18comix

Maria Ermelinda Marino

Responsabile Balcani - Studentessa di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Trento. Nutro un forte interesse per i Balcani ed il Caucaso e trascorro il mio tempo libero studiando la storia, le società e le problematiche di quei luoghi attraverso la lente del Diritto internazionale pubblico e del Diritto dell'Unione Europea.

Campania e Fondi UE, incontro Trigilia-Hahn-Caldoro a Bruxelles

Il Commissario per le politiche regionali, Johannes Hahn, ha incontrato il 18 febbraio scorso l’ormai ex Ministro per la coesione territoriale Carlo Trigilia, ai margini del Forum sulle Città per discutere la preparazione del cosiddetto Accordo di Partenariato che governerà l’utilizzo dei fondi strutturali europei in Italia (più di 33 miliardi di euro) per i prossimi 10 anni. Pur riconoscendo …

Leggi di più

Verso le elezioni europee 2014: la Croazia torna al voto, un anno dopo

A meno di 100 giorni dalle elezioni europee, il partito dei Socialdemocratici (SDP, che aderisce al PSE), attualmente al potere, e quello di opposizione, Unione democratica croata (HDZ, che aderisce al PPE), lottano per le 11 sedie croate al Parlamento Europeo. Entrambi i partiti vedono le elezioni come un trampolino di lancio per consolidare la propria posizione politica nel Paese, …

Leggi di più

FYROM: castrazione chimica e gogna mediatica per combattere la pedofilia

Su proposta del governo conservatore del premier Nikola Gruevski, il parlamento di Skopje ha approvato nelle settimane scorse nuove drastiche misure nella lotta contro i reati sessuali nei confronti dei minori. La FYROM (Former Yugoslavia Republic of Macedonia) è il primo Paese dei Balcani ad aver introdotto un provvedimento di questa portata. Nel mondo invece, ed anche in Europa, sono …

Leggi di più

Caso Äblyazov, la Corte francese: si all’estradizione in Russia o Ucraina

La Corte d’appello di Aix-en-Provence, Francia, ha accolto la richiesta della procura generale, che nell’udienza dello scorso 12 dicembre aveva dato parere positivo alle richieste di estradizione, avanzate da Mosca e dall’Ucraina, del dissidente e oligarca kazako Mukhtar Äblyazov. Ha inoltre suggerito di privilegiare la richiesta russa, in quanto “legata a reati considerevolmente più gravi”. Äblyazov era stato arrestato a Cannes lo scorso luglio. …

Leggi di più

Albania: “no” del Consiglio Affari Generali allo status di Paese candidato

Sono arrivate il 17 dicembre le decisioni del Consiglio Affari Generali in tema di Allargamento e relative quindi ai Balcani occidentali. Buone notizie per Serbia, Montenegro e Kosovo, nessun passo avanti per Bosnia Erzegovina e Macedonia. Notizie non buone anche per quanto riguarda l’Albania, che ha visto rimandata la concessione dello status di Paese candidato all’adesione. Nonostante la valutazione positiva di Commissione …

Leggi di più

Referendum in Croazia, vincono i “Si”: cambia la definizione di “matrimonio”.

Il popolo croato ha votato domenica la modifica alla Costituzione che renderà impossibile, senza un’ulteriore modifica del testo costituzionale, qualsiasi futura legge in favore dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. Lo scorso maggio, alcune associazioni ultra-cattoliche hanno indetto un’iniziativa chiamata “Nel nome della famiglia”, volta a raccogliere le firme necessarie (10% dell’elettorato) a indire un referendum popolare “a tutela …

Leggi di più

Vertice intergovernativo Letta-Putin: si brinda all’intesa

Italia e Russia hanno stretto nuovi rapporti strategici: sette accordi bilaterali e ventotto intese commerciali sono state firmate durante il vertice intergovernativo, presieduto da Enrico Letta e Vladimir Putin, tenutosi lo scorso 26 novembre a Trieste. Durante il summit, il Presidente del Consiglio Letta e il Presidente russo hanno riannodato i fili di una ormai vecchia amicizia tra i due Paesi, …

Leggi di più

Verso il vertice di Vilnius: uno sguardo all’Ucraina

E’ quasi terminato il conto alla rovescia per il Vertice di Vilnius, in programma per il 28 e 29 novembre, durante il quale alcuni dei Paesi del Partenariato Orientale (a questo punto solo Moldavia e Georgia) dovrebbero inizializzare un Accordo di Associazione con l’UE. Assente dal tavolo dei negoziati sarà l’Ucraina. Questo malgrado fino a poco tempo fa il presidente ucraino …

Leggi di più

Armi chimiche dalla Siria: l’Albania ha detto “No”.

L’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC) è da giorni impegnata a trovare un Paese disponibile ad accettare sul suo territorio gli arsenali chimici siriani per procedere al loro smantellamento. La distruzione delle armi, per la prima volta, non verrà effettuata in loco: la guerra ancora in atto impedisce di raggiungere gli standard di sicurezza che una operazione così delicata, …

Leggi di più

Omofobia e xenofobia in Russia: l’UE teme nuove violazioni dei diritti umani

Il Parlamento Europeo continua ad adoperarsi per approfondire e sviluppare ulteriormente le relazioni con la Russia sulla base del reciproco impegno condiviso a favore della democrazia, dello Stato di diritto e dei diritti umani. I violenti atti xenofobi e omofobi verificatesi sono stati discussi anche dalla Commissione Europea il 10 ottobre. Al centro del dibattito anche le ONG che devono …

Leggi di più