continua a versare la Siria dopo oltre tre anni di guerra civile e all’indomani della rielezione di Al-Assad, avvenuta con una maggioranza bulgara (88% dei voti espressi secondo i dati del governo), a fronte di oppositori sconosciuti. A tenere banco è stata tuttavia l’emergenza …

Leggi di più

Algeria: Bouteflika ancora Presidente, ma tra mille sospetti

Abdelaziz Bouteflika è stato rieletto, per la quarta volta consecutiva, come presidente dell’Algeria. La sua è stata una vittoria schiacciante, con l’81,53% delle preferenze espresse, contro il 12,18% ottenuto invece dal suo principale sfidante, Ali Benflis. Il tasso di partecipazione alle votazioni è stato in media del 51,7% con dei picchi negativi in diverse località tra cui Algeri, la capitale, …

Leggi di più

Algeria: l’esito delle elezioni sembra già scritto

È cominciata con un mistero la corsa alle elezioni presidenziali in Algeria: Rachid Nekkaz, l’attivista franco-algerino che a ottobre aveva rinunciato alla cittadinanza francese per candidarsi alla guida del Paese, non è riuscito a depositare la sua candidatura, in quanto sarebbero scomparse le 62 mila firme raccolte in suo sostegno. I fogli sono poi stati ritrovati, pochi giorni dopo la …

Leggi di più

Le ragioni geopolitiche e umanitarie dell’intervento in Repubblica Centrafricana

Sotto l’aspetto della politica estera l’Unione Europea continua a seguire la linea d’azione dettata dalla Francia e dal suo Presidente François Hollande. Lo dimostra l’impegno che le istituzioni di Bruxelles nelle ultime settimane hanno deciso di garantire nella guerra civile della Repubblica Centrafricana (CAR). La politica estera francese, infatti, è ormai chiaro che miri a recuperare quel ruolo centrale dell’idea …

Leggi di più

Guerra civile in Siria: una crisi umanitaria e geopolitica

“Dobbiamo mettere al primo posto la popolazione siriana”. È stato questo il forte appello lanciato dal Commissario per la cooperazione internazionale, l’aiuto umanitario e la gestione delle crisi, Kristalina Georgieva, che ha rappresentato l’Unione Europea alla seconda conferenza internazionale di impegno per la Siria, tenutasi in Kuwait il 15 e il 16 gennaio. All’incontro hanno preso parte anche il Segretario …

Leggi di più

Il Commissario Damanaki: “Blue Growth, un treno che l’Italia non può perdere”.

Un paese come l’Italia, con ben 9000 chilometri di coste, letteralmente immerso nel Mediterraneo, non può non avere una politica mirata allo sfruttamento eco-sostenibile delle proprie “risorse blue”. E’ stato questo l’appello fatto dal Commissario Europeo per la Pesca e gli Affari Marittimi, Maria Damanaki, intervenuta il 5 dicembre a Roma alla conferenza “Strategia europea per la Blue Growth – …

Leggi di più

Cercone: una nuova politica europea sul diritto d’asilo

L’Unione Europea non è rimasta ferma a guardare i propri confini traversati sistematicamente da notevoli flussi di migranti, per la maggior parte profughi, il cui obiettivo ultimo è quello di chiedere asilo ad uno dei suoi ventotto Paesi. Come ha affermato Michele Cercone, portavoce del Commissario europeo agli Affari Interni, Cecilia Malmström, saranno prese una serie di misure di breve, …

Leggi di più