mercoledì , 18 luglio 2018
18comix

Silvia Carta

Laureata in Diritti Umani con una tesi di laurea sui canali di accesso legali per i rifugiati nell'Unione Europea. Ho trascorso periodi di studio in Francia e Germania, dove si è rafforzato il mio interesse per le tematiche europee. Adesso vivo a Brussels, dove lavoro nel campo del diritto di asilo e delle migrazioni. Quando posso faccio ritorno in Sardegna, che ho la fortuna di chiamare casa.

Libia: violenze e abusi nei centri di detenzione

“La prima cosa che le donne evacuate dalla Libia chiedono quando arrivano all’aeroporto di Niamey non è un bicchiere d’acqua. È un test per l’HIV.” Ha dipinto così la situazione di violenze e abusi nei centri di detenzione in Libia l’inviato speciale dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) per il Mediterraneo Centrale Vincent Cochetel, nel corso dell’incontro con …

Leggi di più

Migranti: tra Italia e Francia un confine senza diritti

Il freddo dell’inverno non argina i movimenti migratori e nel Mediterraneo si contano 194 morti dall’inizio dell’anno. Tuttavia, sebbene sia quello su cui si concentra maggiore attenzione mediatica, il confine a sud dell’Europa non è l’unico dove si rischia la vita. Negli ultimi mesi, con la fine del programma europeo di ricollocazione dei richiedenti asilo, è salita la tensione alla …

Leggi di più

Richiedenti asilo: l’UE sempre più divisa sui ricollocamenti

Il dibattito sulle quote obbligatorie per la ripartizione dei richiedenti asilo tra gli Stati membri dell’UE si è riacceso nel corso dell’ultimo Consiglio europeo dello scorso 14 dicembre. La discussione ha visto contrapporsi i fautori di una gestione condivisa dei flussi di rifugiati e i paesi del blocco di “Visegrád”, più restii a ricollocare tra gli Stati membri i migranti …

Leggi di più

Regolamento di Dublino: verso un cambio di paradigma nelle politiche di asilo?

asilo

Il 19 ottobre si è compiuto un passo importante per la riforma del regolamento di Dublino. A seguito di un acceso dibattito iniziato nel marzo scorso, la Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE) del Parlamento europeo ha infatti approvato un testo ambizioso, che potrebbe modificare in maniera sostanziale uno degli strumenti più importanti e …

Leggi di più

Migranti, sbarchi in calo in Italia. Nuove rotte verso Spagna e Mar Nero

migranti

L’estate si è chiusa con una forte diminuzione del numero di migranti sulla rotta del Mediterraneo centrale. I dati pubblicati dal Ministero dell’Interno parlano di un forte calo degli arrivi dal Nord Africa in Italia nei mesi estivi: a luglio e ad agosto gli sbarchi sono stati rispettivamente 11459 e 3914, il 50 e l’80 % in meno  di quelli registrati …

Leggi di più

Hotspot in Libia: i dettagli della proposta di Macron

La notizia dell’intenzione del Presidente francese Emmanuel Macron di creare degli hotspot in Libia entro l’estate, nell’intento di evitare la rischiosa traversata del Mediterraneo ai migranti non idonei alla protezione internazionale, ha scatenato una notevole reazione mediatica. L’ipotetica dichiarazione, pronunciata giovedì 27 luglio ai margini di una visita ad un centro di accoglienza per richiedenti asilo a Orléans, ha anche …

Leggi di più

Migranti: se lasciata sola, l’Italia non esclude soluzioni unilaterali

migranti

La notizia di una possibile chiusura dei porti italiani alle navi straniere che effettuano operazioni di salvataggio in mare è stata ripresa dai media di tutto il mondo. Al di là di quella che potrebbe essere letta come una provocazione, è chiara la volontà del Governo italiano di uscire dall’impasse in cui si trova a fronte dell’elevato numero di sbarchi. …

Leggi di più

Politiche migratorie: luci e ombre del quadro di partenariato

La collaborazione con i paesi terzi rimane un obiettivo prioritario in materia di politiche migratorie dell’Unione Europea. Lo afferma la relazione della Commissione pubblicata lo scorso 13 giugno, a poco più di un anno dall’introduzione del quadro di partenariato intrapreso nell’ambito dell’agenda europea sulla migrazione. La Commissione dichiara che i progressi compiuti finora sono incoraggianti, ma diverse organizzazioni della società …

Leggi di più